Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANGELS...
Il Cilento...
HAIKU N. 2...
Bagliori...
In questa vastità...
L'ultimo ebanista...
Farò la maestra...
A volte le parole so...
Haiku amoroso...
Aquilone...
SILENZIO...
Quello che nascondi ...
Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Terra sconosciuta

Qui in pecchi deformi
inciampano le parole,
sono magli che battono
il silenzio del marmo
o filosofie troppo spicciole
che mi ingannano in un
disegno di fuga.
Il giorno si è vestito di sale
e indietro rimangono
le gocce di pensiero
estinte sulla sabbia,
dove poeta ha perso la visione,
il coraggio di osare.
Ma qui ci sono suoni sordi,
amputati, triangolari al senso di vuoto
che si schiude dalle vene.
E si corruga la delusione
ovattata nei neuroni,
arresa al passo che esonda
nell’estatico mormorio del tramonto,
del mio essermi pena.
Si perdono tutte le urla
che hanno vissuto questa casa!
Sono di creta e sono scheggia
ove la bugia ha cercato il cuore
in un viavai di preghiere
che mi abbracciano su questa terra
ormai sconosciuta.


Share |


Poesia scritta il 23/07/2014 - 05:11
Da LUCA SANTO
Letta n.348 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


grazie di cuore

LUCA SANTO 24/07/2014 - 05:32

--------------------------------------

Bellissima!!!!!!!!!

Angela Randisi 23/07/2014 - 18:26

--------------------------------------

Veramente splendida. Apprezzatissima, complimenti :)

Marina Assanti 23/07/2014 - 12:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?