Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Stanotte

Stanotte per caso t’ho abbracciato
disteso, nel letto addormentato,
svelta, con mano m’hai scostato,
e m’hai chiesto piano, dolcemente:
“Che è successo, che ti prende?”
In sonno m’è venuto per la mente
quando vestivamo un’altra età:
ti regolavi assai diversamente
m’avvinghiavi e ti spostavi qua.
Or faccio in mo’ di non destarti
e tu lo stesso fai per non svegliarmi
ma mi fermo ancora a contemplarti
muto in silenzio senza disturbare;
lungamente ti vorrei baciare,
ma mi limito solo a rimboccare
quella coperta che non vuol sostare.


Share |


Poesia scritta il 28/07/2014 - 16:03
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.406 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Che delicatezza in questi attimi di intimità! Bella! Ma hai provato a cambiare letto o donna? Scherzo! Complimenti!

paolo di cristofaro 31/07/2014 - 20:08

--------------------------------------

Ma dai Ugo, sarà stato solo quella notte! A parte la battuta, l'amore non è fatto solo di passione, ma... anche di coperte da rimboccare, piene di tanto sentimento.
Serena giornata Ugo!

Salvatore Linguanti 29/07/2014 - 11:17

--------------------------------------

La sensibilità dell'Ughetto non si smentisce mai...Ottima guagliò.

Auro Lezzi 29/07/2014 - 08:57

--------------------------------------

Se la sua sua amata, le ha fatto quella domanda,probabilmente, non era più abituata ai suoi abbracci notturni...
Le faccia leggere questa tenerissima poesia, parla un cuore ancora innamorato...
La sua poesia, mi ha fatto tanta tenerezza Ugo.

Paola Collura 29/07/2014 - 08:31

--------------------------------------

Una frase di una pagina di un romanzo d'amore, questa tua, in cui molti ci si rispecchiano, tranne chi è solo...
Momento di intimità, di cui il poeta ha la straordinaria capacità di renderlo magico
Indubbiamente, la tua...
Un caro abbraccio

Teresa Pisano 29/07/2014 - 07:40

--------------------------------------

Il tempo cancella le gioie del passato e lo hai decantato diligentemente...
SERENA GIORNATA UGO...

Rocco Michele LETTINI 29/07/2014 - 07:34

--------------------------------------

Con il tempo la passione tende a scemare per lasciare il posto alla tenerezza e all'affetto.Si viene ad instaurare un rapporto di muta complicita'che comunque testimonia un sentimento che c'e'stato e continua a vivere dentro di noi non meno importante ed intenso.Buona giornata!

Nefer . 29/07/2014 - 07:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?