Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il vero amore

Era un affetto strano
sembrava fatto a fette.
Gli sfuggiva di mano.
Fatto di pochi fatti,
non sortiva effetti.
Offriva dei dolcetti,
ma erano amaretti!
Non sembrava affatto
che avesse dei difetti:
in apparenza amore,
anche se senza cuore.
Sembrava abituato,
ma coi piatti infetti
avvelenava i ratti.
E sotto certi aspetti
si era affezionato.
Lei lo chiamava affetto
solido e perfetto.
Frugava dappertutto,
e disfaceva tutto.
Non rifaceva il letto,
vociava in dialetto
ed era contraddetto.
Un contegno siffatto
lo chiamate affetto?
Si spogliò del rispetto
e le diede lo sfratto.


Share |


Poesia scritta il 06/08/2014 - 18:26
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.600 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Il vero amore intendendo il contrario di quello che hai scritto, Ugo! Molto significativa e sarcastica! Piaciuta, Un saluto!

Giuseppe Vita 05/10/2014 - 13:09

--------------------------------------

io non direi proprio.... bella ugo simpatica originale... sempre un piacere leggerti

Carla Composto 10/08/2014 - 12:03

--------------------------------------

Altro che vero amore. S P L E N D I D A.
Piaciutissima, complimenti!!

Marina Assanti 07/08/2014 - 00:34

--------------------------------------

STUPENDO IL TUO RIMATO BACIATO... APPREZZATO L'INTIERO CONTENUTO BRILLANTEMENTE FORGIATO...

Rocco Michele LETTINI 06/08/2014 - 23:10

--------------------------------------

Senza rispetto, mai c'è amore...Ed il rimedio dev'essere pronto ed energico. Sempre.

Vera Lezzi 06/08/2014 - 22:59

--------------------------------------

Il dolce amaro di un sentimento in un rimato gradevole. Complimenti professore.

Antonio GARGANESE 06/08/2014 - 22:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?