Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'alba

La stanza brulica di fumi d’incenso
sono sfinito
mentre un occhio resta semiaperto
sull’ennesimo libro di Freud
I chiarori dell’alba iniziano a vestirsi
le stelle cominciano a spostarsi per fare posto al sole
che ridarà riposo alla luna
che fino adesso mi è stata amica
Le tendine rabbrividiscono ai primi fremiti dell’alba
ma tutto tace ancora
tutto è stretto nel proprio mondo irreale
Solo io accarezzo adesso
il canto del primo passero
lanciato alla notte appena finita
Mi alzo e allo specchio è tutto insolito
rassomiglio al fantoccio del nuovo shop
che non sa in quale tempo e luogo sia
ma rimane fisso e appassito
vestendo l’ennesimo abito di una vetrina cara
Stiamo contemplando lo stesso cielo tu ed io
o forse la notte ha stupito solo me?
Comincia il brulichio della gente
le prime donne indaffarate
i primi doppiopetto puliti e famelici
Un bimbo piange per l’ultimo incubo della notte
un altro chiede al proprio angelo
di non esser interrogato a scuola
Tutto questo mondo
che fino a pochi istanti fa
si nascondeva sotto trapunte e lenzuola
adesso torna a recitare la sua parte
Ed io
seduto allo scrittoio
contemplo la notte
che muterà la staticità dei miei timori
mentre pezzi di carta
con la brezza
si disseminano
come le ere dei miei giorni


Share |


Poesia scritta il 10/08/2014 - 04:19
Da LUCA SANTO
Letta n.285 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?