Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Criniera Dorata

Non più le limpide acque
attraversano il suo bel viso,
la signora ancestrale si è abbandonata
al vento della desolazione
che ha colpito queste terre.


Siamo in un deserto
di acqua sporca,
pieno di mercanti
che vogliono venderti
l'ultimo oggetto dei desideri,
all’amaro prezzo di strapparti il cuore
in mille frammenti
e gettarlo nelle vasche
in cui sguazzano gli stolti.


Le catene del tempo
ci imprigionano i muscoli
e spaventano il leone
che giace addormentato
sul suolo del tempio,
nessuno ha mai provato
a liberar(si)e il grande leone
dalla criniera d'oro,
poiché nessuno è a conoscenza
del suo vittorioso ruggito .


Nessuno ha mai provato
a domandarsi se,
quel suolo su cui cammina,
è il suolo della morte o della vita.



Share |


Poesia scritta il 12/08/2014 - 15:52
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.541 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie tante Vera :)

Lorenzo Arcaleni 15/08/2014 - 15:00

--------------------------------------

Amo riconoscere sempre i miei limiti, l'unico modo efficace per crescere, in tutti i sensi: non sono riuscita a penetrare nel testo con la chiarezza necessaria per produrre un commento onesto. Un'immagine però mi era rimasta dentro: un leone che ha oramai perso tutto quanto simboleggia...Solo l'emblema di una città, o dell'intera cultura attuale?...Davvero pittorica, comunque, questa tua.

Vera Lezzi 15/08/2014 - 14:55

--------------------------------------

Hai colto Claretta, ti ringrazio

Lorenzo Arcaleni 14/08/2014 - 14:00

--------------------------------------

Forse perché dentro di noi oramai siamo già spenti e quel leone oramai è solo la brutta copia di un povero micio rassegnato.I giovani una volta avevano in mano la vita ora è la vita a stroncare l'ardire ancora prima che si desti Bravo Lorenzo!

Claretta Frau 13/08/2014 - 18:33

--------------------------------------

Ti ringrazio Genoveffa :)

Lorenzo Arcaleni 13/08/2014 - 12:17

--------------------------------------

Lirica intensa che porta a profonde riflessioni,ci sono tanti morti che camminano ma facciamo finta di non vederli il mio elogio

genoveffa 2 frau 13/08/2014 - 10:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?