Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vorrei

Vorrei al calar della sera
che la luna si confondesse con il mare
e sparisse nella notte
-ladra carezza innocente-
Vorrei che lo scoglio tremasse
al passo del tuo corpo
e che sentisse il rintrono del mio cuore
Vorrei lasciare questa paura che mi cinge
con doppi nodi all'errore dell'errore
e stupire le mie membra
possedendoti qui
su questa riva buia e muta
Vorrei che la notte fosse feroce
come iena
come animale senza pena
e mordesse i miei neuroni
avvelenando le ritrosie del cuore
e lasciare questo mesto sentiero inibitorio
per diventare spiga felce o margherita per te
e scivolare lungo le pendici dei tuoi seni
e pulirli di ogni nettare
che disseti bramosie rozze
e dirti stremato
“Sei mia!”
“Son tuo amore impossibile!”
Ma tu
sei già promessa sposa
al migliore dei miei amici


Share |


Poesia scritta il 13/08/2014 - 03:51
Da LUCA SANTO
Letta n.535 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


ahahah sei simpaticissima Vera, sì hai ragione, un po' di ottimismo in più ci vorrebbe. Grazie. E anche se infame, buon ferragosto

LUCA SANTO 15/08/2014 - 03:33

--------------------------------------

Mamma mia, che finale...dopo tutta quella passione! Vedi, Amico caro, come sprechiamo la vita, e pure con 'sto ferragosto che ci mette del suo...Vedi, io cerco di stare allegra...anche con "i miei finali...e le mie iniziali" Un po' di risate, quanto fanno bene, vero? O no?... Allora ...Ma ho 88 anni. E vedi che perfida vecchietta ti doveva capitare oggi, non bastava questo ferragosto infame!!! Vera

Vera Lezzi 14/08/2014 - 17:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?