Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Disillusione

Quando ero bimba rincorrevo farfalle
correndo felice nel prato fiorito
e al maggiolino sulle mie spalle
soffiavo dolcezza con piacere infinito.


E come le favole della mia nonna
io ci credevo nel mondo dei sogni
e anche cresciuta e quasi già donna
serena affrontavo della vita i bisogni


aspettando fremente il vero amore
nella certezza del suo divenire
fantasticando a volte per ore
e pensar per passione poter morire.


Il principe azzurro venne un bel giorno
con il suo charme e le sue carezze
e senza guardarmi neppure intorno
il mio cuore seguì le sue certezze.


Fu breve il momento di felicità
e nei sui occhi non c’era più affetto
in lui più non vidi complicità
anche se disse che mi avrebbe protetto


e fu così che mi trovai sulla strada
a far l’amore per professione
in mezzo a un campo o in una contrada
con dentro lo strazio e l’umiliazione


e di prender le botte aver la paura
ma in fondo in fondo tanto coraggio
perché cambiar vita sono sicura
e lontano fuggire da questo oltraggio.


Tra i tanti volti a cui dono calore
forse qualcuno sa ascoltar la mia storia
e con la forza di tutto il suo amore
saprà cancellar questa triste memoria.



Share |


Poesia scritta il 16/08/2014 - 11:02
Da Giovanni Facchetti
Letta n.417 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Quanta tristezza in questi profondi versi abilmente composti. Condivisa nel contenuto e nella forma. Complimenti!!!

Marina Assanti 18/08/2014 - 15:44

--------------------------------------

Una triste realtà mi spiace per i sogni spezzati di quella bimba,tragica e reale,

genoveffa 2 frau 18/08/2014 - 00:43

--------------------------------------

Per il mio lavoro di Assistente Sociale in periferie ricche solo di squallore, ne ho conosciute, da vicino, di prostitute!...Ne ricordo che avevano l'anima infinitamente più pura di certe apparenti nobildonne che solo per una maggiore ricchezza si prostituiscono...mentre in loro abbondava solo la disperazione, e un amore senza più nessun appoggio per creature ancora più fragili...
Persone che spesso, sì, meriterebbero un vero, grande amore... sì, proprio loro. Ad una riuscii a farlo incontrare. E' uno dei ricordi più confortanti della mia vita.

Vera Lezzi 17/08/2014 - 17:25

--------------------------------------

UN RIMPIANGERE IL PASSATO CHE MI RATTRISTA...QUANRTINE D'INTENSO...

Rocco Michele LETTINI 16/08/2014 - 22:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?