Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
La domenica dei mort...
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

T’aspetto

Forse stanotte verrai,
verrai questa notte
a mezzo il silenzio
e requie darai al mio cor.
Dammi requie stanotte!
T’aspetto,
pur se costretto a vegliare
e quando il disco d’argento
spento sarà dal tuo mare,
non tardare, ma vieni.
So che non tieni sembianza,
ma quando sarai nella stanza
tornerà quella luce
che il solo pensiero induce
all’attesa.
Lo svago dei versi sicuro già persi
sboccerà di nuovo
e splenderà intorno
un fresco giorno di poesia.


Share |


Poesia scritta il 04/09/2014 - 09:21
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.457 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Alla lettura, la poesia lascia un po' di mistero, ma nella chiusa si avverte che la causa dell'attesa è la mancanza della poesia che è l'unica a rinfrancare l'anima. Molto avvertita nella sua essenza e molto apprezzata. Un saluto!

Giuseppe Vita 27/09/2014 - 12:09

--------------------------------------

Una poesia ricca di emozioni.
I miei complimenti,Ugo.

Mario Bruno Ciancia 06/09/2014 - 15:06

--------------------------------------

Emozionanti questi versi... racchiudono Speranza e Amore.
Bellissima, Ugo.
Un abbraccio.

Paola Collura 05/09/2014 - 15:57

--------------------------------------

quanta nostalgia, dolcezza , sensibilità in questa opera Ugo... sono sicura che verrà... mi hai trasmesso nonostante tutto tanta serenità ..la mia stima e tutto il mio affetto

Carla Composto 05/09/2014 - 14:15

--------------------------------------

Una poesia intensa, ricca di sentimento. Non è mai troppo tardi per chi sa aspettare. Anna

Anna Di Maio 05/09/2014 - 08:06

--------------------------------------

LA POESIA c'è ti ha fatto visita e ti accompagna ,complimenti UGO

genoveffa 2 frau 05/09/2014 - 00:27

--------------------------------------

Un fresco giorno di poesia sarà... aspettando chi può riportare conforto... ora che solo la nostalgia rievoca passato di calore... e di affetto... BUONA SERATA UGO...

Rocco Michele LETTINI 04/09/2014 - 20:21

--------------------------------------

Delicata ed intensa ad un tempo. Belle e apprezzate le immagini.
Complimenti, buona serata, Marina

Marina Assanti 04/09/2014 - 20:14

--------------------------------------

Caro Ugo, qualcuno potrebbe pensare all'attesa di una persona o di qualcun altro ch'è meglio ignorare, pur facendo parte della realtà, ma so bene che nulla può essere così gradita come la poesia, ad una persona della sua sensibilità. Solo i suoi versi riescono ad esprimere il suo sentire. Da parte nia, non posso che apprezzarli. Buona serata!

Salvatore Linguanti 04/09/2014 - 18:51

--------------------------------------

NOSTALGIA!!! Che altro dire? Eloquente di suo. Vera

Vera Lezzi 04/09/2014 - 18:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?