Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Testamento

Ecco
tutto quello che sono
è in realtà un vapore
in questa eccelsa vita
vissuta con pesi
che solo gli stolti, come me,
conoscono fino in fondo.


In bilico
tra ciò che taglia
e ciò che invece
rende docili
come quei cani
a cui dato l’osso
smettono di abbaiare.


Le vesti mie son sassi
che fatico a togliere
dalle scarpe,
perché si aggrappano
come uncini
all’anima che mi custodisce.


Voglio svestirmi
morendo,
e rinascere
applaudendo,
conservando in me
ciò che realmente sono,
invece che fingere
di avere una storia
a lieto fine.


Aspetto solo che la luce
faccia da gogna alla mia illusione,
e che vada pure alla forca la mia storia
con tutto me stesso.


Perché in fondo
chi sono io
se non ciò
che sono?


Ecco,
trentatré giri di ruota
e il resto
infiniti anni di silenzio.



Share |


Poesia scritta il 16/09/2014 - 20:12
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.614 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Grazie Mario!

Lorenzo Arcaleni 18/09/2014 - 12:26

--------------------------------------

Una poesia molto bella,
e che ho apprezzato,
nella quale trasmetti
il senso di correttezza.
Ognuno di noi dovrebbe
rimanere se stesso
purtroppo non è così.
Un saluto di stima.

Mario Bruno Ciancia 18/09/2014 - 10:27

--------------------------------------

Grazie mille Chiara

Lorenzo Arcaleni 17/09/2014 - 18:44

--------------------------------------

Poesia molto matura e intima...bravissimo! Buona serata,

Chiara B. 17/09/2014 - 18:37

--------------------------------------

Ti ringrazio di cuore Vera

Lorenzo Arcaleni 17/09/2014 - 14:48

--------------------------------------

Confesso, provo molta difficoltà a commentare poesie come questa...Mi sentirei un'intrusa in qualcosa di molto sofferto. Preferisco limitarmi ad un abbraccio. Particolare. Vera

Vera Lezzi 17/09/2014 - 14:25

--------------------------------------

Grazie Claretta

Lorenzo Arcaleni 17/09/2014 - 14:02

--------------------------------------

bellissima introspezione Lorenzo. Bravo

Claretta Frau 17/09/2014 - 13:50

--------------------------------------

Grazie mille :)

Lorenzo Arcaleni 17/09/2014 - 10:02

--------------------------------------

Una bella riflessione...essere onesti con se stessi e con gl'altri sarà l'applauso migliore .Piaciuta tanto

Eugenia Toschi 17/09/2014 - 09:34

--------------------------------------

TROppo giovane per fare testamento ,giusto togliere i sassolini dalle scarpe,è meglio essere se stessi ,onesti, che fingere per apparire,condivido in pieno il tuo pensiero,il miglior applauso lo può dare la nostra coscienza,eccezionale LORENZO reale,non per finta

genoveffa 2 frau 16/09/2014 - 21:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?