Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...
La felicità, luci e ...
Nel silenzio del cie...
Un minuto...
Difetti inutili: c'è...
Uomo rigettato...
abissi di memoria...
MAI NOTTE FU TANTO A...
Inutile tempo...
Serve chiarezza...
Rivivere...
A riveder le stelle...
LE TUE PAROLE...
Lorenza indaga (sgui...
Eclissi...
DENTRO...
IO, IRMA E L\\\'ALTR...
RINASCITA...
Non è oblio...
Cos'è la felicità...
Mille sogni e la ron...
Al perfezionista pen...
Amo il mare...
La felicità...
IO IL SOLE E TU LA L...
CI ABBIAMO PROVATO...
LEI L' INVIDIA...
La mia storia- LUGLI...
Il vuoto...
una carezza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

il silenzio dei tornelli

entrava milano
con tutta la sua aria in mano
incontinendo folla e follia pura
sui visi tutti uguali
forse di orde mongole
a dipanare grigie dagli ascensori
in fiumi di riunioni fiume
sognando le Maldive sul desktop


ma forse qualcosa resta
magari al tradimento di una password
scampata all’incosciente smania
dell’attesa che qualcosa riaffiori,
che il gracidio dei fax al nuovo
giorno colmi ogni relax di trend
quel tanto che ci si ritrovi reset
al tempo, e poi di nuovo ad acquisire
priorità di decimali e rischi
sui clivi che han già toccato il fondo
e scorrono di slide in slide
come lacrime appese al vetro
di chissà quale cielo sotto milano,
quasi a scandire ancora un dito-clic
nell’ora pantana del mouse,
dei badge, del frascheggiar screensaver,
e l’e-mail che rapprende nella mano
stretta sul buio non dice altro
che un pianto inconsolato
di faccine gialle in allegato



- la scrissi anni fa (roba vecchia di fax e tappetini mouse) e sembrava prevedere un futuro nerissimo.... coi colori non ci prendo e tendo ad essere di tinta stretta perché questo è un bel nerissimissimissimo



Share |


Poesia scritta il 11/10/2014 - 09:10
Da giovanni bontempi
Letta n.366 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


mi verrebbe da pensare che per lavoro sei al computer tutto il giorno....

michaela gabriele 12/10/2014 - 21:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?