Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il calice dell'Oblio

Nasciamo il giorno
dimenticando la notte -
velata come
la faccia nera della luna.
Beviamo al tramonto
dal calice dell'oblio
per nascondere alla vista
il travaglio del mondo -
nostro debito antico
silente e profondo,
che bussa ogni pomeriggio
celato dietro una maschera -
volendosi mostrare
in cambio d'una lanterna
con cui vagare al buio
facendo luce
sulle cose nascoste,
come una stella nuda
dal desiderio così forte
di ricordare quei sogni
che sanno di morte.
Allora,
che s'ascolti sino a sera
per nascere la notte -
E al chiaro di luna
sarà alba ritrovare
il senso della vita
per un nuovo giorno
da illuminare.


Share |


Poesia scritta il 28/10/2014 - 16:59
Da Ayesha Catalano
Letta n.529 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


una poesia vera,molto bella!COMPLIMENTI!

Anna Rossi 29/10/2014 - 04:27

--------------------------------------

Poesia bellissima: inseguiamo il giorno, per dimenticare la notte, la negatività che purtroppo esiste fuori di noi e anche in noi. Eppure non dobbiamo mai tralasciar e di raggiungere la piena consapevolezza di noi stessi. Brava!

Aedo I. 29/10/2014 - 00:15

--------------------------------------

Immenso bisogno abbiamo tutti di ALBE, affannose come sono diventate tante nostre notti. Ce ne hai fatto vedere la LUCE rigeneratrice. Bella e preziosa Poesia. GRAZIE, Ayesha! Vera

Vera Lezzi 28/10/2014 - 21:21

--------------------------------------

Un'alba che illumini la vita ,tanto amore sento in questa tua,nonostante i ricordi dei sogni di morte,tanto amore,complimenti

genoveffa 2 frau 28/10/2014 - 20:40

--------------------------------------

Un alba da vivere... in un percorso d'amore... Meravigliosa Ayesha

Rocco Michele LETTINI 28/10/2014 - 20:23

--------------------------------------

molto apprezzata complimenti

loretta margherita citarei 28/10/2014 - 19:13

--------------------------------------

Molto bella.

Ugo Mastrogiovanni 28/10/2014 - 18:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?