Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Naufragi

Vuoto. Incolmabile. Tristemente incolmabile.
Alta e bassa marea si alternano incessantemente nella sua anima,
Ora asciutta e arida, ora colma e in apnea.
Tempesta liquida che scatena dentro di sé moti d'animo non indifferenti. La ragione ne è naufraga, in balia delle intemperie della mente, il cuore soffocato arranca affaticato e appesantito da un'angoscia turbolenta che ne rende fioco il rumore dei suoi battiti.
"Sopravvivere non è mai stato così faticoso"- pensò, annegando questa crudele considerazione in un bicchiere di vino. Prese il bicchiere con il bordo tagliente, lo inondò di un vecchio rosso stappato forse da troppo tempo, uno di quelli che alleviano le ferite più nascoste, lo sollevò in segno di brindisi a questa vita tanto vuota quanto crudele e, con un sorriso sornione e disilluso stampato sul viso, lo bevve tutto d'un fiato. Il calore denso del vino lo scaldò per pochi secondi… Poi la freddezza della dura realtà tornò a farsi sentire, spietata più che mai.



Share |


Racconto scritto il 19/11/2017 - 20:45
Da Manuela Bonalume
Letta n.288 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Bere è un buon metodo per dimenticare, ma forse sarebbe meglio chiedersi cosa si vuol dimenticare. Un saluto. Giulio Soro.

Giulio Soro 20/11/2017 - 18:25

--------------------------------------

Molto sentito!

Sildom Minunni 19/11/2017 - 23:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?