Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ballata macabra

Ballata macabra



Brinda alla morte ,chi della morte e’ amico!
Al sorriso beffardo dell ultimo vagito ,
Che l 'uom suona pria che sia dipartito.
Alla procella che mangia il lido
E la serenità del giorno
Gioisce chi alla vita e sordo .
I tristi fior di Crisantemi adornano
File interminabili di color che non fan
Ritorno .
Il lamento del gufo Rallegra l 'ossa
Da troppo tempo pigre
Ormai lontano dalle antiche sfide .
Oh notte così cupa ,coperta di morte ,
Silenziosa scendi dal colle ,
E ammutolisci i canti
Giulivi .
Tetre figure ancor più scure
Fendon il buio per le ore dure.
Canto lento dell’ upupa assissa
Chissà dove tra il fogliame di
Scura pelle .
Alla fine di se uomo giunge
Per dolor o noia
Perfora il cor
di atro sangue che non
Riluce al giorno
Ma come pece cade al suolo .
Ah come ferisce
Questo silenzio
Che conduce alla perduta via,
Della follia .
Amaro amore ,sciolto
Nel pianto nel ricordo .
In questo io mi fingo ,
E osservo :
Quando spunterà il giorno ?
Intanto le tenebre son fredde
Grigge, penetranti ,maledette
Tetro ballo della morte
Con la vita uno serra l' altra
Cerca il lume .
Fitta nebbia cala che stringe
E assorbe lo spirito incerto ,
Sempre il rimpianto porta retro
Chi non giunge alla nuova riva .
Dimmi hai mai danzato
Con questa trista amica
In una notte di plenilunio ?
Era infida non lasciar
Che combatta e vinca !
Or la pioggia greve
Bagna quelle secche
Foglie
Fan felice le creature
Del Bosco che del giorno
Han timore.
Non più il docil profilo
Del monte ai tiepidi
Raggi di primavera
Ma solo per le scure
Vie del infernale
Deserto ,
Erebo attende in gran segreto .
Storni di uccelli neri
Come pensieri,
Volano nell 'incerto .
Senti questo bel vento
Che scuote i pini ?
Questo profumo
Che solletica le nari
Dopo il mancato respiro ?
Già il sol non è più
Coverto
Fuggi via ballo inferno ,
Emera illumina la nuova
Valle !
Era il far dell alba
I primi
Infocati raggi
Rivestono il ciel
Da tanto pianto
Versato nella spelonca
Aversa.
Tiche la bona sorte
M'è sorella
Mi cinse la mano
Dimenticai
Il vortice di tanta pena .



Corrado cioci




Share |


Racconto scritto il 24/11/2017 - 12:54
Da corrado cioci
Letta n.213 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


una bella ballata macabra 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 24/11/2017 - 18:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?