Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Selenite angosciante

Aumff....apro gli occhi e li richiudo subito...troppa luce ! Mi giro, guardo l'orologio...le 8.30.Sono proprio invecchiato. Da cacciatore ero abituato a svegliarmi alle quattro e se non mi ricordavo io, ci pensava dalla sua cuccia Alì, il mio cane. Mi alzo e vado in bagno. Mi sento bene, oggi, mi dico guardando la mia faccia cadente allo specchio. Mi rado e canto. Ho detto canto ? Ma se sono stonato ! Che mi succede ? Sono preoccupato. Mi auto visito. Va tutto bene. Ed allora quest'euforia da dove arriva ? Mi risciacquo la faccia con acqua assolutamente fredda. Solo a questo punto arriva la folgorazione. La Luna. La colpa è della Luna. Istintivamente guardo in cielo ed ovviamente mi ritrovo col sole in faccia. Pian piano ricordo, si ricordo tutto. La Luna è venuta a trovarmi, più bella e splendente di quanto ricordassi. Il suo ricordo è legato ad una breve ma intensa storia d’amore che conservo, ho sempre conservato gelosamente, nel cuore come uno tra gli eventi più belli della mia vita. E’ venuta fuori dal computer, non dalla volta celeste, questa volta. Mi ha chiamato col mio diminutivo, Nì, e le stelle, sue complici, mi hanno avvolto in un caldo abbraccio. Sorrideva e parlava. Aveva voglia di parlare con me ed anche io. Abbiamo parlato tanto, ma tanto come se, in tutti questi anni il feeling tra noi non si fosse mai interrotto, anzi, ad ogni parola sembrava che aumentasse. Tornerà ? Si, ha detto che tornerà ! Lo faccia quando vuole, io intanto disegnerò nel cielo una scala di rose in modo che non si stanchi a raggiungermi. Le dirò....Dio cosa le dirò ? Devo prepararmi ho ancora un po’ di tempo. Le dirò...farò parlare il cuore... nessuna frase sdolcinata e banale, sarò io, l'amico di sempre, la persona speciale... Scusate, suonano alla porta...mio fratello, medico, mi guarda e diventa pensieroso. Siccome ci vogliamo e ci conosciamo molto bene mi dice : "Come mai quella faccia da ebete? Stai male ?" ed io "No, niente d'importante solo un po’ di….” Selenite Angosciante ".



Share |


Racconto scritto il 22/01/2018 - 10:47
Da Nino Curatola
Letta n.215 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Originale racconto..
da leggere...
con un finale davvero particolare!

Grazia Giuliani 22/01/2018 - 19:45

--------------------------------------

pardon
racconto molto divertente intendo dire.

Maria Cimino 22/01/2018 - 17:27

--------------------------------------

Nino sei mitico racconto molto


Tra sogno e allegria hai scritto
la tua Selenite Angosciante fantasia.


Ciao Nino caro un abbraccio.


Maria Cimino 22/01/2018 - 17:18

--------------------------------------

Particolare e sognatore il tuo bel racconto.Bella la malattia finale "Selenite Angosciante"

Teresa Peluso 22/01/2018 - 14:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?