Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PASTA E CECI

Ricetta di cucina


PASTA E CECI
Ogni volta che penso a questo piatto, sorrido,
vedo la mia mamma che ancor spiana la pasta.
Lei era molto orgogliosa della sua pasta e ceci,
mai farebbe metter mano alla sua sfoglia.
Un giorno di molti anni fa, eravamo in tanti
a quella tavola figli e nipoti, mia mamma disse:
- Oggi preparo a pranzo pasta e ceci!!"
I curiosi nipotini chiesero:- Nonna, nonna,
cos’è pasta e ceci?-
E’ una cosa prelibata, un gran mago l’ha inventata,
ci vuol tanta bravura, servono misure e ingredienti,
servono per 1 2 3 4 5 6 7 8 persone, 6 etti e cinquanta
di ceci secchi, 1 rametto di rosmarino, 1 spicchio d’aglio,
1 pizzico di sale, quanto basta, 2 litri d’acqua e poco più,
6 cucchiai di passata di pomodoro, 1 cipolla,
olio di quello nostro, quello buono
500 grammi di farina bianca 0, 3 uova fresche di pollaio.
Ma tutto questo cari ragazzi ha un procedimento,
mentre voi ieri sera dormivate io ho messo a bagno i ceci
in una grossa ciotola piena di acqua, stamani li ho scolati
e messi a cuocere in una pentola con acqua e sale assieme
a 2 spicchio d’aglio e il rosmarino.
Una volta cotti i ceci si passano in padella con olio e sale
Per 10 minuti a fuoco lento si aggiunge la passata di pomodoro per farlo insaporire aggiungendo acqua di cottura
e cuocere per 2 ore fino che i ceci non saranno sfatti,
tutto questo l’ho fatto quando voi dormivate cari ragazzi.
Non pensate che tutto questo così sia finito,
ci vuole una pasta speciale, con farina e uova di gallina,
impastare il tutto con molta determinazione e rispetto,
siccome io sono una precisina, la spiano a mano
con la spianatoia e il lasagnolo.
Mi riposo per mezz’ora assieme alla pasta e se avete fame,
venite con me vi faccio vedere come si fanno i tagliolini,
guardate bene, un giorno da te Francesca, da te Daniela
quando sarò vecchia da voi li voglio mangiare.
Si avvolge la pasta come un salame, una buona e tagliente coltella si taglia la pasta a striscioline sottili, si mette farina per non farli attaccare, versandoli infine nel liquido di passato di ceci, gusterete la bona minestra di pasta e ceci.




Share |


Racconto scritto il 17/07/2018 - 18:22
Da gcr poeta lupo dell'amiata
Letta n.93 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Da leccarsi i baffi

Mary L 19/07/2018 - 21:20

--------------------------------------

Viene appetito solo a leggerla questa ricetta quanto è buona. Complimenti infiniti Giancarlo e buona giornata.

Paolo Ciraolo 18/07/2018 - 16:35

--------------------------------------

Ottima, direi
Anzi, di più
Magari più tardi, però

Poeta, oggi andiamo tt di corsa, si è persa la bellezza della buona cucina casalinga.
Ottimo racconto ...ehm ricetta


laisa azzurra 18/07/2018 - 08:28

--------------------------------------

SIETE FAVOLOSE GRAZIE

gcr poeta lupo dell'amiata 18/07/2018 - 00:47

--------------------------------------

Una vera specialità...una cara amica pugliese mi ha insegnato una ricetta uguale a questa ma con una variante: una parte della pasta fresca va fritta e poi messa nella minestra con l'altra.
Spiegata anche molto bene, gcr, complimenti.

Franca M. 17/07/2018 - 20:04

--------------------------------------

Ummmmm che buona!
Un piatto prelibato, chissà se m'inviterai ad assaggiarlo prima o poi!!!
Mi è venuta fame
Ciao Poeta che ricetta!

Margherita Pisano 17/07/2018 - 18:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?