Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non andò p...
La Vela...
Lo stolto pensa di a...
La slealtà non fa ri...
Se ami, lavori e ti ...
Ma giurerei...
Auschwitz 2020...
Il veglio solo...
Donna preziosa...
Tu, sole e luna...
L\'ultimo viaggio...
LO SPAZIO ATTORNO...
Lacrime di stelle...
Non perdonare, figli...
SCELTE DI VITA...
Danziamo?...
TARALLUCCI E VINO...
Luna...
ACQUAZZONE D'ESTATE...
PRINCIPESSA O ...
Solo uomini...
Dialogando presumibi...
Color di mora...
Non sento il battere...
Nuvole...
La mia regina...
Autunno in collina...
NOI...
amore proibito...
Solerte musa...
L'AMORE E' MOLTO DI ...
Di sera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Color albicocca

Mi interrogo spesso su di te, amore.
Difficile rebus o dolce poesia?
Una mia amica mi ha detto che l’amore è complicato, che l’amore a volte non basta. Ci devono essere tanti piccoli pezzettini che si incastrano l’uno con l’altro e qualcuno così abile da completare il puzzle. E poi ci devono essere momenti, situazioni, circostanze “favorevoli” affinché due persone decidano di condividere la vita, di darsi amore. E ancora pazienza, volontà e un cuore libero... che poi, ad essere sinceri, quest’ultima è proprio tra le condizioni quella più rara.
Ci trasciniamo dietro il passato, tranci di ricordi, vaghe sensazioni sulla pelle che ci rifiutiamo di lasciare andare. Guardiamo avanti ma respiriamo a fatica, il passo incerto e un sospiro malcelato. Il cuore troppo pieno e pesante è un ostacolo lungo la strada che noi siamo ostinati a percorrere senza fermarci. Non c’è mai abbastanza tempo per fermarsi a svuotarlo, per fermarsi almeno un po’ a guardare il mare lasciando che l’acqua dia nuova vita alle cose.
Ecco allora mi interrogo su di te, amore. Possibile che tu sia un rebus da imparare? Un Tetris da risolvere, un gioco da vincere?
E come il gioco, stiamo lì incollati al meccanismo psichedelico girando e rigirando lo stesso pezzo finché questo non coincida con un altro e ci si incastri perfettamente. Stiamo lì, a viverci l’ansia del tempo che scorre e la sabbia della clessidra che scende fino a segnare la nostra completa disfatta. Concentrati nel trovare l’incastro perfetto e vincere il premio.
Non so se sia davvero così, se tutto ciò è fatto per avere un senso.
Quello che so è che tu, amore, dentro di me sei altro.
Sei un’albicocca matura da spezzare a metà con le mani, così, un po’ a caso, con un gesto distratto. Sotto il sole ormai tiepido di un tardo pomeriggio estivo, dopo l’ultimo bagno della giornata. Sei la sorpresa e la dolcezza, sei il ristoro e la pace. Sei due pezzi morbidi che si abbracciano naturalmente, senza troppo pensarci.
Non sei lotta, sei tregua. Non sei un gioco da vincere ma un’albicocca da gustare.



Share |


Racconto scritto il 19/11/2018 - 21:40
Da Michela Pomobello
Letta n.50 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Dolcezza e sentimento si fondono nella naturale bellezza di un frutto maturo.Bellissima.

santa scardino 21/11/2018 - 20:26

--------------------------------------

Molto bello.

Marirosa Tomaselli 21/11/2018 - 19:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?