Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Duetto verde bottiglia

Adoro guidare la mia duetto del 75
lungo la panoramica, tutta a curve,
quasi sempre deserta ad eccezione
del weekend dove nelle ore diurne
la strada è battuta da ciclisti che
amano le sue dolci linee a cubito.
Qualche tornante più su e mi trovo
in un piazzale ancor per poco tacito
lastricato di sampietrini, a breve
animato da ristorantini affacciati
sul celeste pallido del mare; ma val
la pena di salir tra campi seminati
di gomito in gomito ignorando le
lancette dell’orologio, limitandomi
a contemplare le spiagge dall’alto.
Rimanendo sulla strada, godendomi
la frescura della mezza collina tra
pini marittimi che si stagliano, tigli
profumati e le ultime ginestre fiorite,
supero campi gialli di grano e bisbigli
giungendo a una terrazza naturale che
permette d’estender la vista al litorale.
Più in basso, non lontano, si intravede
un cottage: vengo qui con un giornale
dal ’93, ogni terzo sabato del mese.
La signora col vestito a fiori incrocia
il mio sguardo e si tocca il cappello.
Sorride, e in quel gesto solo lascia
trasparire tutta l’educazione
che ci siamo persi in questi anni.
Mi piaceva l’aria tra i capelli, ora
sosto a guardare il vento tra i panni.
Non si portano più cappelli e il vento
fa incontrare occasionalmente sempre
meno persone, ma resta bella la strada.
Lei rientra, e quei fiori diventano ombre.



Share |


Racconto scritto il 17/05/2019 - 22:07
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.143 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


...è poetico pur nello stile di racconto, della poesia ha la tua personale capacità di cogliere l'eleganza di ciò che guardi e senti...
è molto bello, ecco

Grazia Giuliani 18/05/2019 - 19:52

--------------------------------------

mi associo, per non copiarlo, al giudizio di laisa

Ernesto D'Onise 18/05/2019 - 16:46

--------------------------------------

Stupendo...

Graziella Silvestri 18/05/2019 - 13:11

--------------------------------------

Bravo complimenti

Francesco Cau 18/05/2019 - 11:54

--------------------------------------

...c'è tutto, proprio tutto..
Dall'arte, alla bellezza, persino la nostalgia. C'è la delicatezza di chi nn cerca visibilità, ma si nutre della propria vista

laisa azzurra 18/05/2019 - 09:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?