Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL DIARIO IMMAGINARIO

Le istruzioni sono:

Scrivi una pagina di diario di Eva che e' stata cacciata dal paradiso terrestre.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Peccato di gola

Caro Diario,
oggi l'ho combinata proprio grossa, anzi forse la più grossa di tutta la specie!
Ti ho raccontato le bellezze di questo giardino, un vero Eden, fiori, alberi stupendi, animali da ammirare e una quantità e varietà incredibile di frutti e altri doni della natura di cui cibarsi.
I ruscelli scorrono zampillanti di fresca e chiara acqua e poi... c'è lui...il mio uomo...unico...Adamo!
Eh sì nel senso che ce n'è solo uno qui, o lui o per cambiare, lui!
Può essere uno svantaggio a prima vista ma dobbiamo considerare che io sono l'unica donna!!! Impareggiabile sensazione! Posso non pettinarmi, non depilarmi, non truccarmi perché la concorrenza è inesistente. Lui non guarderà un'altra stirando l'occhio fino alla massima estensione verso la tempia, al mare non tatuerà il suo sguardo da pesce lessato su parti del corpo femminili e non potrà nemmeno immaginare un altro tipo di donna...e come si fa? Non esiste.
Certo quella foglia di fico, appiccicata lì un po' a caso, non è granché da vedere, il vedo non vedo quando lo guardo... è quasi tutto vedo!
Almeno io ho tre foglie (o quattro?), ci posso giocare, più a destra o sinistra o magari un poco più giù...dipende da come mi alzo la mattina.
Ecco, che cosa è successo! Come mi sono alzata questa mattina, mannaggia a me!
Ero nervosa e già lo so, dovevo restare a letto. Tra le palme, dove Adamo mi ha costruito una culla, no no un'alcova.
Il problema è che mi sta sempre addosso “ E levati la foglia di fico, e tirati i capelli su, e dimmi che ne pensi di Cristiano Ronaldo alla Juve e perché abbiamo cannato così i Mondiali.....”
“Ehhh” ho sbottato “Ma esci un po', vai con gli amici al bar, figlio mio trovati un hobby”.
Lui l'ha presa malissimo, diario mio, mi ha guardato come un cocco aperto in due e ha sussurrato “Ma io non sono tuo figlio...” “Appunto, non ti posso trastullare tutto il giorno” ho sbottato.
Se ne è andato sbattendo il canniccio dell'alcova e a me è entrato un mal di testa terribile, segno che qualcosa si stava incrinando qui, perché non l'avevo mai avuto prima.
Sono uscita a prendere un po' d'aria, ce n'è una quantità infinita. Passeggiando mi son trovata all'albero proibito, quello colmo di mele di ogni colore...sembrava di essere in Val di Non.
Ho avvicinato il viso per odorarne una da vicino, ed ho sentito un sibilo. “Strano” ho pensato “non è tempo di asma allergica” ma subito ho visto un essere attorcigliato al ramo che penzolava la testa in modo pericoloso. Con i suoi occhi penetranti ha cercato di ipnotizzarmi ma non sapeva che ero in fase premestruale, piuttosto irascibile e con una sforbiciata di gamba l'ho fatto cadere dall'albero.
Ma lui, tenace, ha girato intorno alle mie caviglie, sussurrando
”Assaggia almeno un boccone di questo colorato frutto”
“Non posso questo è proibito, non posso”
“Ma dai puoi farci un frappè, un frullato oppure...in forno con zucchero di canna e miele”
Ho aperto la bocca, rapita dall'idea delle mele al forno e lui con un guizzo da atleta me ne ha infilata una tra i denti...L'ho lasciata cadere, subito, lo giuro, non mangerei mai un frutto senza lavarlo, è pieno di pesticidi! Adamo, che era nel frattempo tornato per parlarmi, a quel punto ha insistito per assaggiarne un poco e io?!!! Potevo dirgli no...?!! Poteva lui resistere?!!! Un attimo ed era già Troppo tardi!
Tutti, ma proprio tutti ci avevano visto...qualche cretino mi aveva postata su Facebook, a tu per tu con la mela.
Apriti cielo, spalancati terra! Ho ricevuto insulti di tutti i tipi, me ne hanno scritte di tutti i colori “Tuo marito dovrà lavorare, gli togliamo il reddito di cittadinanza ( ma veramente non gliel'avete nemmeno dato), prepara la valigia ( mi basta uno zainetto per le foglie!) perché vi sfrattiamo... e tu, tu donna partorirai con dolore!!!”
“Eh no, belli, prendo la pillola! Noooooooooooo, ieri sera l'ho dimenticata!!!!!!!”
Ecco diario, questo è tutto ciò che è successo...
Come si dice “Meglio che vada a letto, prima di combinare qualcos'altro!”
Buonanotte Diario


P.S.
Se sarà femmina... la chiamerò Melinda.




Share |


Scrittura creativa scritta il 21/07/2018 - 20:01
Da Grazia Giuliani
Letta n.146 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Vi ringrazio amiche e amici per i commenti generosi...
Perdonate la poca presenza...
A presto
Vi abbraccio
Buonanotte


Grazia Giuliani 29/07/2018 - 00:12

--------------------------------------

Grazia
perdona l'assenza
meglio tardi che mai
complimenti davvero perchè la tua penna vola, scrivi che è una meraviglia
e poi, l'umorismo è sinonimo di grande intelligenza e....oddio, la pillola

laisa azzurra 27/07/2018 - 20:38

--------------------------------------

Grazia... questo è uno dei tuoi racconti più esilaranti.
Davvero con la tua fantasia ed elegante ironia, il divertimento e la voglia di procedere nella lettura dei tuoi testi non mancano affatto.
Effettivamente un uomo ed una donna soli... è dura!!
Complimenti vivissimi e buona estate!

PAOLA SALZANO 27/07/2018 - 10:19

--------------------------------------

Complimenti Grazia, molto bella *****

Paolo Perrone 26/07/2018 - 00:02

--------------------------------------

Troppo carina la tua scrittura creativa. Complimenti sentiti

Paolo Ciraolo 22/07/2018 - 19:58

--------------------------------------

Melinda....ahahahah...fantastica battuta finale che chiude i n bellezza un racconto creativo già esilarante di suoi e scritto con maestria. Molto bello...complimenti

Franca M. 22/07/2018 - 14:38

--------------------------------------

Grande ironia, grande inventiva e grande immaginazione; cose che solamente le grande firme sono capaci di fare. Complimenti, ciao

Francesco Scolaro 22/07/2018 - 09:42

--------------------------------------

Grande Grazia... bellissimo con quella speciale ironia che ti rende unica, ho riso tanto...ma non privo di significato attualissimo!!!
Che storia ahahahhah beh speriamo sia femmina!!! UN abbraccio a te...grazie

Margherita Pisano 22/07/2018 - 09:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?