Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dentro ad un bistrot...
Tramonto...
Il brillante quanto ...
SOLO PAROLE...
Trema, anche solo pe...
Uno scatto...
ERA INCERTA...
Haiku******...
Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPT e DIALOGO

Le istruzioni sono:

partendo da questo incipit scrivi un breve racconto in cui ci sia molto dialogo (cosa si dicono i protagonisti...e poi?): "Doveva pur capitare, prima o poi, che ci incontrassimo. La fortuna ha voluto che fossimo soli. Lui mi guarda ed ha la forza di non abbassare gli occhi. Io lo guardo ed ho la debolezza di non distogliere i miei {liberamente tratto da un romanzo di Giorgio Faletti)"


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

MARTA

Doveva pur capitare, prima o poi, che ci incontrassimo. La fortuna ha voluto che fossimo soli. Lui mi guarda ed ha la forza di non abbassare gli occhi. Io lo guardo ed ho la debolezza di non distogliere i miei.
Marta porta a passeggio il cane.
È abituata a fare un giretto da 30 minuti da quando sua mamma, le ha regalato una cagnolina, Poppy per l' esattezza.
Da subito si è innamorata di questa cucciola.
È arrivata poco dopo il suo ex Marco, che l' ha tradita con un' altra.
Quella sera, si sente come seguita.
Si gira all' improvviso e pum, va proprio a scontrarsi con Marco.
Lo riconosce proprio da quel profumo penetrante.
<<Cavolo, mi hai spaventata!
Ma cosa fai, mi pedini?
Avrei potuto tirarti un pugno sai?
Innanzitutto per quella schiacquetta che credevo amica, che ti ha portato via da me.>>
<<Ehi, calmati, non urlare, non vorrai mica che qualcuno chiami i carabinieri?>>
<<Io urlo quanto mi pare.
Mi hai tradita e ti sei preso gioco di me, io ti amavo, credevo in un futuro tra noi.>>
<<Si lo so, ma quel giorno ero brillo.
Il mio capo mi aveva appena licenziato.
Poi quella mi si è avvicinata al bar e io non ho capito quello che facevo.
Ma mi sono pentito sai.
Ho rovinato la storia più bella di sempre, per un bicchiere di troppo, per colpa di quel fottuto capo che mi ha fatto incazzare.
Ti prego dammi un' altra possibilità.>>
<<Devo tornare a casa con Poppy, mia madre sarà in pensiero, dimenticami, ti prego.>>
<<No, non posso.>>
<<Io devo andare adesso.
Addio.>>
Le lacrime le rigano il viso, non riesce a fare la dura.
Ed ecco che anche lui inizia a piangere.
Finiscono così, stretti in un abbraccio.
<<Che sia la prima e l' ultima volta, che mi fai soffrire così.
Prossima volta ti tiro veramente un pugno!
Adesso però non smettere di baciarmi, mi sei mancato amore mio.>>



Share |


Scrittura creativa scritta il 12/12/2018 - 19:08
Da Mary L
Letta n.105 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bellissimo racconto, complimenti Mary 5*

Paolo Perrone 19/12/2018 - 08:54

--------------------------------------

...un dialogo d'amore, dove da un dolore può nascere qualcosa di ancora più grande...
fresco e spontaneo come sei tu
Bravissima Mary

Grazia Giuliani 16/12/2018 - 16:12

--------------------------------------

Grazie amici un abbraccio

Mary L 14/12/2018 - 00:10

--------------------------------------

Bello l'amore che trionfa con baci e abbracci.Leggendo ho fatti il tifo per una pace amorevole. E così è stato. Racconto ruspante piaciuto molto.

GIOVANNI PIGNALOSA 13/12/2018 - 21:38

--------------------------------------

Mary,l'amore trionfa sempre.
Però sti' maschietti...e l'alcol e il capo...Un pugno ogni tanto...
Brava e spiritosa come sempre

PAOLA SALZANO 13/12/2018 - 19:04

--------------------------------------

Bravissima anche nello scrivere racconti.

Antonio Girardi 13/12/2018 - 17:38

--------------------------------------

ed è nella semplicità dei tuoi scritti che vedo l'amore per quello che dev'essere...
l'amore nn è nulla di costruito e addobbato, l'amore è purezza di parole, abbracci sinceri, sguardi ed emozioni
ciao Piccola panterosa, sei brava sai?

laisa azzurra 13/12/2018 - 15:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?