Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Quando fai tanta fat...
Sensazioni 8...
Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Notte silenziosa...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...
La ragnatela...
HAIKU P...
Specchio...
Dimenticata...
storia...
ESSENZA...
CERTEZZA 2...
Cugini? Mai!...
LA FANTASIA...
Hai mai provato...
Tremore...
La quantità fa solo ...
IL MONDO al GELO...
A te che arriverai...
Tanka 1...
Haiku n°11...
Il distacco...
Il sopore della poes...
Volare nella tempest...
Dolce umano...
La sconfitta degli u...
Decisioni difficili ...
La donna di carta,...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA CONVERSIONE DI UN CAMPESINO

Questa è la storia
di un campesino
dall'altopiano
altoatesino
scende in vallata
a rimirare
quest'autostrada
da attraversare
prende un vagone
e chissà... dove andrà!
Oh yeah!


Gli piace il pesce
da divorare
sin dalla spina
immenso piacere,
cos'hai capito?
quello di mare
stavo trattando
che, vuoi scherzare?
Guarda un po'
se si può sempre capire male!
Oh yeah!


Hip - yah!


Scende in città,
che cosa fa?
"Lei, signorina
in quattro si fa?"
"No, lei si sbaglia
è molto coatto,
mi fanno in quattro,
son sensibile al tatto!"
"Questa è la mia mano!"
"Ma lei è proprio un villano!"


"Dicon tutte così,
fanno chicchiricchì!
Poi nella notte oscura
la sgranocchiano dura
la pannocchia dei campi
delizia di altri tempi
oh yeah!"


Pone sul corpo
un ritmo danzante,
un battito estremo,
un ritmo ambulante,
non si fa scrupoli
nell'avanzare
proposte indecenti,
accarezzare!
"Se vuoi io t'aspetto,
non farti pregare!"


Dunque, d'un tratto,
la pederastìa,
velocemente
sì, scappa via.
"Mi piace la donna,
il suo odor di vino!",
e godendo lo accenna:
"Son cittadino!".
La storia va avanti da sé
con i suoi perché...



Share |


Poesia scritta il 05/03/2012 - 18:40
Da Manuel Miranda
Letta n.598 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?