BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Si informano quegli autori che avevano contribuito nel 2018 con validità fine 2019 che al 31 dicembre è venuto a scadenza il contributo annuale per usufruire del beneficio dei 2 giorni ed il sistema ha eliminato in automatico tale beneficio. Chi intende rinnovarlo può farlo con le modalità ben note. Ai nuovi autori o a coloro che avevano effettuato versamenti in epoche diverse e che andranno a scadenza nel corso del 2020 invieremo un avviso con posta elettronica.

COMUNICATO

Si avvisano gli autori che la redazione presterà maggior attenzione agli errori ed alla qualità delle opere. Nello stesso tempo si invita chi commenta a non soffermarsi sui piccoli refusi e ad evitare sterili polemiche.

PUBBLICAZIONE DELLE OPERE

Gli autori che contribuiscono al sostegno del sito con il versamento minimo di 15 euro possono presentare un’opera ogni 2 giorni. Tale beneficio ha durata annuale per cui dura 12 mesi dalla data del versamento effettuato.
Il sito è gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per gli autori che non contribuiscono.

Pubblicità proprie pubblicazioni

Chi è interessato può scrivere a redazione@oggiscrivo.it.

CONCORSI MENSILI POETI E SCRITTORI

Poesie

POESIA A TEMA : Il tema di gennaio è “LE EMOZIONI DEL CUORE”. Al vincitore verrà assegnato in premio un libro di poesie. Per partecipare basta inserire una poesia riguardante il tema "LE EMOZIONI DEL CUORE" scegliendo nella tendina la categoria “Le emozioni del cuore concorso gennaio". Per le poesie su “NATALE” di dicembre la giuria ha votato: Un bacio davanti al presepe di Carla Vercelli. Al vincitore sarà assegnato un premio

b] MIGLIORE POESIA TRA QUELLE SELEZIONATE : Tra le poesie selezionate dalla redazione e valutate dalla giura (non rientranti tra quelle a tema) viene assegnato un libro premio. La giuria ha votato come miglior poesia di dicembre I miei rami di Antonella Cimaglia

haiku Chi partecipa al concorso può inserire al massimo tre composizioni. Per farlo deve scegliere nella tendina la voce “Haiku concorso dicembre” ed inserire l’opera. Il vincitore e gli altri autori dei migliori Haiku potranno richiedere l’attestato. Precisiamo che accetteremo solo gli Haiku che abbiano i requisiti per essere considerati tali in quanto non tutti possiedono le caratteristiche. L'haiku vincente per il mese di dicembre è stato l'Haiku G di Grazia Giuliani.

Scritture creative

Per il mese di GENNAIO 2020 il tema è il seguente: LA FOTOGRAFIA: Scrivi un racconto che abbia questo tema: “Hai trovato una vecchia foto nel cassetto. Pensieri e ricordi.” Se i nominativi selezionati saranno più di 5 assegneremo un libro.

PUBBLICAZIONE

Gli autori che contribuiscono per le spese del sito con il versamento minimo annuale di 15 euro possono presentare un’opera ogni 2 giorni. Il sito è gratuito con la presentazione di un'opera ogni 5 giorni. .

CONTRIBUZIONI

Le contribuzioni servono per rendere migliori servizi agli autori attraverso interventi tecnici al sito e per avviare altre iniziative progettate (incontri, premiazioni ed altro} e possono essere effettuate nei seguenti modi:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 7220 0960 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). È l'operazione meno onerosa. Si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale oppure presso qualsiasi ricevitoria. SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante
oppure
- bonifico sul conto BNL intestato a Martini Adriano IBAN BNL: IT35S0 100503246 10008 1968619. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi.

COMMENTI

Critiche a livello pubblico non devono essere fatte per non ferire l’interessato. Ribadiamo che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori poesie di DICEMBRE sono risultate le seguenti:

Poesia a tema: Un bacio davanti al presepe di Carla Vercelli

Migliore poesia tra quelle selezionate: I miei rami di Antonella Cimaglia

ALTRE POESIE {elencazione casuale)

Pastelli di Alpan
Misericordia di Laisa Azzurra
Inverno di Ida Deschi
Sapori di Leo Pardiss

RACCONTI (elencazione casuale)

CurriculÌ curricula di Ferruccio Frontini
Conosci te stesso di Santa Scardino
Vicino alla firma, una lacrima di Mirko D. (Mastro)
Ho bisogno di qualcosa di Ernest Navi

SCRITTURE CREATIVE (elencazione casuale)

Ricorda chi sei di Paola Salzano
Occhi da bambina di Greta Blardone
Come quando d’incanto di Chiara Giuranna

AFORISMI (elencazione casuale)

Abbiate sempre il coraggio…..di Marianna S
Il senso della vita... di Anna Maria Foglia
E' poesia quando l'attimo implora l'Infinito.... di Michele Gentile
Non siamo padroni del tempo… di Barbara Lai

ATTESTATI: A coloro che lo richiedano, per le varie opere ritenute le migliori del mese, spediremo un attestato del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.
Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi (vedi regolamento).

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE
Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE
Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO
Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Camelia

Quanto erotismo
mentre si trucca allo specchio,
e come la maga Circe
le sue forme il pennello benedice.
Dai colori sgargianti
gli amanti saranno tanti.
Estasi sublime
nelle sinuose sue forme
... (continua)

Francesco Cau 28/01/2020 - 19:33
commenti 1 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti



Consumato in segreto

Qualunque sia la collocazione
per te più consona nella vita
affronteremo il cambiamento
con la leggerezza della seta.
Dormono i nostri figli quando rientri
dal turno in refettorio, dorme l’uomo ... (continua)

Mirko D. Mastro(Poeta) 28/01/2020 - 19:30
commenti 1 - Numero letture:16

Voto:
su 0 votanti



La bambina al balcone

Ho dimenticato amori che avrei giurato eterni, non so più niente di sogni e progetti, e ho scordato perfino il nome di quasi tutti i compagni di scuola, anche delle superiori.
E invece quella bambina che stava per ore a guardare l'orizzonte, seduta sul suo balconcino pericolante, protetto da una ringhiera arrugginita, il vestitino bianco con le maniche a sbuffo, e le trecce nere legate con nastr... (continua)

Giacomo C. Collins 28/01/2020 - 19:30
commenti 2 - Numero letture:20

Voto:
su 2 votanti



Credevano di poterla bru...

Credevano di poterla bruciare nel fuoco, ma non sapevano che fosse una fenice.... (continua)

PAOLA SALZANO 28/01/2020 - 19:13
commenti 1 - Numero letture:15

Voto:
su 1 votanti


Al vostro fianco

Il vento quella sera era particolarmente forte come non mai; le suggeriva stupore e angoscia pure un certo mistero.
Non riusciva comunque a resistere alla tentazione di andare ad affacciarsi alla finestra nonostante quel tempaccio e corse in fretta e furia verso il soggiorno per poter spalancare quella più grande di tutta la casa situata a fianco del comodo divano a tre piazze foderato di rosso b... (continua)

Cristina Del perugia 28/01/2020 - 19:03
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti


In questo mondo così strano mi...

In questo mondo così strano mi piacerebbe vedere le persone ubriacarsi di felicità, vorrei che una bomba di gioia esplodesse in una piazza piena di gente e che tutti fossero colpiti da schegge d'alleg... (continua)

Enrico Hasson 28/01/2020 - 18:38
commenti 0 - Numero letture:2

Voto:
su 0 votanti


Il venditore di olive

Mia mamma, alcuni anni fa, per aiutare sua sorella che lavorava, si era offerta di badare alla nipote Paola, una ragazza quindicenne, durante l’assenza della madre.
Spesso capitava che al mattino andassero insieme al mercato a fare la spesa.
Tra le altre cose, era quasi obbligatorio passare davanti alla bancarella del venditore di olive, baccalà ed altri prodotti attinenti, e qualche volta si fe... (continua)

santa scardino 28/01/2020 - 17:51
commenti 3 - Numero letture:27

Voto:
su 1 votanti



GOCCE D'AMORE

L’amore resiste
alle insidie del tempo.
È attimo inciso
fulmine che percuote
la dura quercia
disegnando
indelebile traccia.
Passa il tempo
su rotaie ingiallite
e l’edera invade
ogni arbusto... (continua)

Adriano Martini 28/01/2020 - 16:59
commenti 1 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti



SOGNO O REALTA'

Comincia nella scuola il conformismo,
l'adeguarsi a regole non scritte.
Poi c'è l'ambiente di lavoro,
agire per compiacere ad altri,
svendendo, a volte, la propria personalità.
La ricerca dell'am... (continua)

ALFONSO BORDONARO 28/01/2020 - 14:15
commenti 2 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


L'oblio non si dimentica

Eravamo ora non siamo più,
il mio corpo, il tuo, la nostra dignità,
siamo stati la vita, questa vita
che ora ci ha abbandonato.
Volevamo vivere, sognare questo amore,
sentire campanellino di ... (continua)

Alpan . 28/01/2020 - 13:39
commenti 0 - Numero letture:12

Voto:
su 0 votanti



Ancora bianchi e neri

Non li avete mai visti?
Qui dalle nostre parti ci sono.
Al mattino presto
o alla sera tardi
viaggiano in bici
tutti imbacuccati in questa stagione
vanno nelle fabbriche
o a raccoglier la frutta... (continua)

Anna Maria Foglia 28/01/2020 - 11:17
commenti 7 - Numero letture:81

Voto:
su 1 votanti



A ME RITORNO

Guarda nel vuoto
Volto di pietra lavica
Occhi oscuri nel buio
Chinato appena il capo
Tace mentre dice cose
E me non vede.
A me ritorno.
Passaggio lento.
Farfuglia inutili pensieri
Mani di... (continua)

Lylas Lena 28/01/2020 - 10:04
commenti 0 - Numero letture:12

Voto:
su 0 votanti


Sconfiggere il passato

La paura dell'ignoto
immobilizza il presente,
il passato
getta paure sul futuro,
ogni attimo di felicità perduto
ogni istante tristemente vissuto
scava sempre più a fondo
una buca di amare... (continua)

Gabrielle Savoldelli 28/01/2020 - 09:41
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


Vento del nord.

Sfilacciate nubi
sospinte dal vento del nord
rincorrendosi
si defilano oltre il monte.
Impassibile sole
riflette
argentei arabeschi
su fili d’erba bruciati dal gelo.
Quanto inverno è passato?... (continua)

Francesco Soda 28/01/2020 - 08:23
commenti 1 - Numero letture:19

Voto:
su 1 votanti



Lapislazzuli

Non dimenticherò mai le notti d'estate.
Le stelle brillavano sul velluto nero della notte.
Lucciole volteggiavano
di cespuglio in cespuglio.
Il profumo inebriante delle belle di notte.
Le anziane... (continua)

Gianny Mirra 28/01/2020 - 02:55
commenti 5 - Numero letture:60

Voto:
su 4 votanti


Calore

Fluttuare in aria insieme al tempo,
Come se lei fosse un'aquila senza meta.
Una sua realtà,
Un suo sogno,
Travolgente ed immobile.
Ella, arcuata dal pensiero,
Non espande le sue ali,
Aspe... (continua)

Michaela Patricie Zaludova 28/01/2020 - 02:42
commenti 0 - Numero letture:12

Voto:
su 0 votanti


Vecchio

Col passare degli anni, non ti volti più a guardare indietro per capire quanta strada hai percorso, ma preferisci guardare avanti per capire quanto strada ti rimane ancora da percorrere. Spesso inciampi, fai fatica a rialzarti: con lo scorrere del tempo, rialzarsi diventa sempre più faticoso! Le ferite bruciano di più, gli occhi bruciano di più: tutto è più cocente. Il passo è malfermo; simile a q... (continua)

Giovanna Balsamo 27/01/2020 - 21:37
commenti 2 - Numero letture:36

Voto:
su 1 votanti


Tanka n. 12 inedito

Bacio svanì
Inquisitore sguardo
Coltre di eresie

Ballando sull'amore
Come fosse onda inquieta... (continua)


raffreefly raffreefly 27/01/2020 - 18:35
commenti 3 - Numero letture:54

Voto:
su 0 votanti


Per voler destino

Da quella ormai lontana primavera
nella grondaia del cuor mio
rimane la mia rondine.
Oggi posa solo nei miei ricordi
senza alcun garrito
solo un triste lamento
nel mio corroso animo.
Non emanan... (continua)

Salvatore Rastelli 27/01/2020 - 18:05
commenti 0 - Numero letture:25

Voto:
su 0 votanti


Decisioni difficili - Otto.

Mentre il grosso delle persone defluiva ordinatamente Lara e Scott si avvicinarono. Scotto disse “Dottor Vasco, sono al tempo stesso onorato e desolato di fare la sua conoscenza in un momento così triste per Lei e per i suoi colleghi”. Strinse la mano a Scott, notando la forza di quella stretta e la possente muscolatura che si vedeva sotto la camicia e disse “Se non le spiace mi chiami Emanuele e ... (continua)

Pierfranco Bertello 27/01/2020 - 16:25
commenti 0 - Numero letture:14

Voto:
su 0 votanti



L' ABISSO DEL LINGUAGGIO

Adoro scrivere
cosi facendo
costruisco paesaggi
fabbrico sensazioni.
Nelle infinite sere
le percezioni
nascono dai solitari…
Giochi di carte in solitudine
dove le mosse come le parole
vengono... (continua)

mirella narducci 27/01/2020 - 16:11
commenti 2 - Numero letture:47

Voto:
su 1 votanti


L'EDICOLA

La mattina del suo giorno libero passò in edicola. Godendosi la distanza dal lavoro, si dedicò all'osservazione delle copertine. Il giornalaio la conosceva, aspettava la scelta senza metterle premura.
Al lato dell'edicola un eucalipto poggiava sulla lamiera, erano due sfumature di verde quasi identiche e stonavano, ma il profumo delle foglie ricordava la carne arrosto e le mise appetito.
Se la ... (continua)

Paolo Sermonti 27/01/2020 - 15:30
commenti 0 - Numero letture:30

Voto:
su 1 votanti



Piante

Il mio medico afferma che, a causa del lavoro risulto visibilmente stressato e che una "panacea" funzionante sarebbe di tenere delle piante in casa di cui alcune nello specifico sembra che dispongano di proprietà energizzanti. In buona sostanza vengo esortato a seguire una sorta di Filoterapia. Nonostante non mi ritengo un pollice verde, l’idea non sarebbe male.
Francesca, la mia fidanz... (continua)

Giuseppe Scilipoti 27/01/2020 - 14:07
commenti 4 - Numero letture:43

Voto:
su 1 votanti


Nel mio sangue scorre ancora...

Nel mio sangue scorre
ancora il tuo nome,
nel mio cuore il tuo
respiro

Sabrina Fornaro... (continua)


Sabrina Fornaro 27/01/2020 - 13:02
commenti 1 - Numero letture:21

Voto:
su 1 votanti


Bianco gabbiano

Bianco gabbiano
accompagni la nave,
non ti nuoce il cielo grigio,
viene la solitudine sul mare,
viene la notte sola senza stelle.
A te non fugge il tempo
voli, ritorni, non ti posi, vai
come u... (continua)

mare blu 27/01/2020 - 12:55
commenti 8 - Numero letture:75

Voto:
su 6 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  I MIEI RAMI

E come il vento che non mette radici,
solo il volar delle foglie sento mio.
Nulla mi appartiene, se non le braccia
che attendono sempre, che torni il sereno.

E come la più bella frase di un libr... (continua)


Antonella Cimaglia 14/12/2019 - 14:12
commenti 5 - Numero letture:140

Voto:
su 5 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Vicino alla firma, una lacrima

Ci sono giornate più difficili di altre.
Giornate che non finiscono mai, in cui la testa
e il tuo cuore sono collegati a quelli di altri che
hanno l’anima spezzata esattamente come la tua
…e lo sai, lo senti, e guardi quei figli e le figlie.
Nelle case ci sarà un albero, mani che sistemano.
Progetti e ricordi dentro al tempo di ieri.
Il tempo… quale valore ha il nostro tempo?
Con questa giacca rossa hai tutto il tempo
di deporre pacchi di cui non si conosce il contenuto,
e ripartire senza che nessuno si inquieti.
E con questa barba, dove sotto non c’è sollievo.
Non stasera… non mentre di quelle figlie e i figli
rimangono le ombre che ogni notte dividono con te
la tua casa senza un tetto e senza l’albero.
Non oggi, anche se provi a convincerti di aver ancora
un tempo con loro… tu sei l’altro Natale.
E nemmeno domani, magari un Natale lontano.... (continua)

Mirko D. Mastro(Poeta) 16/12/2019 - 21:24
commenti 9 - Numero letture:137

Voto:
su 7 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  RICORDA CHI SEI

Oggi è proprio una bella giornata di sole, anche se fa molto freddo, brrr...
La neve delle settimane scorse finalmente si è sciolta, portandosi via anche il ghiaccio.
Odio il ghiaccio, mi fa davvero paura. Quelle volte che sono scivolata, ho sentito un gran male al didietro, ma non ti nascondo che mi diverte molto vedere le persone fare un gran capitombolo!
Già, non dovrei dirlo, a te non è mai capitato di ridere sotto i baffi, mentre qualcuno ruzzolava in terra?
Sì che lo hai fatto!
Siamo uguali in fondo, nonostante tu abbia qualche anno in più; anche a te piacciono le giornate tiepide, i colori e la luce. Cosa aspettarsi del resto da chi è nato come noi nel bel mezzo dell'estate e, per di più, di fronte al mare?
Abbiamo sempre amato il mare, turchese e limpido o scuro ed arrabbiato, perché è la nostra casa e, quando avevi la mia stessa età, restavi a guardarlo per ore, mentre costruivi castelli di sabbia. Non che adesso tu non lo faccia più, intendo costruire castelli di sab... (continua)

PAOLA SALZANO 21/12/2019 - 16:09
commenti 6 - Numero letture:161

Voto:
su 4 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -