BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Non è nostra abitudine richiedere contribuzioni a sostegno della vita del sito ma vogliamo soltanto ricordare che a gran parte degli autori che ci hanno sostenuto lo scorso anno avendo come contropartita una maggior possibilità di pubblicazione delle opere scade in questo mese l'annualità del contributo . Se altri nuovi autori vorranno sostenerci con un modesto contributo saremo loro grati.

Antologia scrittori e poeti 2021: per mantenere la tradizione è nostro intendimento allestire quest’anno l’antologia degli scrittori (racconti e scritture creative) e dei poeti. Ogni scrittore avrà a disposizione da 4 a 10 pagine mentre i poeti un massimo di 4 facciate. Ciascun autore non può contemporaneamente essere presente come scrittore e poeta. Per realizzare l’iniziativa ci necessita poter contare su almeno 23 partecipanti. Il costo è di 6 euro a copia e si deve acquistare un minimo di due copie per 12 euro (nel prezzo sono comprese le spese di allestimento e di spedizione). Chi è interessato deve comunicare il suo interesse precisando il numero di copie e l’indirizzo via mail a redazione@oggiscrivo.it oppure tramite messaggistica alla redazione.

CESSIONE DEL SITO

Informiamo che il titolare del sito ha manifestato l’intenzione di cedere il sito. Chi è interessato può comunicare il suo intendimento tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione. Valuteremo le varie proposte.

PUBBLICITÀ SUL SITO

Si è reso disponibile lo spazio pubblicitario occupato dalla casa editrice Kimerik. Se qualche autore è in contatto con case editrici o altre ditte interessate lo preghiamo segnalarlo alla Redazione. Sono liberi anche altri spazi per promuovere propri libri.

PUBBLICAZIONE DELLE OPERE

Il sito è gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per gli autori che non contribuiscono. Quelli che invece contribuiscono al sostegno del sito con il versamento minimo di 15 euro possono presentare un’opera ogni 2 giorni. Tale beneficio ha durata annuale per cui dura 12 mesi dalla data del versamento effettuato.
Con l’occasione, si ricorda a quegli autori che hanno contribuito, che al 31 dicembre è venuto a scadenza il contributo annuale per usufruire del beneficio dei 2 giorni ed il sistema ha eliminato in automatico tale beneficio. Chi intende rinnovarlo può farlo con le modalità ricordate alla voce “Contribuzioni”.

COMUNICATO

Si avvisano gli autori che la redazione presterà maggior attenzione agli errori ed alla qualità delle opere. Nello stesso tempo si invita chi commenta a non soffermarsi sui piccoli refusi e ad evitare sterili polemiche.

CONCORSI MENSILI POETI E SCRITTORI

Poesie

POESIA A TEMA
Tema di MARZO 2021: DIFFERENZA TRA "MI PIACI" e "TI AMO" (considerazioni poetiche, fatti, avvenimenti, rapporti sentimentali od altro)
Relativamente al tema di febbraio è risultato vincitore Chiara Giuranna con "I colori del tempo"

MIGLIORE POESIA TRA QUELLE SELEZIONATE : Tra le poesie selezionate dalla redazione e valutate dalla giura (non rientranti tra quelle a tema)viene assegnato un libro premio. La giuria ha votato come miglior poesia di febbraioGridare da una voce senza voce di Gianluigi Giussani

HAIKU Chi partecipa al concorso può inserire al massimo tre composizioni. Per farlo deve scegliere nella tendina la voce “Haiku concorso gennaio” ed inserire l’opera. Il vincitore e gli altri autori dei migliori Haiku potranno richiedere l’attestato. L'haiku vincente per il mese di febbraio è Haiku 67 Nel dormiveglia la notte...di Maria Carla Pellegrini.

SCRITTURE CREATIVE : Per il mese di marzo 2021 il tema delle scritture creative sarà il seguente: CONSEGNA A DOMICILIO: scrivi un racconto sviluppando tue libere considerazioni, fatti, avvenimenti od altro.

CONTRIBUZIONI

Le contribuzioni servono per rendere migliori servizi agli autori attraverso interventi tecnici al sito e per avviare altre iniziative progettate (incontri, premiazioni ed altro} e possono essere effettuate nei seguenti modi:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 7220 0960 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). È l'operazione meno onerosa. Si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale oppure presso qualsiasi ricevitoria. SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it
oppure
- bonifico sul conto BNL intestato a Martini Adriano IBAN BNL: IT35S0 100503246 10008 1968619. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi.

NB. In entrambi i casi indicare SEMPRE IL NOME DELL'AUTORE.

COMMENTI

Critiche a livello pubblico non devono essere fatte per non ferire l’interessato. Ribadiamo che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

MIGLIORI OPERE DI FEBBRAIO

POESIE (elencazione casuale)

Giorni fragranti di Mario Righi
Certezza di Debora Ostigt
Nel deserto dell'anima di Loris Marcato
Gridare da una voce senza voce di Gianluigi Giussani

RACCONTI (elencazione casuale)

La vita dei silenzi di Grazia Giuliani
Spirito ribelle di Sergio Melchiorre
La lapide di ghiaccio di E. Toire
Covid 19 e varianti di Ferruccio Frontini
Ciao mamma di Massimo Tovagli

SCRITTURE CREATIVE (elencazione casuale)

Il dipinto di Carla Vercelli
Le maschere del Carnevale 2021 di Maria Luisa Bandiera
Stelle filanti (Bruccabbà Imago e Giovanni) di Mirko D. Mastro (Poeta)

AFORISMI (elencazione casuale)

Nuovi vaccini…. di Glauco Ballantini
Le parole…di Vincenzo Cassano
Restiamo aderenti…di Paolo Ciraolo
Ognuno di noi…di Ernesto D’Onise

ATTESTATI: A coloro che lo richiedano, per le varie opere ritenute le migliori del mese, spediremo un attestato del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.
Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi (vedi regolamento).

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE
Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE
Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO
Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  L'ultimo uomo.

L'ultimo uomo ama per convenienza
L'ultimo uomo è servo dei servi
L'ultimo uomo ha impallidito il Sole
L'ultimo uomo è privo di coscienza
L'ultimo uomo ha scarabocchiato cielo e mare
L'ultimo uom... (continua)

Riccardo Purgatorio 05/03/2021 - 20:00
commenti 0 - Numero letture:3

Voto:
su 0 votanti



Solchi di poesia

Se il tempo
mirava l'intuito
sarei stata
tra le pareti
del sole
a sciogliere
il ghiaccio
del tuo bicchiere,
colmo a metà...

Margherita P@... (continua)


Margherita Pisano 05/03/2021 - 17:56
commenti 5 - Numero letture:41

Voto:
su 4 votanti


DOLCE SORRISO

Se da lontano la mia voce
tu potessi sentire, allora sì!
Ti chiamerei, come fossi qui
e griderei al cielo, senza pace.
Ma se la mia voce non puoi
e io so che vorresti, ma no!
Non puoi sentire... (continua)

Mary L 05/03/2021 - 17:15
commenti 4 - Numero letture:32

Voto:
su 4 votanti


Vendita d'incanto

...Non posso che amare pezzetti di te...
Li raccoglierò dopo la tempesta,
nel turbinio di elettricità e frenesia,
frammenti di cura,
disposti in perfetto ordine
come in una vendita d'incanto,
pr... (continua)

Debora Ostigh 05/03/2021 - 17:11
commenti 1 - Numero letture:15

Voto:
su 1 votanti


A MARIO RIGHI

Parole le tue
che volano
e ritornano
come fanno le rondini
che si ricordano del nido
dal quale sono partite.
Per covare
come fa il seme
speranze di primavera.... (continua)

Antonio Girardi 05/03/2021 - 17:04
commenti 4 - Numero letture:37

Voto:
su 3 votanti



La vita è come una corsa ad os...

La vita è come una corsa ad ostacoli: molti li superi, alcuni ti fanno cadere ma poi ti rialzi, l’ultimo è insormontabile.... (continua)

Anna Maria Foglia 05/03/2021 - 16:32
commenti 5 - Numero letture:54

Voto:
su 6 votanti



Il paese che non c'è

IL PAESE CHE NON C’E’

Un paese
privo di pensieri
dove gli uomini
son fratelli,
nelle valli
un torrente,
tra i monti
una cascata.

Un paese
inesistente,
con terrazze
e bei balc... (continua)


Maria Luisa Bandiera 05/03/2021 - 13:48
commenti 6 - Numero letture:48

Voto:
su 5 votanti


Per un istante

Lasciati andare
per una volta soltanto
per un solo momento
per questo
solo istante.
Vorrei farti parte
di come
travesto ed inciampo
il tempo regalato
mentre
seguo segni
come fossero
am... (continua)

Piccolo Fiore 05/03/2021 - 13:10
commenti 1 - Numero letture:24

Voto:
su 1 votanti


Picula ad caval

Il freddo intenso della pianura Padana era l'ambientazione ideale di questa pietanza a base di carne di cavallo. Sapori intensi nell'anno tra le brume nel servire la Patria nel lontano 1989.
“La patria è la dove si muore con la spada in pugno! Non qui dove le uccidi i suoi poeti.”
Non eravamo nell'Andrea Chenier, non avevamo la spada in pugno, ma il Garand era pericoloso anche dalla parte del ... (continua)

Glauco Ballantini 05/03/2021 - 13:09
commenti 2 - Numero letture:42

Voto:
su 1 votanti



A letto insieme

Sentì la macchina arrivare.
«Oh cielo… mio marito!» esclamò Eva rivolgendosi a Bruno che proprio in quel momento lo stava amorevolmente abbracciando.
«Svegliati! Via, via che sta arrivando!» soggiunse la donna con tono esagitato.
Lui si girò di scatto, con gli occhi assonnati ma complici, del resto non era di certo la prima volta.
«Che cavolo fai? Non restare imbambolato! Se ti trova qui, ci... (continua)

Giuseppe Scilipoti 05/03/2021 - 13:00
commenti 4 - Numero letture:41

Voto:
su 4 votanti



Non ci sono momenti vuoti, ma ...

Non ci sono momenti vuoti, ma momenti riempiti di nulla.... (continua)

Arduino Crispino Ardoval 05/03/2021 - 09:14
commenti 1 - Numero letture:24

Voto:
su 2 votanti


Anche se sai di essere bella

Anche se sai di essere bella
cerchi conferme, prove, avalli.
Pensi di te meno degli altri.
E ti dai voti bassi che non superano
della tua vita i primi cinque anni.
Sei splendida struccata dalle a... (continua)

Gianluigi Giussani 05/03/2021 - 08:55
commenti 0 - Numero letture:29

Voto:
su 0 votanti



Se preferite non leggetemi…

Se preferite non leggetemi, ma non vi fermate ad una porta che sembra chiusa. Bussate, fatelo anche piano e mi aprirò.
Incipit ispirato ai quesiti che mi sono stati posti il primo marzo del corrente anno dai poeti Ernesto D’Onise e Antonio Girardi (i quali ringrazio) in calce al mio testo “Morso”.
A febbraio volli accogliere i nuovi autori entrati in OS con un “benvenuti” o solo un “ciao” nella ... (continua)

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/03/2021 - 08:50
commenti 4 - Numero letture:48

Voto:
su 2 votanti


Ritorna quando vuoi

-Ciao. Ti ricordi di me?
Già, perché ormai ci incontriamo solo così, e quasi a nosta insaputa.
È bello però, parlarti ancora.
Ma, ti ricordi di me?
Quanto ci siamo voluti bene e quanto abbiamo giocato assieme. Ma quante me ne hai fatte passare! E quante volte a nascondere i guai che combinavi: -Non dirlo a papà- dicevi. Poi, anche tu sei diventato grande e ci siamo un po allontanati. Ma ti r... (continua)

Loris Marcato 04/03/2021 - 19:29
commenti 4 - Numero letture:107

Voto:
su 3 votanti



Stella senescente

Astro lucente, stella senescente
spirito rosso e focoso
come uno sposo virile e geloso
a sé ti cinge l'immensa nebulosa
disco di nubi, gas e polveri
affinché possa dar vita
alla planetaria tua ... (continua)

Vincenzo Cassano 04/03/2021 - 18:40
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


ELOGIO DELLA LETTURA

Leggi piano, leggi lentamente
su una pagina libera la mente
vola sulle ali della fantasia
prenditi tempo, leggi una poesia

fermati, rallenta e rifletti
regola e salva il tuo tempo
torna indiet... (continua)


Paolo Delladio 04/03/2021 - 18:31
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti


Profili e carriere.

Il Capitano degli Alpini Aldo Flavio Benincasa giaceva privo di vita proprio al centro di Piazza Castello a Torino.
Il macabro ritrovamento era stato fatto dal metronotte Flavio Montrucchio durante il suo giro di controllo dei negozi che si affacciano su una della più belle piazze della città. Erano le 2,30 del mattino.
Alle 3,00 tutto il circo equestre, come lo chiamava il Commissario Depaoli, ... (continua)

Pierfranco Bertello 04/03/2021 - 14:57
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


Con i raggi solari

Si rivedono le luci, le porte
si aprono ti danno
quello spirito
che non senti
di avere
in un crescente stupore
di malinconiche manie
che afferri e nel riprenderle
ti stupisci come fanciulle
s... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 04/03/2021 - 14:41
commenti 1 - Numero letture:24

Voto:
su 1 votanti


Zì Annamarì

Zì Annamarì era l'abbreviazione paesana del nome di mia nonna. Si chiamava Annamaria Rossi ma, dopo sposata, le sembrò di mancare di rispetto a mio nonno il conservare il nome da signorina e decise per Annamaria Rossi in D'Onise. Ma era troppo lungo per i miei paesani, quasi tutti contadini tranne il prete, il maestro ed il sacrestano. Così accettò di farsi chiamare Zì Annamarì, sintesi usata le p... (continua)

Ernesto D’Onise 04/03/2021 - 08:55
commenti 15 - Numero letture:153

Voto:
su 6 votanti


Lievito

Voler essere punteggiatura

Apostrofare
Essere il tempo della virgola

Poter mettere punto

Essere esclamazione
Sospensione

Interrogativo
sempre

Ma soprattutto
Non proferire parola
... (continua)


Antonio Melvavi 04/03/2021 - 07:53
commenti 3 - Numero letture:36

Voto:
su 1 votanti


Chi sei tu

Chi sei tu per denigrarmi, disprezzarmi, per mettermi a tacere
Forse mi temi perché io sono lo specchio della tua anima e il suo riflesso ti fa orrore!... (continua)

Beatrice Di Paola 03/03/2021 - 23:34
commenti 2 - Numero letture:46

Voto:
su 2 votanti


IL MEDICO

Quando squarcerai col coraggio
dell’amore le nubi del pianto
e le mani sporche di dolore
toccheranno la sua solitudine
Quando una fievole luce aprirà
Il tuo cuore alla speranza,
vedrai sc... (continua)

nicola meles 03/03/2021 - 22:30
commenti 1 - Numero letture:23

Voto:
su 1 votanti



AMORE PERDUTO

Come una ladra respiro
la tua fragranza di uomo
profumo di altre stagioni
quando l’amore occupava
tutti i miei giorni.
Un canto segreto mi narra
di te della mia giovinezza
lasciando nel cuore ... (continua)

mirella narducci 03/03/2021 - 20:12
commenti 4 - Numero letture:49

Voto:
su 3 votanti


L'aquilone

Plana nell'aria
solitario l'aquilone
quando all'orizzonte
nell'incertezza fra le nuvole
sbircia.
Sono rondini o colombe
in quel tramonto con il crepuscolo
di mimose sembianza?
Equo sbirciò l'a... (continua)

Salvatore Rastelli 03/03/2021 - 19:07
commenti 4 - Numero letture:61

Voto:
su 3 votanti



Rinascita

Dove tenera
trema l'erba
spunta un fiore
dopo l'inverno

Torna la luce
e i suoi colori
disperde... (continua)


Carmine Ianniello 03/03/2021 - 17:45
commenti 2 - Numero letture:34

Voto:
su 2 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Gridare da una voce senza voce

Gridare da una voce senza voce
le verità dell'anima.
Senza tenere conto
di quanto il respiro incamera.
Gridare da un balcone immaginario
la scelta, la sola.
E tuffarsi di schiena
all'improvviso... (continua)

Gianluigi Giussani 07/02/2021 - 23:47
commenti 4 - Numero letture:92

Voto:
su 2 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  La vita dei silenzi

Non glielo avevo mai detto. Così come lui aveva fatto con me.
Parlammo di strade e incroci pericolosi, di costi e mutui insostenibili. Erano le case malandate ad attrarmi. Giorgio aveva capito che lì intravedevo qualcosa di buono da fare. L'agenzia immobiliare era tutta sua. Lui si divideva tra la scrivania dell'ufficio e le vie del centro storico, i palazzi rigati dall'umidità in periferia e le villette a un piano, al massimo due, al limitare delle strade di campagna.
Era il tratto tra la città e la collina quello che ancora non mi aveva mostrato. In alto rispetto alla prima e troppo in basso perché potesse vedere il fianco del colle scendere: un solco tracciato tra gli uliveti, fino ad allargarsi, un polmone tra i sentieri di terra battuta e il campanile volto ad ovest.
Non c'eravamo detti che c'era un piacere in più tra noi.
Nacque nella mia mente all'improvviso, vela si gonfia prima di capirne il vento. Il pensiero di lui, in me, mise gambe e braccia. Cercavo il silenzio per ... (continua)

Grazia Giuliani 07/02/2021 - 15:10
commenti 9 - Numero letture:240

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Il dipinto

Oriella, indossato un leggerissimo vestito beige senza maniche, si apprestava a dipingere nell'angolo del suo ampio soggiorno. L'appartamento, al secondo piano di un edificio di tre piani che sorgeva su uno sperone di tufo, non molto distante dal centro di Sorrento, non era tanto grande. Constava appunto di questo soggiorno che comunicava con l'ingresso esterno e sul quale si affacciavano le porte delle altre stanze, una piccola cucina, un bagno, una camera da letto. Ma il living era veramente largo e confortevole. Oriella l'aveva voluto così per potersi ritagliare un angolo dove dipingere in cui aveva posizionato un cavalletto da studio, una scrivania dove teneva il computer, nei cassetti i colori, sui ripiani l'occorrente per la pittura, i pennelli, la tavolozza, l'olio di lino, la trementina, l'acqua ragia.
Sul cavalletto arrivava la luce naturale da due ampie porte finestre che davano su un ampio terrazzo che Henry, il marito di Oriella, considerava il suo regno rilassante.... (continua)

Carla Vercelli 22/02/2021 - 18:58
commenti 1 - Numero letture:71

Voto:
su 1 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -