BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Pubblicazione e contribuzioni (scadenza 31 dicembre 2018)

Quando abbiamo agganciato il sistema di pubblicazione alle contribuzioni effettuate dagli autori abbiamo convenzionalmente attribuito la scadenza del 31 dicembre 2018 anche a quelli che in passato avevano contribuito volontariamente in date diverse. In questo modo gran parte degli autori beneficerà della possibilità di pubblicare ogni 48 ore fino alla fine dell’anno in corso.
Per continuare ad usufruire di tale beneficio gli autori interessati dovranno rinnovare il pagamento e, indipendentemente dalla data di effettuazione dello stesso, tra dicembre 2018 e gennaio 2019, rinnoveremo la scadenza al 31 dicembre 2019 (una sorta quindi di abbonamento annuale…anche se preferiamo non utilizzare questo termine). Il mancato pagamento verrà rilevato automaticamente dal sistema che azzererà il beneficio delle 48 ore.
Gli autori interessati sono 45 mentre altri 15 hanno scadenze diversificate nel 2019, ma soprattutto in gennaio.

Concorso mensile per gli autori poeti

Abbiamo deciso di proseguire con l’iniziativa del tema mensile.
Avevamo iniziato in novembre col tema “LA SERA” e proseguito in dicembre con “LA VITA”. Per questo mese di gennaio proponiamo di scrivere una poesia su “LA FELICITÀ”. Chi partecipa non inserisca più di una poesia. Al vincitore verrà assegnato in premio un libro di poesie. Per partecipare basta inserire una poesia riguardante il tema "La felicità" scegliendo nella tendina la categoria "La felicità (concorso gennaio 2019)".

Così ha votato la giuria sul tema di dicembre LA VITA:

Gli inganni della vita di Dario Menicucci (vincitore)
Sogni di Mary L. (seconda classificata)
menzione a:
La bellezza della vita di Francesco Gentile
Soffio di vita di Paola Salzano
Ci dissero di Giancarlo Albuccetti
Al vincitore ed alla seconda classificata è stato assegnato un volume di poesie.

PUBBLICAZIONE DELLE OPERE

Si informa che è stato introdotto il nuovo sistema di presentazione delle opere. Gli autori che contribuiscono al sostegno del sito con il versamento minimo di 15 euro potranno presentare un’opera ogni 2 giorni. Tale beneficio ha durata annuale per cui durera' 12 mesi dalla data del versamento effettuato nel 2018 e fino al 31 dicembre di questo anno per coloro che hanno effettuato pagamenti di sostegno in precedenza. Il sito verrà comunque mantenuto gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per tutti gli altri.

Il sistema ha due obiettivi precisi: evitare che qualche autore pubblichi, come avvenuto finora, opere senza il rispetto dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso le contribuzioni.

Non cerchiamo di certo fondi con finalità lucrative ma per rendere migliori servizi agli autori attraverso interventi tecnici al sito e per avviare altre iniziative progettate (incontri, premiazioni ed altro). Non è nel nostro stile insistere su tale punto per cui non rivolgeremo altri appelli visto che situazione ed obiettivi sono ora noti a tutti. Abbiamo preso comunque atto che sono molto pochi gli autori che hanno finora aderito.

CONTRIBUZIONI

La contribuzione minima è di 15,00 euro che può avvenire secondo le modalità più sotto descritte. Come già detto chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento per il 2018.

Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,

OPPURE

- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).

--------------------------------------

COMMENTI

Raccomandiamo di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.

Critiche a livello pubblico non devono essere fatte per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di DICEMBRE 2018 sono risultate le seguenti:

POESIE (elencazione casuale)

Nuvole di Lucia Frore
La sedia di Edgar Contesini
Un senso di me di Mimmi Due
Pensieri d'autunno di Giovanni Benvenuto Vavassori
Noi di Ilaria Romiti

RACCONTI (elencazione casuale)

Riflessioni di Teresa Peluso
Dwarfs Killer di Paolo Sermonti
Attimo di Alessandro Pellei

SCRITTURE CREATIVE (elencazione casuale)

Un incontro per la vita di Gloria Verdi
Come eravamo di Giovanni Pignalosa
Da soli non si va da nessuna parte di Mirella Narducci

ATTESTATI: A coloro che lo richiedano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.
Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di GENNAIO 2019 il tema di scrittura creativa è il seguente: INCIPIT Scrivi un racconto che abbia il seguente inizio: Per la terza volta la incrociò davanti al portone del dottore, sempre di lunedì e sempre alla stessa ora. Era certo di averla già vista, prima di quegli incontri, ma non avrebbe saputo dire dove né quando. Forse era anche lei una paziente e aveva l'appuntamento alle quattro, si disse salendo le scale verso lo studio.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Dentro ad un bistrot

... e sotto un cielo
di opache stelle
ho l'anima liscia
come soglia
di marmo consumata
mentre incessante scorre
Il fiume lento della vita

e come satrapo infelice
di un regno ormai perduto... (continua)


Ferruccio Frontini 24/01/2019 - 07:56
commenti 2 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti



Tramonto

la luce è cornice del volto più scuro
dove finisce la vita inizia il dirupo... (continua)

Davide Pisoni 24/01/2019 - 01:25
commenti 1 - Numero letture:8

Voto:
su 1 votanti


Il brillante quanto necessario...

Il brillante quanto necessario compito al mio genio e alla mia persona è quello di naufragare ingenuamente di situazione in situazione, scelta dopo scelta.. Chissà dove mi porterà quest'onda adesso.... (continua)

Danilo Marchese 24/01/2019 - 00:44
commenti 1 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti


SOLO PAROLE

Componiamo parole
cercando noi stessi,
troviamo sospiri
portati via dal vento
col passare del tempo.... (continua)

Lucia Frore 23/01/2019 - 23:02
commenti 2 - Numero letture:16

Voto:
su 1 votanti


Trema, anche solo per un istan...

Trema, anche solo per un istante.... (continua)

Paolo Mazzon 23/01/2019 - 22:41
commenti 2 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti



Uno scatto

C'è tanto caldo dentro di lei da sopraffare i brividi che la neve, scivolata dal ramo dell'abete al di sopra dei suoi capelli, le lascia entrare nel corpo, solo per un attimo.
Si è trovata fuori dalla baita. Spinta dalla rabbia di un rifiuto, dalla paura di affondare in una pozza di tristezza, dal bisogno di non dover più esserci. All'inizio ha contato i passi, uno dopo l'altro. Si è fermata co... (continua)

Grazia Giuliani 23/01/2019 - 21:06
commenti 5 - Numero letture:51

Voto:
su 4 votanti


ERA INCERTA

Era incerta
e mentre tutto tace
un Aereo
è pronto per partire
per continenti
che non hanno
pace
con dentro un uomo
che non sa mentire:
.
Papa Francesco,
uomo saggio e pio,
venuto da lontan... (continua)

Aldo Messina 23/01/2019 - 20:54
commenti 0 - Numero letture:7

Voto:
su 0 votanti



Haiku******

Fragile cuore
irruente esplode in
silenzio dentro... (continua)

Ilaria Romiti 23/01/2019 - 20:43
commenti 4 - Numero letture:32

Voto:
su 3 votanti


Ti guardo... Ti sento

Non ho mai provato tanta gioia
in questo spazio di tempo che mi lascia d’incanto. Mi lascia.
Ti guardo riposare, ti sento respirare,
sul tuo volto una luce riflessa, una dolce promessa.
I tuoi ... (continua)

Marco Giuseppe Vito 23/01/2019 - 19:30
commenti 3 - Numero letture:34

Voto:
su 2 votanti


L’aforisma è… L’aforisma è ...

L’aforisma è…

L’aforisma è una simpatica invenzione
Bella apposta
del nostro dizionario.
Contiene dalla "A" alla "Zeta"
tutto ciò che racchiude
il nostro vocabolario.... (continua)


Vincenzo Scuderi 23/01/2019 - 18:34
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti


Papaveri

Corro tra ghiaccio
e nebbia.
Questo inverno
in bianco e nero
ove il vento
anestetizza il viso
ove i raggi spogli
rattristano.
Sogno primavera
un campo di papaveri
sdraiarmi tra essi
dove de... (continua)

giovanni benvenuto vavassori 23/01/2019 - 18:29
commenti 5 - Numero letture:39

Voto:
su 3 votanti



Mare nero

Flusso e riflusso del mare
Il frangersi dell’onde
continuo sulle sponde.
Odo un pianto
ora forte, ora piano,
singhiozzi laceranti
come urli di gabbiani stanchi
feriti,
che non san più volare.... (continua)

lidia filippi 23/01/2019 - 14:01
commenti 9 - Numero letture:73

Voto:
su 3 votanti



...negli aranci dei coralli

...a stelle spente, la mente è razionale

...era buio
ma i suoi occhi scrutavano il dettaglio
nel silenzio ancestrale di una quiete evocata
una gatta, oppure Ninfa
colse un fiore ancor bocci... (continua)


laisa azzurra 23/01/2019 - 13:28
commenti 15 - Numero letture:157

Voto:
su 9 votanti


MUORI

Muori
lenta,
fiato dopo fiato mi abbandoni.
Ma nel tuo letto
tra i tuoi sudori
ci sono io.

Muori lenta,
ciò che eri
scivola da te.
E mi entra nelle narici
l'odore di morte.
Il suo fiato b... (continua)


Being Human 23/01/2019 - 12:26
commenti 2 - Numero letture:50

Voto:
su 2 votanti


Io sono

Io sono un fiume in piena

Che scorre profondo

Nelle viscere della madre terra.

A volte alcune persone

Percepiscono la mia forza

Ma non sanno

Dove questo fiume emergerà

Dando luogo... (continua)


Vittorio d'Alessandro 23/01/2019 - 12:04
commenti 1 - Numero letture:32

Voto:
su 0 votanti


OGGI

Un po di neve
Un po di sole
Un po di lacrime
ma niente amore.
Pensieri fragili
ricordi intensi...
ma inutile sperare:
alla mia età
è proibito sognare... (continua)

Marilla Tramonto 23/01/2019 - 11:25
commenti 10 - Numero letture:85

Voto:
su 4 votanti


Il buon pirata (Continuo)

Poi, l'Onnipotente Signore
avvista della terra il suolo
e riprende la discesa con vigore:
nelle vicinanze addrizza il volo
e usando la marcia inferiore
si gode il panorama, tutto solo
puntand... (continua)

Gabriele Vacca 23/01/2019 - 10:56
commenti 1 - Numero letture:19

Voto:
su 0 votanti


il sistema e la normalità

Normale
Cosa vuol dire normale,
è una parola abusata,
sfruttata,
una definizione oziosa,
falsa
e ipocrita,
con cui la società intende,
una persona prona,
sconfitta soggetta,
sotto controllo,... (continua)

stefano medel 23/01/2019 - 10:20
commenti 1 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti


Genesi

Ebbro di toni amici,
compassato, assorto
da tripudi di piazza, porto
di vicoli affollati di voci...

Tu, colombo mio, gonfi il petto
mendicando briciole di affetto!

Le tue piume conoscono le ... (continua)


Riccardo Piunti 23/01/2019 - 10:02
commenti 0 - Numero letture:26

Voto:
su 0 votanti


A Leopardi ( Parte 1 )

A Leopardi

Sulla terrazza della mia casa
Fra il vento che batte e muove
L’uscio sui cardini stridenti
Fra la pioggia che cade sui
Ciottoli scuri del pavimento
Che bagna e dove c’è fossa
S’ins... (continua)


Donato D'Addosio 23/01/2019 - 09:17
commenti 1 - Numero letture:33

Voto:
su 0 votanti



giocosi attimi

Una fotografia
immagine fredda,
ricordo
sbiadito dal tempo.

Attimo fuggente,
rubato all'eternità
struggente desiderio
di mantenere vivo
quel ritratto universale.

Occhi vivi,
sorrisi
... (continua)


Dave Giacobs 23/01/2019 - 00:57
commenti 3 - Numero letture:38

Voto:
su 3 votanti



Notte sui Lungarni

Gli occhi di fuoco
dei palazzi
fissano la notte
impastata di nero
e d'argento.

Stelle lontane,
lanterne disperse
nel cielo e sul fiume.

Lampioni impettiti
sfilano sui viali
a ridosso
de... (continua)


Dario Menicucci 22/01/2019 - 23:37
commenti 8 - Numero letture:130

Voto:
su 5 votanti


HAIKU N.20

il sole si erge
per volontà sublime
si inchina l'uomo... (continua)

Antonio Girardi 22/01/2019 - 22:57
commenti 12 - Numero letture:94

Voto:
su 5 votanti


La giostra Felicità

La fronte alzo, le palpebre chiudo. Un soffio i capelli spazza, non li tocco. Li lascio andare liberi come un sogno che va lontano senza confini. ... (continua)

Massimo Tovagli 22/01/2019 - 19:22
commenti 5 - Numero letture:70

Voto:
su 3 votanti


Salpare verso le stelle

Scende la sera
coi suoi veli opachi
mentre la luna
diffonde il suo chiarore
e le stelle si alzano nel cielo.
Risento la tua voce
dolce, pacata,
velata di malinconia,
e nel silenzio,
seguo la ... (continua)

Teresa Peluso 22/01/2019 - 19:08
commenti 8 - Numero letture:82

Voto:
su 3 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Nuvole

Guarda un po'
le nuvole là in cielo
come velano la luna,
hanno forma così strana stasera
che mi ricordano te
perso nei tuoi pensieri più veri.
E mi viene malinconia
di quei giorni passati
a gu... (continua)

Lucia Frore 04/12/2018 - 23:10
commenti 5 - Numero letture:150

Voto:
su 2 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Riflessioni

Riflessioni
Che strana calma, tutto è fermo, persino il cuore non fa più rumore. Aspetta impavido che la notte finisca
verrà I'alba di un giorno nuovo, verrà il giorno della sentenza.. Ma non ho paura.
Nel silenzio che mi circonda. Ia mia vita scorre come in un film, scorre tutta in pochi secondi.
Immagini belle, immagini brutte si susseguono con un
ritmo incessante: gioie, dolori, errori, pentimenti, nostalgie, amori... Tanti amori... II mio cuore non conosce I'odio, qualche volta ha sofferto di rancore ma il rancore si modifica, si
attenua, di smorza... L'amore, invece, è abnegazione, è complicità, è condivisione, è fiducia, è tutto il bello e il brutto messo insieme.
Un amore non fa solo gioire, tantissime volte fa soffrire,
fa piangere, fa cercare rimedi a problemi irrisolvibili....
E li trova. I miei amori? Tutta la mia famiglia!
E vi dico che la mia è una famiglia numerosa.

Teresa Peluso Leo... (continua)


Teresa Peluso 14/12/2018 - 07:20
commenti 8 - Numero letture:105

Voto:
su 3 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Un incontro per la vita

Doveva pur capitare, prima o poi, che ci incontrassimo. La fortuna ha voluto che fossimo soli. Lui mi guarda ed ha la forza di non abbassare gli occhi. Io lo guardo ed ho la debolezza di non distogliere i miei.
Restiamo lì in silenzio, senza battere ciglio e poi tutto d’un tratto Francesco mi dice:” Giulia, sei proprio tu?” Io con un soffio di voce rispondo: ”Si!” Non aggiungo altro. Lui resta lì a fissarmi, senza capire perché proprio a me era capitata “quella cosa”. Si proprio così la definiva, anche perché non aveva la forza per accettare quel destino crudele.
Io mi sento soffocare da quello sguardo di pietà e compassione e decido di andarmene, ma lui mi afferra per un braccio e mi dice:” No! Ti prego non andartene… scusami se continuo a fissarti, ma per favore dammi una seconda possibilità. Che ne dici se ci andassimo a prendere una bella tazza di cioccolata calda?” Io lo guardo e il mio sguardo diventa ancora più cupo e con voce decisa gli rispondo:” No, ho cose più importanti d... (continua)

Gloria Verdi 10/12/2018 - 19:52
commenti 6 - Numero letture:158

Voto:
su 3 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -