BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Su 2584 autori hanno contribuito finora 42 e più precisamente: Albuccetti, Antonioli, Armata, Azzurra, Baglioni, Bordonaro, Capaldo, Cau, Ciccarelli, Cimino, D’Onise, De Marenghi, Di Girolamo, Facchini, Faccini, Fiazza, Filippi, Fiore, Giuliani, Marcato, Mastro, Menicucci, Mineccia, Narducci, Patacchiola, Pellegrini, Peluso, Pignalosa, Poeta A, Portaluppi, Rastelli, Rossi A, Salzano, Scuderi, Silvestri, Sola, Spina, Tomaselli, Tramonto, Zacchella, Zaludova, Zuccarello. Ci risulta ancora un versamento di cui non ci è stato segnalato il nome eseguito il 30.1

CONCORSI MENSILI POETI E SCRITTORI

Poesie

Tema di maggio: “LA MAMMA”. Chi partecipa non inserisca più di una poesia. Al vincitore verrà assegnato in premio un libro di poesie. Per partecipare basta inserire una poesia riguardante il tema "La mamma" scegliendo nella tendina la categoria “La mamma concorso".
Poesia vincitrice di aprile su L’AMICIZIA: Io ci sarò di Ernest Eden e La nostra amicizia di Maria Isabel Mendez ex aequo. Ai due autori sarà assegnato un libro premio. A Rita Angelini, che pure ha partecipato al concorso, è stato assegnato un libro sia per l'opera che a titolo di "PREMIO FEDELTÀ" essendo una delle prime autrici registrate al sito nel 2011.

haiku

Chi partecipa può inserire al massimo tre composizioni. Al vincitore verrà assegnato in premio un libro di poesie. Per farlo deve scegliere nella tendina la voce “Haiku concorso” ed inserire l’opera.
Vincitore aprile: Paola Salzano con Haiku 5 (le considerazioni saranno riportate nei commenti)
Menzione a Maria Carla Pellegrini con haiku 3 e Grazia Giuliani con haiku D

Scritture creative

Per il mese di maggio 2019 il tema è il seguente: UNA LETTERA....scrivi una lettera a qualcuno o a qualcosa vero o immaginario. Per stimolare gli autori a partecipare più numerosi assegneremo ogni mese al VINCITORE, fino a diverso avviso, UN LIBRO PREMIO. Gli altri autori menzionati potranno richiedere l'attestato.

PUBBLICAZIONE DELLE OPERE

Si informa che è stato introdotto il nuovo sistema di presentazione delle opere. Gli autori che contribuiscono al sostegno del sito con il versamento minimo di 15 euro potranno presentare un’opera ogni 2 giorni. Tale beneficio ha durata annuale per cui durerà 12 mesi dalla data del versamento effettuato nel 2018 e fino al 31 dicembre di questo anno per coloro che hanno effettuato pagamenti di sostegno in precedenza. Il sito verrà comunque mantenuto gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per tutti gli altri.

Il sistema ha due obiettivi precisi: evitare che qualche autore pubblichi, come avvenuto finora, opere senza il rispetto dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso le contribuzioni.
Non cerchiamo di certo fondi con finalità lucrative ma per rendere migliori servizi agli autori attraverso interventi tecnici al sito e per avviare altre iniziative progettate (incontri, premiazioni ed altro). Non è nel nostro stile insistere su tale punto per cui non rivolgeremo altri appelli visto che situazione ed obiettivi sono ora noti a tutti. Abbiamo preso comunque atto che sono molto pochi gli autori che hanno finora aderito.

CONTRIBUZIONI

La contribuzione minima è di 15,00 euro che può avvenire secondo le modalità più sotto descritte. Come già detto chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento per il 2018.

Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,
OPPURE
- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).

COMMENTI

Raccomandiamo di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.

Critiche a livello pubblico non devono essere fatte per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di APRILE 2019 sono risultate le seguenti.

POESIE (elencazione casuale)
Viverti ogni tuo istante di Donato Mineccia
Un piccolo pezzo di vita di Maria Angela Carosia
Alba di Ida Deschi
Mi sei scivolata addosso di Male Dizione

RACCONTI (elencazione casuale)
The Cards of Life di Giuseppe Scilipoti
Mia madre era una ballerina di Marianna Santini
Tempo fa di laisa azzurra
Viaggetto avventuroso di Ferruccio Frontini

SCRITTURE CREATIVE
Opera vincitrice: Affiora dai vetri.... di Mastro Poeta (all'autore è stato assegnato un libro)

ATTESTATI
A coloro che lo richiedano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.
Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE
Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE
Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO
Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

... adagio

stasera usciamo
desidero guardare i fiori
mentre, dolcemente, s’addormentano
so che saraì lì
un po’ più su di un sogno
più giù di un pensiero

e ti riconoscerò
da quell’impermeabile consumato... (continua)


laisa azzurra 21/05/2019 - 10:13
commenti 4 - Numero letture:42

Voto:
su 2 votanti


Aquiloni

Volano guardati da distante
si inebriano di occhi pensierosi
che estasiati li seguono.
Provano a scordare
montagne vertiginose
temuti sono ma quando si perdono
in quei voli per un istante dime... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 21/05/2019 - 09:03
commenti 1 - Numero letture:16

Voto:
su 0 votanti



LA NOTTE

Vivo la notte,
perchè culla pensieri che mani leggere
non hanno saputo custodire.
Perché accompagna,
silente,
momenti che il mondo riempie di colori
che non sono i miei
Perché il silenzio che r... (continua)

Alessandra E Basta 21/05/2019 - 05:33
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti



Sei qui davanti a me

Sei qui davanti a me, talmente vicino da poterti toccare, tuttavia le parole restano sospese in aria, sigillate da un dolore intenso che le tiene prigioniere. Vorrei poterti urlare tutta la mia rabbia, invece resto pietrificata, incapace di emettere anche il più piccolo suono, solo il mio corpo è attraversato da un tremore che lo fa sussultare. Allora decido di scriverti e di imprimere sulla carta... (continua)

Anna Rossi 21/05/2019 - 05:25
commenti 3 - Numero letture:38

Voto:
su 3 votanti


Le donne innamorate

Le donne che s'innamorano
hanno un cielo blu negl'occhi
un sole nel cuore,
sognano rose,
si spogliano del presente
fanno l'amore col domani,
con l'idea che le travolge;
stese sul fiume delle l... (continua)

Filippo Di Lella 20/05/2019 - 23:28
commenti 3 - Numero letture:24

Voto:
su 2 votanti



Il semplice vivere

Scrivo a te,
che lungo il fiume non ci sei mai stato.
Si scende di lato al ponte pedonale, la gramigna esce dalle crepe degli scalini di pietra e devi stare attento a non perdere l'equilibrio.
Si va giù, dovendo abbassare la testa sotto i rami cresciuti dallo scorso inverno, inizi a sentire lo scroscio più o meno forte dell'acqua e solo, quando di nuovo ti puoi alzare, il fiume ti appare, qu... (continua)

Grazia Giuliani 20/05/2019 - 22:44
commenti 4 - Numero letture:45

Voto:
su 2 votanti



Il dono

Or per far ammenda
diventando anche leggenda
che nessuno si offenda
se vi dico la vicenda.
Al di là di ogni dubbio
ho creato questo connubio.
Si vedrà con riservatezza,
di incontrare sua eminen... (continua)

Francesco Cau 20/05/2019 - 21:58
commenti 0 - Numero letture:4

Voto:
su 0 votanti


Ringraziamento

(Monologo del Tacchino incaz... volato)

Ringraziamento

Credo proprio che non ringrazierò nessuno per questo giorno.
Inoltre non capisco perché lo chiamate "Giorno del ringraziamento".
Ma pensa un po'!
Le Galline, possono ringraziare, le Oche, le Anatre, i Maiali, i Conigli e tutti gli altri.
Ma noi Tacchini no!
E poi... chi lo ha deciso?
Chi ha avuto 'sta bella pensata... (continua)


Loris Marcato 20/05/2019 - 19:20
commenti 3 - Numero letture:56

Voto:
su 4 votanti


HAIKU G

anche la terra
ha il suo pezzo di cielo-
dopo la pioggia... (continua)

poeta percaso 20/05/2019 - 18:50
commenti 13 - Numero letture:132

Voto:
su 2 votanti


CERCO

cerco, non so cosa,
io cerco una qualche scusa...
cerco, non so cosa,
io cerco un’idea confusa...

e cerco te in me e non so più chi sono
e qui non esiste un perdono
e cerco te in me e non so ... (continua)


Emmanuele Marchese 20/05/2019 - 18:24
commenti 1 - Numero letture:26

Voto:
su 1 votanti


ATTIMI DI LUCIDITÀ

Vino dolce amico mio,
ormai inebriati i miei pensieri più profondi
incomincia lo spettacolo
Streghe nude assetate di sangue ballano su tombe infuocate di sesso
Re del niente
che non ami più
buf... (continua)

okrimij 78 20/05/2019 - 17:25
commenti 6 - Numero letture:55

Voto:
su 5 votanti



Scrivere.

Tra le dolenti spine
Della grammatica
Italiana,
e resti nessuno
se non sei
in campana.

Scrivere

Atto liberatorio
Che ci fa
Redimere.

Scrivere

Messaggi spirituali
Mai
Banali.
... (continua)


Paolo Ciraolo 20/05/2019 - 17:23
commenti 6 - Numero letture:54

Voto:
su 3 votanti


La felicità non ha un nome se...

La felicità non ha un nome
sei tu
a darglielo ogni volta !

 
#gaesheep... (continua)


Gaetano Pecoraro 20/05/2019 - 16:34
commenti 5 - Numero letture:42

Voto:
su 4 votanti



200 PAURE ED OLTRE

Lasciate che bacino i nostri pargoli.
Non crocifiggete chi piange sul seno
dei figli infelici. Ripudiate, invece,
i benpensanti : hanno le mani
sul telefono azzurro
ed il pensiero tra le cosce... (continua)

Ernesto D'Onise 20/05/2019 - 14:23
commenti 7 - Numero letture:89

Voto:
su 6 votanti


Lettera ad un immenso Amore

Avrei voluto scriverti Amore,
avrei voluto scriverti subito
ma il cielo era così chiaro
che il foglio bianco mi abbagliava.
Avrei voluto scriverti
per raccontarti del calore delle tue mani ,
d... (continua)

Nicolas Antares 20/05/2019 - 10:58
commenti 7 - Numero letture:78

Voto:
su 5 votanti


Un diverso atteggiamento nel r...

Un diverso atteggiamento nel ricevere un dono,

consiste nel provare gioia ricevendo una torta dalla quale manca una fetta,

altrimenti provare sdegno e delusione nel ricevere una torta dalla qua... (continua)


Gaetano Barcellona 20/05/2019 - 10:49
commenti 3 - Numero letture:31

Voto:
su 2 votanti


Una rosa di notte

Si espande
il profumo della rosa nell'aria della notte rischiarata dalla luna
e l'incantesimo di una piccola anima sperduta guarda il cielo
per ritrovare la sua direzione
persa la bussola della... (continua)

Elisa Mascia 20/05/2019 - 10:46
commenti 5 - Numero letture:39

Voto:
su 2 votanti


Haiku 9

rami fioriti
tra diamanti di pioggia-
pavido sole... (continua)

Graziella Silvestri 20/05/2019 - 09:58
commenti 13 - Numero letture:97

Voto:
su 4 votanti


Non so se sia giusto

Non so se sia giusto dirsi tutto,
non so neanche se sia possibile.
Non so se, le sensazioni
così forti dentro poi,
quando provi a dargli forma
con le parole
mantengono la stessa forza,
la ste... (continua)

speranza iovine 20/05/2019 - 00:53
commenti 6 - Numero letture:79

Voto:
su 2 votanti


LETTERA A MIA MAMMA

Cara mamma,
purtroppo la tua festa non la festeggi più insieme a me, ma festeggerai comunque nella Casa del Padre. Non posso più regalarti una torta ma ti dono il mio cuore che ti lancio lassù nel Cielo. Tu in questo mese sei morta, quindi a dir la verità non dovrei festeggiare la tua morte, ti festeggio perché ti sei guadagnata il Paradiso. Te lo sei guadagnato con i tuoi dolori e sofferenze che... (continua)

Alberto Berrone 19/05/2019 - 23:49
commenti 5 - Numero letture:79

Voto:
su 4 votanti



A quest’ora le nuvole stanno in un caffè macchiato

Sei la donna che danza a piedi nudi
perché i tacchi le fanno male,
con le dita distese come il cuore.
Questa notte non ti servirà rimettere
le scarpe per toccare la luna.
Dovrai solo aspettare, ... (continua)

Mirko (MastroPoeta) 19/05/2019 - 22:08
commenti 9 - Numero letture:99

Voto:
su 8 votanti


E poi cadi...

Quando cadi
Ahimè non avviene per gradi
Ti trovi anche solo
Disteso su un freddo suolo
L unica scelta è di rialzarsi
Anche cercando di aggrapparsi
La salita t insegna la pazienza
Con un p... (continua)

Sara ciuffreda 19/05/2019 - 21:34
commenti 4 - Numero letture:31

Voto:
su 3 votanti


L’occhio Destro.

Il vento mi scompiglia la pelle,
Soffia oltre,
Dove un branco di cani poco randagi
È tutto indaffarato a giocare a briscola.
La mia bussola è andata perduta
Nel mezzo di cento gonne
Appartenute a mille donne.
Conoscevo la via,
Poi,
Il destino ha perso la memoria.
Disteso su di un prato, le coccinelle m’ignorano,
Scommettono sui cavalli più belli,
Puntano il loro stipendio su quelli vi... (continua)

Bruno Gais 19/05/2019 - 18:10
commenti 2 - Numero letture:42

Voto:
su 3 votanti



RICORDO DEL PRIMO AMORE

Lei chiuse gli occhi
mentre colmava l’abisso
del tempo trascorso.
Ricordi di una gioventù
dorata si affollavano
nella mente e quando
li riaprì pagliuzze d’oro
danzavano nelle sue pupille
in un... (continua)

mirella narducci 19/05/2019 - 15:08
commenti 9 - Numero letture:97

Voto:
su 5 votanti


Fiume

Come un fiume in piena mi agito,
perché
non si sa.
Come un fiume in piena corro,
verso dove
chi lo sa.
Come un fiume in piena
prima o poi mi fermerò,
quando e come
non so.... (continua)

Alessandro Antonelli 19/05/2019 - 13:49
commenti 2 - Numero letture:48

Voto:
su 4 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Viverti ogni tuo istante

Ho paura di addormentarmi
e non svegliarmi…
vorrei dipingere il tuo viso
sulla tela dei miei pensieri
viverti ogni tuo…
istante

Vivo i miei giorni appeso ad un filo
con l’incertezza di una ... (continua)


donato mineccia 17/04/2019 - 19:31
commenti 12 - Numero letture:130

Voto:
su 6 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Viaggetto avventuroso

Venendo dalla Valtellina con una vecchia Volvo verde valeriana con vetrofanie di Versace e Valentino, in un autogrill del varesotto incontrai una vetrinista di nome Wanda che avevo conosciuto su un volo Venezia-Varadero venti mesi prima.
Per festeggiare ci scolammo una bottiglia di Verduzzo e una di Vermentino con vari vol-au-vent al vitello tonnato e un vassoio di vongole veraci del Venezuela e poi, ubriachi come due volovelisti dopo un volo su Vienna, ci abbandonammo a vari giochini amorosi per una ventina di minuti, col sottofondo di una romantica sinfonia di Vivaldi e varie canzoni della Vanoni.
Mi congedai con l'augurio di vederci di nuovo e proseguii il viaggio cantando a squarciagola
"Viva la mamma", "Volare" e "Vado a vivere in campagna" fino a che mi vennero le vene varicose alle corde vocali, un ernia al basso ventre e una recrudescenza di verme non più solitario ma accompagnato dal virus della varicella !
Mi ricoverarono alla clinica pri... (continua)

Ferruccio Frontini 16/04/2019 - 07:44
commenti 3 - Numero letture:78

Voto:
su 2 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Affiora dai vetri di una vecchia Volvo

In questo pomeriggio festivo senza ansia, una sigaretta
a metà, col tempo che non mette bene… penso a lei che non è che un ricordo.
Anche allora il sole come me non era al suo posto. Ho memoria delle nuvole, finestre a solatio, che nonostante credo fosse gennaio, per quanto possibile lasciavano che quello assicurasse ricordanza del suo calore.
E ho impronta che in quei giorni di cambiamenti il sole fosse tra quelli a favore delle trentacinque ore. Così come l’azienda dei telefoni, alla quale chiesi un numero di cellulare. Mi risposero che serviva almeno un indirizzo. Inaudito, la luna dove volete possa abitare!?!
Da allora non riesco più a credere agli occhi di una donna e alle parole che siedono sulle sue labbra. Quando si fa notte e ci guardiamo, se potessimo parlare la luna forse mi laverebbe un po’ di rabbia.
Gran parte del paese era dentro le proprie case, e a trovare parcheggio si faceva fatica.
In quella strada capii che era domenica dalla radio che trasmetteva la partit... (continua)

Mirko (MastroPoeta) 27/04/2019 - 21:19
commenti 8 - Numero letture:152

Voto:
su 4 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -