Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

CONTAMINAZIONE DI FAVOLE

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto in chiave umoristica in cui personaggi di favole famose s'incontrano


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

La giostra delle fiabe

LA GIOSTRA DELLE FIABE
Esiste in un luogo, nelle immensità dell’universo, una giostra come quelle che normalmente girando in tondo e fanno divertire i bambini buoni. Questa però era una giostra molto particolare chiamata - La giostra delle fiabe - dove sopra si trovavano alcuni personaggi con il libro in mano che rappresentava la loro fiaba e serviva per poter accedere all’interno della fiaba stessa.
Purtroppo dopo una pioggia di neutrini le favole erano state tutte rimescolate.
Il principe Filippo che voleva svegliare la bella addormentata nel bosco - la sua Aurora - non trovandola sulla giostra pensò che doveva essere ancora dentro la fiaba, prese allora il libro delle favole e ci si tuffò dentro. Si trovò invece davanti a Biancaneve che dormiva per via della mela avvelenata della strega cattiva. Pensando che una principessa vale l’altra si chinò ugualmente per darle un bacio ma Biancaneve aprì gli occhi di colpo e vedendolo gridò:
“No, no tu non sei della mia fiaba, non... (continua)

Maria Luisa Bandiera 13/02/2020 - 08:10
commenti 7 - Numero letture:92

Argomento: CONTAMINAZIONE DI FAVOLE

Voto:
su 3 votanti



Il cantastorie di favole nuove

Zitti tutti e se mi state ad ascoltare,
vi racconterò una storia
che di certo vi farà sognare.
Sono il cantastorie di un libro
che non esiste,
ci son raccontate dentro
favole mai viste.
Fiabe e racconti vi proclamerò in anteprima
ma attenzione!
perchè tutti sono scritti in rima.
Occhi aperti e orecchie ben aperte
che in maniera alternativa
sto per leggervi questa
scrittura in rima creativa.

C'erano una volta in un paese molto lontano,
e dove il tempo scorreva senza ore,
misteriosi personaggi in cerca d'autore.
In quello strano posto
un sentiero incantato
porta ad un bosco assai fatato.
Da lontano una casetta molto piccola fa capolino,
dove ci abitano i sette nani insieme a pollicino.
Accanto c'è una casa tutta di cioccolato
con la porta di mascarpone
e il tetto di panbagnato.
Ci vivon due fratelli non più prigionieri
che conoscono a memoria
tutti i sentieri.
Hansel e Gretel sono i loro nomi
giocano con fate gentili
e biricchini gnomi.
Qui il temp... (continua)


Chiara Giuranna 11/02/2020 - 19:28
commenti 4 - Numero letture:74

Argomento: CONTAMINAZIONE DI FAVOLE

Voto:
su 1 votanti





PASTICCIO DI FAVOLE ...

Et voilà…Sono Remy, un topolino parigino e faccio il cuochino oltre che a cucinare so anche raccontare. Un minestrone andrò a preparare fatto di verdure stufate dal nome strano, ratatouille! Ma questa volta sarà speciale solo i bambini lo dovranno assaggiare. In un mestolo brodoso c’è la pastina per la nonnina, Cappuccetto Rosso è già pronta ad attraversare il bosco, saluta con la manina e si avvia felice e giuliva. Non incontra il lupo, bensì tre porcelli che le fanno una corte spietata, non resiste all’invito e va a casa loro. Il lupo saputo l’accaduto va ben tosto nel bosco e con un soffio potente distrugge la casetta ai tre porcellini che tra pianti e strilli vanno in fretta a chiamare un muratore per far la casa più resistente. Ora gira la cucchiaia nella pentola panciuta dove spunta fuori Alice tutta sudata, è scappata dalle sardine che l’han travolta a sua insaputa, portata in piazza e condannata per un reato che non ha commesso. Lesta in un attimo mangia il suo magico pane, rim... (continua)

mirella narducci 07/02/2020 - 14:17
commenti 4 - Numero letture:115

Argomento: CONTAMINAZIONE DI FAVOLE

Voto:
su 3 votanti





Donne, du du du...

“Carrozzaaaaaa!”
“Carrozzaaaaaa!”
Il cocchiere, dall'udito difettoso, esitò un attimo a tirare le redini ai poveri topolini, trasformati sì in splendidi destrieri, ma lui, che era davvero un vecchio cavallo sapeva che il morso non era così piacevole quando ti serra la bocca. Ecco perchè, la sua frenata fu dolce.
Le due ragazze, tenendosi su gli abiti da sera, corsero verso la carrozza, una da destra l'altra da sinistra, arrivarono all'altezza del povero cocchiere...
“Ho chiamato prima io!” disse la Bella Addormentata nel bosco, sbadigliando.
“Eh no, io c'ero prima, ero già sul bordo della strada da un pezzo!” si risentì Cenerentola mentre le polveri sottili nelle narici la facevano starnutire.
Saggio, il cocchiere suggerì “Io avrei due posti sulla carrozza, signorine, se mi dite la vostra destinazione vedo di accontentarvi tutte e due.”
“Io vado al castello de La belle e la bete, dove c'è una grande festa, io sono l'invitata” sottolineò l'Addormentata.
“Io, invece, sono un'imb... (continua)

Grazia Giuliani 06/02/2020 - 10:01
commenti 11 - Numero letture:205

Argomento: CONTAMINAZIONE DI FAVOLE

Voto:
su 8 votanti




[ Pag.1][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -