Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il papavero...
È dura l'avventura...
Al SOLITO POSTO...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
HAIKU H...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

omaggio a san Paolo VI

Concesio, del mio respir esil natale
or ch'in simbiosi giaccio con l'Iddio ricamato di bontà
ad accoglier t'appresti celestiale
il figliuol tuo che rivestito sarà di santità.
nacqui quel dì in gaudente nom di Montini
verso ecclesia presto proteso i' fui
che dal primo papal mio vagito disiai sanza confini
e protesa umil e gioiosa all'alme altrui.
di uomini concordia ma anco respir d'arte e fiorir di cultura
ciò suggeriami, fratel, la cristiana mia natura,
l'occuparmi d'idee gravido e incessante
e 'l Cristo sul cor mio adagiato con baglior costante.
e certo il bagnarmi fu dell'onda del Signore
che della Caritas portommi a esser il fondatore
e anelito non men mi fu di peregrinar papale
alla Curia assegnar respir più internazionale.
o Aldo che di trar non riuscì ahimè a salvamento
or qui nel Paradiso stiamo in comun sentimento
di fratellanza alfier, uniti in speme che l'attual terra
di ripudiar abbia la forza ogne insana guerra.
or Paolo lasciati in eterno 'l tepor della sua mano
sii da ver cristian demiurgo d'un avvenir più sano.


Share |


Poesia scritta il 13/11/2018 - 11:52
Da cristiano comelli
Letta n.195 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Ho riconosciuto l'autore di questa sublime dedica ancor prima di leggerne la firma. Un saluto affettuoso.

santa scardino 14/11/2018 - 22:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?