Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il rumore...
Caffè amaro...
Travestiti...
Sulle labbra il mio ...
Il mio nome è Altair...
Rosina innamorata...
L'ora blù...
Router 66...
Sorrido alla primave...
Muoio e vivo nello s...
Ballo da sola...
L' alfabeto...
Io e la vita...
Il dolore...
Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Spartimmece \'e suon...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Legend - Parte 1...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nel mio nulla

Ho nascosto
le mie lacrime
nell'intricato silenzio


e nei suoi dedali
così oscuri
mi sono
irrimediabilmente perso.


Ho sciolto
la mia impotenza
nella fitta pioggia


e l'interminabile
tempesta
ha cancellato
le poche vie conosciute.


Ho mascherato
la subdola nostalgia
con falsi sorrisi


ma l'assordante
grido dei ricordi
ha spazzato via
ogni illusione.


Ho appeso
sull'incolmabile vuoto
un arcobaleno


ma nel mio nulla
si è dileguato
ed ora è un alone
di colori sbiaditi



Share |


Poesia scritta il 15/11/2018 - 23:26
Da Dario Menicucci
Letta n.296 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


MOLTO BELLA

gcr poeta lupo dell'amiata 16/11/2018 - 18:51

--------------------------------------

E' meravigliosa, grazie

Achille Procuranti 16/11/2018 - 18:30

--------------------------------------

Melanconica...con la speranza della memoria. Buona serata.

Eugenia Toschi 16/11/2018 - 17:30

--------------------------------------

Triste e bellissima, complimenti

Alessandro Vieri 16/11/2018 - 09:47

--------------------------------------

5*

claudia bricchi 16/11/2018 - 08:36

--------------------------------------

Hai scritto dei versi molto tristi che non danno alcuna speranza, la natura ci offre cose meravigliose, non potrebbe esistere l'arcobaleno di cui parli se prima non piovesse.
È vero quei colori apparentemente svaniscono, noi non li vediamo ma sono li che aspettano di mostrarsi nuovamente.

claudia bricchi 16/11/2018 - 08:29

--------------------------------------

Bellissima...
Per quanto di voglia, nulla può essere dimenticato e nulla svanisce ,ma si rintanato nei meandri della memoria.

Teresa Peluso 16/11/2018 - 08:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?