Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ai coraggiosi

Quanto tempo ancora dovrò aspettare
per veder sciogliersi la neve
e per sentire le tre dee
sulla riva del fiume cantare
nude, come madre natura
seni piccoli e selvaggi
cuori di domatrici


Quanto tempo ancora dovrò restare
quassù, nella notte dal filo di luce rotante
e miliardi di stelle
per vedere arrivare un destino uguale al mio
ed una donna che mi insegni ad amare


Per quanto tempo queste immagini
che mi fanno intelligente
gireranno nella mia testa
senza una rima
e questi pensieri cambieranno qualcosa
se presto si perderanno
nella mia anima
senza una riva


Quando mi accompagnerai
in un trionfo
tu, donna guerriera
al mio Valhalla
e brinderemo alla vita che verrà
e non più a quella passata


Perchè la speranza è nella poesia
e non nell'uomo che l'ha scritta?
Avete mai chiesto ad una donna
di spiegarvi il mondo?
Ed ad un gay che frutti nascono
da quel versante della montagna?


Io ho immaginato di vedere tutti i vostri luoghi
e vedo mele rosse
asparagi, fragole e fiori
vi vedo illuminati nel sole che ballate
vi vedo tutti i denti
e saltate e cadete
sempre con i palmi delle mani verso il cielo
vi vedo orda di vichinghi nelle teste della gente
e sparigliate e rivoltate
le idee come la terra
con l'attenzione che serve a salvare il mondo
proteggendo il seme con la bellezza



Share |


Poesia scritta il 17/11/2018 - 11:46
Da Ernest Eden
Letta n.145 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Manca una i
Sorry

laisa azzurra 18/11/2018 - 10:08

--------------------------------------

Il mondo?
Nn potrà mai descrvertelo neppure una donna..e se lo facesse, mentirebbe...
Complessa, inquieta, ma molto bella

laisa azzurra 18/11/2018 - 09:52

--------------------------------------

Bella e profonda poesia.

Antonio Girardi 17/11/2018 - 20:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?