Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ricordi luna?...
Il campanaccio...
Haiku T...
Caterina...
DEAMICISIANA PRIMA :...
I magnifici sette...
Notte bianca a San F...
Fragili...
HAIKU n...
Se il mio vivere......
È necessario riparar...
Inquieto pensiero...
il bisogno di te...
Piombo...
DELIRIO.......
Il Tempo Sottrae...
Vita ordinaria...
MALINCONIA...
Eppure la palla di v...
Una bimba mora deve ...
Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...
TU...
Viandante...
Immenso mare...
I miracoli esistono,...
C\'era una volta......
Talora la sincerità ...
Una tunica bianca...
Uomo bianco e uomo n...
a commuovermi ci pen...
Quaderno delle poesi...
Ironia dell'alcool...
Non è tardi...
INVENTIAMOCI LA ...
L'estremo punto le o...
Un cretino che crede...
Non chiamatemi poeta...
Quel sogno irreale!...
Timidezza...
Se ti chiedi se farà...
Immagina il mio sile...
Gioconda del cielo...
UN KILLER VENUTO DAL...
Mare...
ETERNO PIACERE......
La poesia...
Lo scrigno...
Sotto un cielo di st...
Passerei la notte a ...
L'incidente...
Il silenzio...
Notte di luna...
cos'è la nostalgia ...
Una rondine...
Sul filo corre la vo...
Haiku 10...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

MIO CARO AMICO CHECCO

Rimembri ancora
quel tempo ormai lontano
quando noi
ragazzi eravamo
e al mare andavamo?
Quanto ci divertivamo!
Quanto ridere
che facevamo!


E...rimembri ancora
quando dopo
quel tempo vissuto al mare
ci siamo poi in piazza incontrati
e ci siamo visti invecchiati?
Ci siamo ancora poi frequentati
e...quanto ci divertivamo!
Quanto ridere che facevamo!


Caro amico mio,
anche se tu sei lontano
io ti sento vicino.



Share |


Poesia scritta il 14/06/2019 - 15:00
Da Alberto Berrone
Letta n.151 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ciao Alberto. Grazie per le belle parole che mi dedichi, ancora una volta posso essere orgoglioso della nostra amicizia.

Francesco D'Ambrosio 29/06/2019 - 06:57

--------------------------------------

Scusa che... provi.

Graziella Silvestri 15/06/2019 - 01:11

--------------------------------------

grazie di cuore per i bei commenti che mi inviate riguardo alle mie poesie

Alberto Berrone 14/06/2019 - 22:34

--------------------------------------

Bellissima come il sentimento che provo...e il ritrovarsi è stupendo.

Graziella Silvestri 14/06/2019 - 22:19

--------------------------------------

Impronta leopardiana per una poesia bella e tenera.

santa scardino 14/06/2019 - 21:52

--------------------------------------

Tenera e sentita la tua poesia!!!

Maria Isabel Mendez 14/06/2019 - 19:02

--------------------------------------

...sa di un sentimento buono, come l'amicizia, e quelle legate alla gioventù hanno un particolare sapore!

Grazia Giuliani 14/06/2019 - 17:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?