Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Pioggia...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...
Di noi (canzone)...
metronomo...
I tuoi occhi...
cari amici fors...
AMAMI IN SILENZI...
Tenerezza....
Colombe tubano...
AVVENTURA EPICA...
Nuovi fotogrammi...
Concerto...
Alzahimer...
Si tacita...
Felicità...
Come una goccia......
Immagini di ridenti ...
Profumo di Ginestra...
Sul ponte...
AMORE (acrostico)...
SULLA SCALA...
E CORSO ... SIA...
Impressionante!...
CHI SEI......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'ILLUSIONE E' VITA

Un albero non produsse frutto,
ma io lo vidi carico di pomi.
Vissi di fiabe e pur di gnomi,
mirando il bello e non il brutto.
Dello sterco non sentii fetore,
ma il bene che alla terra dona.
Vale la sostanza e non l’odore,
di cui poi l’uomo si corona.
L’illusione fu per me la guida,
che mi portò all’ultima mèta
con un fardello meno faticoso.
Elogiai l’amore e non la sfida,
nel ruvido sentii ognor la seta
ed il sentiero lo vidi luminoso.
Vissi così, come vive il poeta,
che dalla mestizia trae la letizia
o come la gestante, partorita,
che nel dolore sente la delizia.
Chi non ha gioia e gioia grida
nella vita vince la disfida,
che il Fato ogni dì impone
all’uomo a singolar tenzone.
Vissi così la vita e fui grato
a chi allor mi mise al mondo
e mi diede un gran precetto:
“Respingi chi ti fa male al petto,
pensa che tutto sia giocondo,
vivi del dì l’aroma con afflato.
La vita, seppure ardua e breve,
non è come l’urna così greve”.


Gino Ragusa Di Romano
Dal mio libro - LACRIME E SORRISI -
Pellegrini Editore - Cosenza 2014



Share |


Poesia scritta il 13/12/2014 - 10:50
Da Gino Ragusa Di Romano
Letta n.612 volte.
Voto:
su 19 votanti


Commenti


UN'opera pregna d'umiltà chè la vita
è dono e come tale accettato nel bene
e nel male. Vissuta con gioia sempre
anche nelle piccole cose,
quelle più semplici per vedere
sempre il BENE. Sei stato MOLTO bravo,
una lezione Di vita! Ciao...

Gio Vigi 14/12/2014 - 20:26

--------------------------------------

siamo sempre pronti a vedere il marcio anche dove non esiste,la tua poesia fa riflettere e ci spinge a cogliere anche nelle cose meno belle, qualcosa di positivo...molto bella!Ciao Gino!

Anna Rossi 14/12/2014 - 18:02

--------------------------------------

Si è realizzato ciò che mi ero prefisso:
lasciare nel lettore un alito di positività. Grazie a tutti delle belle parole.

Gino Ragusa Di Romano 14/12/2014 - 17:46

--------------------------------------

Poesia di grande ottimismo, accende speranze!
Ciao Elisa

elisa longhi 14/12/2014 - 14:36

--------------------------------------

Ma che bella questa poesia! Lo dico sinceramente perché è la prima cosa che ho pensato appena finito di leggerla.
Mi ha lasciato con un messaggio di positività,a veder il buono anche làddove sembra non essercene.
Personalmente, l' eccellente, lo reputo un dovere per un opera di tale pregio.
Un caro saluto, Autore Gino Ragusa Di Romano

Giuseppe Aiello 14/12/2014 - 14:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?