Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'ILLUSIONE E' VITA

Un albero non produsse frutto,
ma io lo vidi carico di pomi.
Vissi di fiabe e pur di gnomi,
mirando il bello e non il brutto.
Dello sterco non sentii fetore,
ma il bene che alla terra dona.
Vale la sostanza e non l’odore,
di cui poi l’uomo si corona.
L’illusione fu per me la guida,
che mi portò all’ultima mèta
con un fardello meno faticoso.
Elogiai l’amore e non la sfida,
nel ruvido sentii ognor la seta
ed il sentiero lo vidi luminoso.
Vissi così, come vive il poeta,
che dalla mestizia trae la letizia
o come la gestante, partorita,
che nel dolore sente la delizia.
Chi non ha gioia e gioia grida
nella vita vince la disfida,
che il Fato ogni dì impone
all’uomo a singolar tenzone.
Vissi così la vita e fui grato
a chi allor mi mise al mondo
e mi diede un gran precetto:
“Respingi chi ti fa male al petto,
pensa che tutto sia giocondo,
vivi del dì l’aroma con afflato.
La vita, seppure ardua e breve,
non è come l’urna così greve”.


Gino Ragusa Di Romano
Dal mio libro - LACRIME E SORRISI -
Pellegrini Editore - Cosenza 2014



Share |


Poesia scritta il 13/12/2014 - 10:50
Da Gino Ragusa Di Romano
Letta n.519 volte.
Voto:
su 19 votanti


Commenti


UN'opera pregna d'umiltà chè la vita
è dono e come tale accettato nel bene
e nel male. Vissuta con gioia sempre
anche nelle piccole cose,
quelle più semplici per vedere
sempre il BENE. Sei stato MOLTO bravo,
una lezione Di vita! Ciao...

Gio Vigi 14/12/2014 - 20:26

--------------------------------------

siamo sempre pronti a vedere il marcio anche dove non esiste,la tua poesia fa riflettere e ci spinge a cogliere anche nelle cose meno belle, qualcosa di positivo...molto bella!Ciao Gino!

Anna Rossi 14/12/2014 - 18:02

--------------------------------------

Si è realizzato ciò che mi ero prefisso:
lasciare nel lettore un alito di positività. Grazie a tutti delle belle parole.

Gino Ragusa Di Romano 14/12/2014 - 17:46

--------------------------------------

Poesia di grande ottimismo, accende speranze!
Ciao Elisa

elisa longhi 14/12/2014 - 14:36

--------------------------------------

Ma che bella questa poesia! Lo dico sinceramente perché è la prima cosa che ho pensato appena finito di leggerla.
Mi ha lasciato con un messaggio di positività,a veder il buono anche làddove sembra non essercene.
Personalmente, l' eccellente, lo reputo un dovere per un opera di tale pregio.
Un caro saluto, Autore Gino Ragusa Di Romano

Giuseppe Aiello 14/12/2014 - 14:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?