BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

ANTOLOGIA DI POESIE 2017

Abbiamo intenzione di pubblicare entro l’anno l’ANTOLOGIA DI POESIE 2017 (terzo volume de I LIBRI DEL SITO LETTERARIO OGGI SCRIVO) in cui inserire un minimo di 22 autori che abbiano pubblicato poesie nel sito.
Ogni autore avrà a disposizione 4 pagine in cui verranno inserite quattro poesie scelte dall’autore e pubblicate nel sito.
Il costo della pubblicazione sarà di 6 euro per copia ed ogni autore potrà acquistare da un minimo di 2 copie ad un massimo di 25. Ogni autore avrà quindi l’obbligo di acquistare almeno due copie. Invitiamo quindi gli autori interessati all'iniziativa a comunicarci fin d'ora, per il momento senza impegno, la loro adesione ed il numero di copie che intendono acquistare. Se non raggiungeremo 22 adesioni dovremo rinunciare all’iniziativa perché l’antologia deve avere un minimo di 100 pagine.
L'adesione va data attraverso mail da inviare a redazione@oggiscrivo.it oppure attraverso la messaggistica alla redazione. Successivamente gli autori saranno invitati a trasmettere le loro poesie in Word in modo che sia poi possibile intervenire sugli elaborati per correggere errori di vario tipo. Le adesioni dovranno essere date non oltre il 30 settembre 2017. Il pagamento verrà effettuato in un secondo tempo.

NOMI DI ABBONAMENTI NON COMUNICATI: in data 22 giugno è stato effettuato un abbonamento con un versamento di 20,00 euro presso un ufficio postale senza comunicarci il nome e dalla nota postale non siamo in grado di ricavarlo. L'autore interessato è pregato di darci conferma tramite mail o messaggio alla redazione.

RISTRUTTURAZIONE DEL SITO

Si informa che prossimamente il sito verrà ristrutturato in modo significativo con due obiettivi precisi: evitare che qualche autore eluda il sistema e pubblichi opere prima dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso gli abbonamenti.
Il sito verrà mantenuto gratuito con un nuovo limite di presentazione settimanale. Agli autori, invece, che sosterranno il sito attraverso l’abbonamento attribuiremo il vantaggio di poter pubblicare, come ora, ogni 48 ore. I blocchi del sistema non potranno più essere superati con espedienti informatici, come ora sta avvenendo, perché saranno individuali.
Ci pare quindi corretto informare coloro che sono abituati a presentare le opere con una certa frequenza che prossimamente potranno trovarsi in difficoltà, se non abbonati, per l’impossibilità di poter pubblicare con i ritmi consueti.
Daremo comunque pronta comunicazione della data dell’avvio del nuovo sistema.


Abbiamo voluto mantenere popolare la quota di abbonamento, di 15 euro, per dar modo ad un gran numero di autori di iscriversi e nel contempo di sostenerci. Il sito è stato mantenuto gratuito fino ad oggi ma lo spazio occupato dal gran numero di autori non ci consente più di mantenere tutto gratis. La mancanza di fondi non ci consente inoltre di avviare le progettate iniziative a favore degli autori e nemmeno di realizzare le necessarie migliorie tecniche al sito. Aboliamo il famoso contributo di sostegno a cui pochi hanno aderito ma è chiaro che è sempre possibile offrire qualcosa di più dei 15 euro senza nessun impegno per il futuro (alcuni l’hanno già fatto e li ringraziamo).

ABBONAMENTI

Il costo dell’abbonamento annuo, lo ripetiamo, è di soli 15,00 euro che vanno versati secondo le modalità più sotto descritte. Chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento.
I vantaggi per gli autori abbonati saranno: mantenimento dell'attuale ritmo di pubblicazione, riduzione delle spese in caso di incontri nazionali o regionali, partecipazione riservata ad altre iniziative.
Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,

OPPURE
- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio abbonamento sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).
nomi
Per motivi di controllo avevamo riportato i nomi degli abbonati. Abbiamo esaurito tale fase per cui abbiamo tolto i nomi ma raccomandiamo comunque, nel caso di pagamento effettuato con ricarica di Postepay, di segnalarci il pagamento stesso.

CAMPIONATO LETTERARIO 2017

RISULTATI DELLE SEMIFINALI

Squadra bianca 2 - Squadra verde 1
Squadra rossa 2 - Squadra blu 1

In agosto il campionato è sospeso.

In settembre le squadre bianca e rossa si affronteranno per il primo e il secondo posto.

A fine agosto comunicheremo il tema per la finale.

Comunicato del 28 giugno 2017 (commenti)

Recentemente abbiamo rivolto un invito agli autori ad utilizzare lo spazio dei commenti in modo conveniente, evitando soprattutto di ringraziare gli autori singolarmente. Poiché più di qualcuno si è poi scusato per aver ringraziato un paio di volte, vogliamo chiarire che non abbiamo inteso fissare delle regole rigide di comportamento ma solo raccomandare la sobrietà nel rispetto dei valori del sito.
Il nostro è un sito letterario e ben venga che all'interno dei commenti si intreccino i vari pensieri tipici di un salotto letterario e si generino amicizie o rapporti di simpatia. Non è invece opportuno che lo spazio si trasformi in una chat con degli sterili botta e risposta o con il ringraziamento ad ogni singolo commento. Che poi si ringrazi gli autori un paio di volte o si intervenga con qualche osservazione non ha rilevanza perché, lo ripetiamo, è solo sobrietà e buon senso che raccomandiamo. Non è lecito peraltro inserire tra i commenti messaggi o critiche di natura personale dal momento che i commenti sono pubblici.
NB. TENER PRESENTE CHE IL NUMERO DEI COMMENTI E DELLE LETTURE NON INFLUISCONO SUL GIUDIZIO FINALE DELL’OPERA

----------------------------------------------------------
Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)

Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di LUGLIO sono risultate le seguenti:

POESIE (elencazione casuale):

Essere di Gianluca Di Pinto
Freddo il cuore, vuota la mano di Matteo Simeone
Il Libro di Piccolo Fiore
Come la sabbia di Marilla Tramonto
Il mistero della vita di Antonio Girardi

RACCONTI (elencazione casuale):

Sabbia e sale di Millina Spina
Gli azzurri dell’isola di Patrizia Bortolini
Tenero Ricordo del mio babbo di Annamaria Palermo

(Menzione particolare a Spartaco Messina, recentemente premiato, autore in luglio di diversi bei racconti)

SCRITTURE CREATIVE (elencazione casuale):

Tutto passa … niente se va di Aurelia Strada
Una lettera dal passato di Marirosa Tomaselli
Un detective in gonnella d Mirella Narducci


ATTENZIONE. IMPORTANTE: A coloro che lo desiderano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.

Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati il mese precedente e sono stati esclusi i componenti il Comitato di Redazione.


TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di AGOSTO 2017 il tema di scrittura creativa è il seguente: Riscrivi la storia con una storia
Scegli un personaggio storico famoso, fai una ricerca su internet ed annota su un foglio alcune parole chiave che lo contraddistinguono. Ad esempio, se hai scelto San Francesco potresti annotare “lupo di Gubbio”, “vesti donate ai poveri”, “Assisi”, “povertà” “fede”. Riscrivi quindi la vita del personaggio che hai scelto stravolgendo il tuo personaggio. Ad esempio, potresti rappresentare Francesco come un terribile malfattore chiamato “il Santo” dai suoi sgherri, originario di “Assisi”. Francesco, dopo una vita vissuta in “povertà” si ritrova per caso a rubare una “fede” nuziale della cugina. Da lì un’escalation di furti che lo porta a capo di una banda di ladri e gli vale il nomignolo di “lupo di Gubbio (*tratto da internet)

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Ad Amatrice

AMATRICE 3.36
24 8 2016

Sfratto che il lutto alla terra ha dato d'un tratto.
Baratto: non commercio o furto innocente di un fanciullo, della bambola senza testa di una bambina che non ha potuto... (continua)


Carlo Tracco 22/08/2017 - 20:01
commenti 0 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti


Mi sei apparsa

Non ti conoscevo ancora,
mai mi sarei immaginato che tu fossi vera...
Percepivo la tua esistenza da qualche parte,
mantenevo in vita la speranza di poterti incontrare;
il tempo passava inesorabile... (continua)

Marco Giuseppe Vito 22/08/2017 - 18:49
commenti 1 - Numero letture:24

Voto:
su 1 votanti



Haiku PERDERSI

Scruta il mare
Fragile equilibrio
La mente vaga... (continua)

Grazia Giuliani 22/08/2017 - 18:40
commenti 0 - Numero letture:14

Voto:
su 0 votanti



LANGUIDAMENTE.....

Vermiglio,
s’adagia il tramonto
che languido e setoso
scivola riflettendosi
d’immensa nostalgia
nel turchese respiro del mare.
Socchiudo le ciglia
nel riverbero del sole,
mentre leggera la br... (continua)

ANNA BAGLIONI 22/08/2017 - 18:08
commenti 2 - Numero letture:26

Voto:
su 1 votanti


Libera nos a malo

Aveva trovato la cura per il suo mal di testa: omeopatica, naturale e di soddisfazione. Certo non era una cura ortodossa, ma che importava se poi, alla fine, il risultato funzionava?
Quando la sera sentiva, come molti che ne soffrono, che il mal di testa stava per insinuarsi nei meandri del capo provvedeva al suo rimedio universale.
No Aulin, non Oki, ma neanche la classica Cibalgina, il Moment,... (continua)

Glauco Ballantini 22/08/2017 - 17:08
commenti 1 - Numero letture:27

Voto:
su 1 votanti


Il Gallo mattiniero

Perché bau bau
Fa solo il Cane
Ed un gra gra
Tutte le Rane
Mentre pio pio
Fa un bel Pulcino
Ed un miao miao
Fa quel Gattino
Quindi oink oink
Ci fa il maiale
E un bel fri fri
Fan le Cicale... (continua)

L'Incauto Sperimentatore Poeta 22/08/2017 - 15:28
commenti 5 - Numero letture:30

Voto:
su 2 votanti



EMANUELLE - sera (le jour d'une femme)

Fuori il freddo buio delle sere invernali.
Sono le otto passate; la guardia è in straordinario già da mezz'ora ma ha pazientemente atteso che chiudessi la cassa e gli armadi blindati con gli articoli di pregio.
E' pagato anche per attendere.
Attivo l'antifurto e gli sorrido infilandomi con cura i guanti, lui replica allargando il faccione.
Usciamo.
Si posiziona tre passi avanti mentre chiudo ... (continua)

emanuelle emanuelle 22/08/2017 - 15:23
commenti 1 - Numero letture:29

Voto:
su 1 votanti


L\\\'amore taciuto

L'amore è debole se non ha
nome, ma si merita di
esistere senza ulcun titolo
perché non muore .
Poiché anche senza il coraggio
di nominarlo lui non fugge
e negandolo si fa piccolo
in un angol... (continua)

Italo Giuliano Bonetti 22/08/2017 - 15:09
commenti 2 - Numero letture:29

Voto:
su 2 votanti


Le ali tarpate

Com'è pesante questo fardello...
Ho le ali tarpate,
non riesco a volare...
Mi libro in volo e cado giu'.
Una pesante catena
mi trattiene;
urlo, piango,
singhiozzo...
la mia voce va in un pozz... (continua)

Teresa Peluso 22/08/2017 - 14:59
commenti 6 - Numero letture:43

Voto:
su 4 votanti


Il pescatore

Viene la sera e mi trovo a passeggiare,
lungo il pontile di questo amato mare,
una dolce brezza fugace mi accarezza,
scaldato dal sole che s'intinge nel mare.

Le canne sul ponte sono pronte a lo... (continua)


Luigi Berti 22/08/2017 - 14:45
commenti 0 - Numero letture:16

Voto:
su 0 votanti



La Volpe Notturna.

C'era una volta...in una galassia molto vicina alla nostra , un luogo lontano dove un cantastorie riportava questa antica leggenda: questa storia parla di una insolita e furbissima volpe notturna che cacciava solo per sfamare se stessa ed i suoi cuccioli e, non per il gusto di sopprimere la sua preda.
Tuttavia i contadini del luogo erano preoccupati e anche di più, adirati contro quell'animale ch... (continua)

Paolo Ciraolo 22/08/2017 - 14:12
commenti 1 - Numero letture:21

Voto:
su 1 votanti



SOLO TU PER SEMPRE

Ho osservato le profondità del mare,
ho visto l’armonia di colori stupendi,
ho scrutato l’immensità del cielo azzurro
gli uccelli che felici volavano lontano.
Ho guardato il regno degli uomini,
t... (continua)

ALFONSO BORDONARO 22/08/2017 - 14:12
commenti 6 - Numero letture:51

Voto:
su 5 votanti



Italia mia (C)

O mia bella Italia
ma che t'hanno fatto
sei finita in balia
di chi non t'apprezza.

Terra guerriera
che i mal hai vinto
patria del Tricolore
c'è ancor chi ti sfida.

Guardo tentar
di coprir... (continua)


Rosi Rosi 22/08/2017 - 13:59
commenti 4 - Numero letture:29

Voto:
su 3 votanti


Parole disorientate

Siamo parole
disorientate,
che si cercano
senza sapere cosa,
che si trovano
senza sapere come,
che si perdono
senza sapere dove.
Siamo lettere
che formano parole
disorientate forse,
ma ... (continua)

Serena Romano 22/08/2017 - 13:44
commenti 1 - Numero letture:15

Voto:
su 1 votanti



NERONE er bullo del Foro

Sull'entrata d'una trattoria romana, imperava la scritta “Da Nerone er poeta”. Di poetico c'era soltanto un bel piatto di pajata coi rigatoni al sugo, che resuscitava i morti. Nerone nel quartiere lo conoscevano tutti. Aveva frequentato la scuola fino alla terza media, non aveva aspirazioni gli piaceva scrivere qualche rima, che proponeva ai suoi avventori, che brilli applaudivano cosi per compia... (continua)

mirella narducci 22/08/2017 - 11:54
commenti 2 - Numero letture:34

Voto:
su 2 votanti


Poeta

Vai per ogni strada
senza un'autentica destinazione
perché qualcosa nel profondo cada
in tutte le persone
che incontrerai sul tuo cammino:
suggeriranno idee,
ti apriranno verso nuovi infiniti... (continua)

monteiro rossi 22/08/2017 - 11:31
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti



CERCAMI SOTTO LA PELLE

Dita preziose si sono mosse
per dare forma al mio corpo,
con amore hanno plasmato
i miei contorni, la mia pelle.

Con tenerezza hanno sfiorato
i tratti del mio viso
e carezzevoli mani hanno col... (continua)


margherita pisano 22/08/2017 - 11:15
commenti 4 - Numero letture:61

Voto:
su 3 votanti


Ora ricordo

Ora ricordo
il colore
del cielo
in un riflesso
che oscurava le pareti
e parlavano, parlavano
senza catturare il cuore
avvolgerlo come una musica
lontana, che aumenta il battito
senza coprire ... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 22/08/2017 - 10:07
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


UNA VOLONTARIA

Ho 80 anni faccio volontariato da 37 anni con tanta gioia , lo faccio ancora
E lo faro’ fino a quando LUI il SIGNORE lo vorra’ !
Sono felicemente sposata, abito a MILANO, ho due figlie, un lavoro che ho sempre desiderato, vivo una vita piena, sembra non mancarmi niente, eppure…
Ho una amica carissima, che vive come me, una vita piena , ma ha qualcosa in piu’ e’ serena e’ tranquilla, nel mio cu... (continua)

SILVANA LAMON 22/08/2017 - 09:20
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti



Terra di Sicilia

(L’immagine allegata è un acquerello dello stesso autore)

Terra mia avara che gelosamente
ti aggrappi come una madre priva di fiato,
ed io che m’abbraccio alle tue radici
perché mai un attimo ... (continua)


Vincenzo Scuderi 22/08/2017 - 08:40
commenti 0 - Numero letture:3

Voto:
su 0 votanti


Non aver fretta di morire. Il ...

Non aver fretta di morire. Il mondo ha bisogno dei tuoi soldi.... (continua)

Francis Vithayathil 22/08/2017 - 05:34
commenti 0 - Numero letture:31

Voto:
su 0 votanti


La partita di pallone

In qualunque parte del mondo noi nasciamo con il soffio della vita ci viene impartita una regola; per vivere dobbiamo giocare una partita ma è una partita strana
non cè un pallone! Il campo è immenso milioni di trilioni
i giocatori,due son le squadre,il più e il meno e c'è uno
schema, segnano punti chi accumula più beni chi sarà il vincitore? Le squadre sono in campo l'orologio della vita batt... (continua)

giuliana marinetti 21/08/2017 - 20:26
commenti 1 - Numero letture:41

Voto:
su 0 votanti


Ci sei!

Ti penso, eccome se ti penso.
Ti sento accanto a me.
Ti voglio accanto a me.
Immagini per giorni quel momento.
Sogni quell'attimo in cui ci si può di nuovo toccare.
Quell'attimo quando due corpi... (continua)

Rosy Tarantino 21/08/2017 - 20:01
commenti 0 - Numero letture:37

Voto:
su 0 votanti


IL PRESENTE

Ci aspettiamo
che muoiano i raggi del sole
che appassiscano
i petali di un fiore
che arrivi dopo la gioia
l immenso
ed impensabile dolore
insomma a parol povere
viviamo nell aspettare
s... (continua)

Maurizio Martalő 21/08/2017 - 18:30
commenti 2 - Numero letture:62

Voto:
su 0 votanti


Foglia frale Nessuna foglia...

Foglia frale

Nessuna foglia,
frale per quanto essa sia,
lascia il suo ramo,
senza prima essere scossa dal vento.... (continua)


Salvatore Rastelli 21/08/2017 - 18:25
commenti 1 - Numero letture:45

Voto:
su 1 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Essere.

Nasciamo piangendo,
Cresciamo,
Inseguendo il vento.
Amiamo con tenera ferocia
Consumiamo il tempo
Buttandolo sul fondo di un bicchiere,
Sperperiamo ogni cosa
Ci lamentiamo,
Gridiamo,
Ridiam... (continua)

Gianluca Di Pinto 24/07/2017 - 08:48
commenti 3 - Numero letture:179

Voto:
su 5 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  GLI AZZURRI DELL\'ISOLA

Stare in silenzio a guardare il mare di quest'isola è perdere tutte le proprie difese, è sentire tutta la tua fragilità uscire allo scoperto, è sentire che non sei più nessuno e che non appartieni più a nessuno.
Sei sola, desolatamente sola, senza più alibi, davanti alla sconfinata distesa blu che ascolta. Ascolta le tue sofferenze, le tue preghiere, i tuoi pianti nascosti, o forse qualche gioia trattenuta...
Ascolta senza parlare, senza giudicare.
E tu stai lì immobile, fissando quell'acqua, desiderando che ti venga addosso, e fissando il cielo finché non ti cade addosso.
Vorresti entrare e chiudere gli occhi, respirare l'acqua con tutta l'anima, lasciarti portare via, chissà dove, via lontano, in alto o sul fondo, diventare parte di quel mare che senti tuo, che senti essere dentro di te da sempre.
Guardare l'acqua turchese, azzurra, celeste, smeraldina, bianca, blu e poi ancora azzurra e verde, e poi ancora turchese, e poi ricominciare a bere con gli occhi quella immensa varie... (continua)

Patrizia Bortolini 06/07/2017 - 23:13
commenti 14 - Numero letture:229

Voto:
su 7 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  UN DETECTIVE IN GONNELLA

Chi è Gabriele Carlini? Un medico ora in pensione, aveva fatto parte di un ekip di medici all’ospedale psichiatrico della sua regione. Oggi non ci sono più i manicomi, la legge li ha aboliti, ma lui ne ricordava i drammi che avvenivano in quel luogo di dolore. I pazienti per lo più poveri cristi, soli e abbandonati dalle famiglie subivano prove tremende. Nel tentativo di curarli venivano sottoposti a esperimenti medici che a volte peggioravano la malattia.Il dott.Carlini era fuori, in pensione, trascorreva le sue giornate in tranquillità, aveva messo il camice bianco al chiodo. Voleva godersi il resto dei suoi giorni con la sua gatta Esmeralda (micia dagli occhi verdi). A ricordargli il passato era la vicina di casa, nel suo stesso pianerottolo, una giovane infermiera tirocinante, conosciuta all’ospedale, non l’aveva più vista ma ironia della sorte aveva scoperto che abitava nella sua stessa palazzina. Si chiamava Rita, una ragazza molto sveglia, che aveva verso di lui un atteggiamento... (continua)

mirella narducci 06/07/2017 - 00:20
commenti 10 - Numero letture:237

Voto:
su 7 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -