Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Le lacrime...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L’Avvento

Troppo lontano,
il passato avvenuto cancelliamo;
al futuro distante non pensiamo,
lo scordiamo e non lo prepariamo.
Ma il Natale ogn’anno ci ricorda
che i millenni non sono che un istante.
Che quel fatale dì non ci rimorda
d’aver capito male il suo “vegliate”.
Vuote le mense o apparecchiate,
sarà un mese soltanto o sarà un’ora,
quel giorno arriverà come quest’oggi,
senza avvertire per mutar dimora.
Sicché sarebbe meglio illuminare,
senz’abusar in fasti ed altri sfoggi,
l’anima nostra, e non le piazze e vie,
onde pentita faccia bella mostra
ove l’ieri, l’adesso e l’avvenire
nel meglio stia per esordire.


Share |


Poesia scritta il 13/12/2014 - 11:26
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.379 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Una poesia intensa e profonda, molto sentita e condivisa! Buona serata Ugo,

Chiara B. 16/12/2014 - 18:07

--------------------------------------

Poesia profonda e riflessiva, un'opera intensa. I miei complimenti. Ciaooo

Fabio Garbellini 15/12/2014 - 06:21

--------------------------------------

Sai, Ugo
la gente crede solo nell'ostentare, nel
mostrare lustrini e nell'abbondanza di
Superficialità che crede sia
l'indispensabile. Ecco perchè i valori si perdono, l'anima si svuota e un giorno
Santo, diventa quotidianetà misera,
che si esaurisce in poche ore e in
un niente. Ciao e grazie per
questa riflessione...

Gio Vigi 14/12/2014 - 23:45

--------------------------------------

Caro Ugo, quest'opera mi fa riflettere sul fatto che viviamo ciò che siamo. Viviamo la nostra realtà priva di senso e con la presunzione di credere, o forse di sperare, d'essere eterni abitatori di questo mondo.
Eppure, le distanze temporali si toccano, tra l'ieri e l'oggi, così come si toccano i significati. Purtroppo, siamo noi che ce ne allontaniamo, sempre più, privando della luce della verità dei significati un fatto concreto, rivestendolo di sola apparenza e di esteriorità.
Complimenti Ugo, per la profondità del messaggio e buona serata!

Salvatore Linguanti 14/12/2014 - 23:24

--------------------------------------

QUANTO RIFLETTERE ENI TUOI STRAORDINARI VERSI... IL MIO ELOGIO E LA MIA FELICISSIMA SETTIMANA UGO...

Rocco Michele LETTINI 14/12/2014 - 22:37

--------------------------------------

Anche da non credente, ho apprezzato moltissimo questi tuoi versi, che pur partendo da altri presupposti, credo abbiano un comune valore. Complimenti.

Valerio Poggi 14/12/2014 - 21:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?