Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Succo d’amore...
Terreno franoso...
Ogni pensiero è un i...
Ogliastra...
un fu sfogo...
Chiedilo alla luna...
La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Natali a casa mea

È già Natali e tutti so' cuntienti
ca lu Bamminu veni 'nmienz'a nu'.
Pur'iu no' vvogghiu tègnu cchiù lamienti.
Mi vogghiu ssèntu com'a tutti vu'.


Natali a casa mea cu li parienti.
Cuiddi ca hamù rimashti nfign'a mu':
iu, mugghièrama, fìgghiama e cchiù nienti.
La mamma e sierma no' nci shtannu cchiù.


"Signori, Tu ca scinni ti li shtelli,
mi tini comu shta mammai e tatà?
Cu lloru li Natali èrunu belli!


Falli scènniri e falli vinì' cqua,
cú pponnu shta' cu nui in cumpagnìa!
A vuluntati Tova e ccussì sia!".


Traduzione:
Natale a casa mia


È già Natale e tutti son contenti
che il Bambino(Gesù) viene in mezzo a noi.
Pur io non voglio tener più lamenti.
Voglio sentirmi come tutti voi.


Natale a casa mia con i parenti.
Quelli che siam rimasti fino ad ora:
io, mia moglie, mio figlio e più niente.
La mamma e mio padre non ci son più.


"Signore, Tu che scendi dalle stelle,
mi dici come sta mamma e papà?
Con loro i Natali erano belli!


Falli scendere e falli venir qua,
ché possan star con noi in compagnia!
A volontà Tua e così sia!".


Sonetto natalizio in vernacolo sanvitese con
relativa traduzione. Schema: ABAB/ABAB, CDC/
DEE.



Share |


Poesia scritta il 16/12/2014 - 16:29
Da Giuseppe Vita
Letta n.493 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Bravissimo Giuseppe, condivido il tuo pensiero. Piaciuta molto come forma e contenuto.
Buon Natale di cuore.

Paola Collura 17/12/2014 - 09:49

--------------------------------------

Bellissima anche nella sua nostalgia per i genitori che non ci sono più. Mi appartiene questa tua splendida poesia.
Buona giornata

Romualdo Guida 17/12/2014 - 07:27

--------------------------------------

Natali a casa mea cu li parienti.
E' la sola festa che ancora unisce... viviamola fraternamente... Sublime sonetto,

Rocco Michele LETTINI 17/12/2014 - 06:57

--------------------------------------

Semplice ma vera e profonda. Aldilà delle luci e delle ricorrenze festose, ciò che veramente unisce è il rapporto con i propri cari e il desiderio di ritrovarsi anche con quelli già andati. Buon Natale Giuseppe!

Salvatore Linguanti 16/12/2014 - 23:37

--------------------------------------

I cari che ci hanno lasciato saranno nei nostri cuori per sempre,complimenti per la tua splendida poesia,serena notte

genoveffa 2 frau 16/12/2014 - 22:28

--------------------------------------

Un grande plauso per la tua poesia
e per i tuoi sentimenti, anche se i nostri cari non ci sono più essi ci vegliano e son vicini.
Ti auguro un natale in compagnia di tutti i tuoi cari sereno e di pace!!!
Giancarlo

giancarlo gravili 16/12/2014 - 20:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?