Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Natali a casa mea

È già Natali e tutti so' cuntienti
ca lu Bamminu veni 'nmienz'a nu'.
Pur'iu no' vvogghiu tègnu cchiù lamienti.
Mi vogghiu ssèntu com'a tutti vu'.


Natali a casa mea cu li parienti.
Cuiddi ca hamù rimashti nfign'a mu':
iu, mugghièrama, fìgghiama e cchiù nienti.
La mamma e sierma no' nci shtannu cchiù.


"Signori, Tu ca scinni ti li shtelli,
mi tini comu shta mammai e tatà?
Cu lloru li Natali èrunu belli!


Falli scènniri e falli vinì' cqua,
cú pponnu shta' cu nui in cumpagnìa!
A vuluntati Tova e ccussì sia!".


Traduzione:
Natale a casa mia


È già Natale e tutti son contenti
che il Bambino(Gesù) viene in mezzo a noi.
Pur io non voglio tener più lamenti.
Voglio sentirmi come tutti voi.


Natale a casa mia con i parenti.
Quelli che siam rimasti fino ad ora:
io, mia moglie, mio figlio e più niente.
La mamma e mio padre non ci son più.


"Signore, Tu che scendi dalle stelle,
mi dici come sta mamma e papà?
Con loro i Natali erano belli!


Falli scendere e falli venir qua,
ché possan star con noi in compagnia!
A volontà Tua e così sia!".


Sonetto natalizio in vernacolo sanvitese con
relativa traduzione. Schema: ABAB/ABAB, CDC/
DEE.



Share |


Poesia scritta il 16/12/2014 - 16:29
Da Giuseppe Vita
Letta n.443 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Bravissimo Giuseppe, condivido il tuo pensiero. Piaciuta molto come forma e contenuto.
Buon Natale di cuore.

Paola Collura 17/12/2014 - 09:49

--------------------------------------

Bellissima anche nella sua nostalgia per i genitori che non ci sono più. Mi appartiene questa tua splendida poesia.
Buona giornata

Romualdo Guida 17/12/2014 - 07:27

--------------------------------------

Natali a casa mea cu li parienti.
E' la sola festa che ancora unisce... viviamola fraternamente... Sublime sonetto,

Rocco Michele LETTINI 17/12/2014 - 06:57

--------------------------------------

Semplice ma vera e profonda. Aldilà delle luci e delle ricorrenze festose, ciò che veramente unisce è il rapporto con i propri cari e il desiderio di ritrovarsi anche con quelli già andati. Buon Natale Giuseppe!

Salvatore Linguanti 16/12/2014 - 23:37

--------------------------------------

I cari che ci hanno lasciato saranno nei nostri cuori per sempre,complimenti per la tua splendida poesia,serena notte

genoveffa 2 frau 16/12/2014 - 22:28

--------------------------------------

Un grande plauso per la tua poesia
e per i tuoi sentimenti, anche se i nostri cari non ci sono più essi ci vegliano e son vicini.
Ti auguro un natale in compagnia di tutti i tuoi cari sereno e di pace!!!
Giancarlo

giancarlo gravili 16/12/2014 - 20:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?