Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Margy...
Amicizia...
ANATRINI...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LE MIE AMATE COLLINE

Colline amate,
fin dove l'occhio arriva vi espandete,
disegnando dossi all'orizzonte.
Boschi verdi.
Prati fioriti.
Dolci pendii, inebriano profumi e colori di ginestre e lupinella.
Un chiacchiericcio di uccelli.
Gorgogliano timidi ruscelli.
Le vostre tristezze porto nel cuore di chi amaro vi ha calpestato.
La mente mia riposa al pensiero di quel sordo e dolce sonno.
All'animo mio giunga il canto di vita che voi donate.
Una preghiera vi rivolgo:
Il sogno mio da voi protetto nell'ultima dimora.
Canto al creatore di chi per esser nato muore.
Rifuggono cupi giorni di melanconia.
Non più tormenti né dolore.
Ritroverò la pace nell'oscurità della vostra luce.


Share |


Poesia scritta il 29/12/2014 - 20:49
Da Virginio Giovagnoli
Letta n.1121 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Carica di nostalgia per un luogo caro...la chiusa è davvero una perla poetica!! Buona giornata,

Chiara B. 02/01/2015 - 11:16

--------------------------------------

Carica di nostalgia per un luogo caro...la chiusa è davvero una perla poetica!! Buona giornata,

Chiara B. 02/01/2015 - 11:16

--------------------------------------

Hai egregiamente dipinto le tue colline,un bellissimo canto ,complimenti e
Felice ANNO

genoveffa 2 frau 30/12/2014 - 19:22

--------------------------------------

Hai disegnato un quadro significativo delle meraviglie naturali. Bravo!

I. Aedo 30/12/2014 - 12:28

--------------------------------------

Versi che disegnano una natura meravigliosa e di essa si sente il grido di dolore!!!!
Bellissima la tua poesia

giancarlo gravili 30/12/2014 - 11:46

--------------------------------------

Le tue amate colline? Il sereno del gaudioso vivere! Straordinario il verso di chiusa. Buona giornata.

Rocco Michele LETTINI 30/12/2014 - 09:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?