Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Madama Povertà

La mia musa
è Madama Povertà.


Veste veli invisibili
a coprire le carni
bianche e opulente.


È cresciuta con pane, acqua
e insulti da popolino.


Riposa, afflitta e sconsolata,
tra case vecchie cento anni.


Qui giace senza che nessuno
si avveda di lei.


Ogni tanto viene a trovarmi,
dice di essere figlia del dolore.
Mi svuota la mente donandomi l'oblio
e mi offre pensieri d'amore
e di vita morta nei secoli.


Vorrei averla sempre al mio fianco.


Quando c'è lei
mi sento meno solo.



Share |


Poesia scritta il 31/12/2014 - 18:11
Da Marco Spina
Letta n.461 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Grazie!

Marco Spina 03/01/2015 - 13:23

--------------------------------------

Molto bella, sentita, condivisa, ed è vera.
Bravo Marco.

Paola Collura 02/01/2015 - 17:07

--------------------------------------

UN TOCCANTE VERSEGGIO... FELICE ANNO NUOVO

Rocco Michele LETTINI 01/01/2015 - 20:55

--------------------------------------

UN TOCCANTE VERSEGGIO... FELICE ANNO NUOVO

Rocco Michele LETTINI 01/01/2015 - 20:55

--------------------------------------

E hai ragione, visto che forse è l'unica cosa autentica che ci rimane!

Salvatore Linguanti 01/01/2015 - 17:52

--------------------------------------

Grazie

Marco Spina 01/01/2015 - 15:04

--------------------------------------

Quanta verità c'è in questi versi, purtroppo?
Molto bella!
Ciao Elisa

elisa longhi 01/01/2015 - 14:21

--------------------------------------

TRISTEMENTE INTENSA,molto bella
FELICE ANNO

genoveffa 2 frau 31/12/2014 - 23:36

--------------------------------------

Grazie di cuore Vera! Ci sono piccole grandi gioie che noi possiamo assaporare con un'intensità che farebbe invidia al più ricco del Mondo.. Siamo miracolati, perché conosciamo il valore delle cose... Un grande abbraccio e tanti cari auguri

Marco Spina 31/12/2014 - 20:42

--------------------------------------

Marco carissimo, oggi mi sono trovata accidentalmente a contatto con persone ricche che, di piccoli disagi, stavano facendo una tragedia, mentre io, insieme a dei poveri, stavo gustando delle piccole-grandi gioie che dipendenti erano solo da NOI...E le abbiamo sentite ancora più grandi!
Un augurio particolarissimo tutto per TE! Vera


Vera Lezzi 31/12/2014 - 20:22

--------------------------------------

Grazi, buon anno nuovo

Marco Spina 31/12/2014 - 20:13

--------------------------------------

Molto bella e vera!

Maria Valentina Mancosu 31/12/2014 - 20:10

--------------------------------------

molto triste,buon 2015

loretta margherita citarei 31/12/2014 - 19:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?