Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Monster

Non ho paura del buio.
Ci vivo dentro attraverso le ombre.
Ricamo universi sul suo volto.
Mi addormento nel cuore di un buco nero
mentre sputa fuori un altro abisso.


Neri oceani chiamano isole di carbone.
Oscure maree sommergono coste
scolpite nell'onice.


Non ho paura di morire.
E' più difficile vivere,
attraversando ponti che cadono,
strade bagnate di sangue ed egoismo.
Montagne dal muso duro.


Stò ore ed ore a guardare
la mia immagine distorta
che cerca qualcosa o qualcuno
dentro un specchio impenetrabile.


Forse cerco me stesso
o probabilmente
dei pezzi mancanti
della mia anima.


Il Cielo non rimpiange mai i suoi figli
La Terra ha altro a cui pensare.
Il mare brontola i suoi segreti incomprensibili
mentre il fuoco brucia
dentro al mio cuore
non spegnendosi mai.


Non mi vergogno di nulla.
Avvolgo la mie spalle
nella coperta dell'oscurità
e vado avanti così.


Il buio rende ciechi gli occhi.
La luce ugualmente.
Ci sono sempre piedi neri che corrono veloci
sulla via bruciata
degli innumerevoli amori,
nati, vissuti, distrutti, cancellati
dalla crudeltà umana.


E semmai un giorno scoprissi
che non c'è mai stata differenza
tra vivere e morire.
Semmai mi sono illuso di aver capito
dove non c'era niente da capire...


Ho solcato la mia notte
nel verso costante del suo respiro.
Non rimpiangerò nulla.
@Gianny Mirra



Share |


Poesia scritta il 04/01/2015 - 15:00
Da Gianny Mirra
Letta n.370 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Intensa e struggente introspezione,bravissimo GIANNJ

genoveffa 2 frau 05/01/2015 - 19:39

--------------------------------------

Molto belle le atmosfere che riesci a creare.
Dario.

Dario Menicucci 05/01/2015 - 00:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?