Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Parole...

Un granello di sabbia
e l’occhio si arrabbia
Il viso non è disteso,
le parole fanno peso.
Credi sia atarassia,
evochi Eolo che la porti via.
Poter poi ricucire,
si cerca di svilire.
La parola tace,
credi di essere in pace.
Passano gli anni,
restano i danni.
Quando poi, a parlar sono i fatti,
ne subisci i misfatti.
Te ne fai una ragione,
non c’è più discussione.


Share |


Poesia scritta il 09/01/2015 - 17:56
Da Romualdo Guida
Letta n.506 volte.
Voto:
su 14 votanti


Commenti


Le parole rimangono a segnare pagine di vita. Ciao profonda e vera.

Claretta Frau 10/01/2015 - 20:28

--------------------------------------

Faccio mio il commento di Gio.

"Te ne fai una ragione,
non c’è più discussione...."

Bravo Romualdo.


Paola Collura 10/01/2015 - 18:17

--------------------------------------

Grazie a tutti voi per avermi letto e apprezzato. Nei prossimi giorni sarò più presente. Buon fine settimana a tutti.

Romualdo Guida 10/01/2015 - 11:30

--------------------------------------

Spesso le parole dette in un momento di rabbia,non si dimenticano mai,anche se cerchi di rimuoverle,ecco che riemergono a farti ancora male...bellissima poesia Romualdo,piena di musicalità!Ciao!

Anna Rossi 10/01/2015 - 07:05

--------------------------------------

bravissimo Romualdo
davvero bella!
Eccellente per me.
Un ritmo di rima bellissimo
e poesia profonda-

Francesco Mereu 09/01/2015 - 22:44

--------------------------------------

Bellissima opera caro Romualdo, passano gli anni restano i danni........quanti sono i granelli che pesano nella nostra vita?
Complimenti per questi tuoi versi così eleganti ed intensi!!!

giancarlo gravili 09/01/2015 - 21:30

--------------------------------------

UN RIMATO CHE TI GRATIFICA... IL MIO ELOGIO DI ECCELLENZA

Rocco Michele LETTINI 09/01/2015 - 20:40

--------------------------------------

Le parole ,diamo molto peso alle parole,possono far più male di mille stilettate,ma è l'orgoglio che si insinua,il tempo scorre e il tempo delle parole è andato,rimane il granellino nell'occhio,opera molto significativa,intensa,complimenti Romualdo

genoveffa 2 frau 09/01/2015 - 19:47

--------------------------------------

Spesso non siamo contenti di quello che abbiamo fatto o siamo stati. L'importante è riconoscerlo e andare avanti. Bravissimo Romualdo!

I. Aedo 09/01/2015 - 19:08

--------------------------------------

Tutti abbiamo qualcosa da rimproverarci o da rimproverare.Importante è saper vedere il proprio torto e non solo quello altrui. Certo non sempre è possibile rimediare, ma è la vita e, a volte fa male! Se ho capito bene, è questo ciò che esponi? Molto profonda, denota senso critico e sensibilità. Bravo!
Ciao...

Gio Vigi 09/01/2015 - 18:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?