Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittā...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Stupenda creatura

Camminavo, come sempre,
senza meta
tra gente senza volto
cercando chissā cosa
o chissā chi.
Con la mente perduta
in ricordi lontani,
portavo il mio corpo
tra esseri umani
frettolosi e indifferenti
al mio pianto e ai miei sospiri.
All'improvviso, vidi te
tra quella gente:
i tuoi biondi capelli
spiccavano su quel lucido
e nero mantello
che fasciava il tuo corpo armonioso;
verde e fiero il tuo sguardo,
dolce e misterioso il tuo sorriso.
E sorridevi, fissando, da lontano,
i tuoi occhi nei miei.
Non sapevo chi eri
ma di te mi innamorai!
Era te che cercavo tra le gente
come se ti conoscessi da sempre.
Mi fermai ad ascoltare
il mio cuore:
batteva per te,
dolce e stupenda fanciulla.
Mi venivi incontro
con passo leggero
e col tuo dolce sorriso.
Ti fermasti a due passi da me
mentre la gente ci sfiorava
senza accorgersi di noi.
Ti fermasti a due passi da me,
sorridevi dolcemente
fissando intensamente
i tuoi occhi nei miei
e... mi hai teso la mano
invitandomi a venire con te.
Solo allora ti riconoscevo
dolce e stupenda creatura:
eri la morte!


Share |


Poesia scritta il 20/01/2015 - 22:46
Da Emanuele Sestito
Letta n.426 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Una bellissima descrizione,
molto poetica,esorcizzata al massimo.
Bravo! Ciao...

Gio Vigi 22/01/2015 - 12:04

--------------------------------------

Splendida poesia, complimenti.
Scritta molto bene. Si chiude perfetta.

Francesco Mereu 21/01/2015 - 21:47

--------------------------------------

Molto belli questi Tuoi Versi che aleggiano armoniosamente in un concetto cosė forte come la morte. Bella scrittura e bello stile. Bravo, ciao...

Gianny Mirra 21/01/2015 - 19:51

--------------------------------------

Finale a sopresa... molto bella!

Paola Collura 21/01/2015 - 15:09

--------------------------------------

Una visione paradisiaca,cosi dovrebbe essere per addolcire il nostro passaggio,molto bella,complimenti

genoveffa 2 frau 21/01/2015 - 09:23

--------------------------------------

STUPENDA CREATURA: LA MORTE... CHE TUTTO CANCELLA... CHE TUTTO ADDOLCISCE... NE L'ETERNO EDEN... STRAORDINARIO EMANUELE... BUONA GIORNATA

Rocco Michele LETTINI 21/01/2015 - 09:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?