Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tensioni muscolari

Fra di noi,
non ci può essere diletto.
Tra me e te- sei tu-
ad essere in difetto.


Tu - devi stare giù,
“meglio” in silenzio
relegato al retro.


Mentre più su-
l’amor io canto
dentro al petto.



Share |


Poesia scritta il 22/01/2015 - 21:31
Da Claretta Frau
Letta n.437 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Ahahahah...bella diputa, originale, fra due muscoli, uno nobile, silenzioso, timido, composto e l'altro chiassoso poverino, ma non per colpa sua...forse è poco nobile ma comunque "retto" e di "trombettar" è lieto per averci sollevato da un peso....ahahahah....in che sordido pensiero mi hai coinvolto?...Brava.

. Focus 29/01/2015 - 20:01

--------------------------------------

ottima davvero

salvatore alvaro 24/01/2015 - 06:03

--------------------------------------

Grazie ragazzi per aver letto e commentato,confesso che sono stata un po' cattivella,mi sono divertita tanto,niente di sentimentale o stuzzicante:in questa mia ho giocato a immaginare il muscolo cardiaco che rimprovera il muscolo: r...o perchè trova che sia un po'chiassoso e poco romantico.

Claretta Frau 24/01/2015 - 01:18

--------------------------------------

Molto bella, complimenti. In brevi versi tanta tensione. Contrasti scritti in modo bellissimo.

Francesco Mereu 23/01/2015 - 23:22

--------------------------------------

Complimenti stuzzichi fantasie sentimentali

Fabio Solieri 23/01/2015 - 18:22

--------------------------------------

Giusta e bella bella.
Brava Clara!...

Gio Vigi 23/01/2015 - 17:49

--------------------------------------

Bella, bella Claretta!
Ciao Elisa

elisa longhi 23/01/2015 - 17:32

--------------------------------------

Quattro versi per chiarezza... Acuto dal vero...

Rocco Michele LETTINI 23/01/2015 - 15:56

--------------------------------------

Molto spesso, l'armonia sta in mezzo...
Brava Claretta!!

Paola Collura 23/01/2015 - 15:22

--------------------------------------

Grazie Salvatore, Grazie Vera, felice di averla fatta sorridere,ogni tanto ci vuole.

Claretta Frau 23/01/2015 - 15:13

--------------------------------------

Su e giù, sono espressioni che spesso tengono conto soltanto del proprio io. Chissà, magari a metà ci potrebbe essere la soluzione giusta. Brava Claretta!

Salvatore Linguanti 23/01/2015 - 14:54

--------------------------------------

Una volta per ciascuno, può far bene ad entrambi!...
!
Claretta! Vera

Vera Lezzi 23/01/2015 - 10:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?