Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ERI UN AMICO...
Foglicidio...
Una volta soltanto...
NANI STRANI...
Cosa resta...
ACINI ACERBI...
se questo è un uomo...
Sei solo riflesso de...
Può darsi...
Il vento dell'invern...
Non me ne vado...
L'Angelo custode...
Carezze lontane...
‘NA SETTIMANA A NATA...
l'ultimo petalo...
In questo abbraccio ...
Dopo le onde il Mare...
L' ANIMA HA PAURA...
Il mio sentire di do...
orizzonti...
IL mio compleanno...
Memorie...
Io sono il mio libro...
Luci...
NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
La solitudine di una...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vecchio

Vecchio che vivi i tuoi ultimi anni da solo:
per casa una strada,
un vicolo buio il tuo letto,
in un sacco di tela i tuoi miseri panni.
Sei sempre lì, in quella contrada.
Gli sciocchi ti chiamano matto.
Il tuo volto scarno,
la tua barba incolta,
il tuo sguardo triste e smarrito
sono negli occhi di tutta la gente
ma ciò che cela il tuo cuore
è ignoto per tutti.
Quale è la tua vita passata?
Quali i ricordi, quale il tuo pensiero?
E cosa rimane della tua giovane vita?


Vecchio che vivi i tuoi ultimi mesi
senza chiedere nulla,
ho visto nei tuoi occhi ormai stanchi
nascere una lacrima
per cadere lentamente
sul tuo viso coperto di rughe;
ho visto il tuo sguardo immerso nel vuoto
ignorar le parole scortesi
della gente senza cuore
che ride sul tuo dolore.


Vecchio che vivi i tuoi ultimi giorni
trascinando il ricordo degli anni,
il ricordo di un volto di giovane donna,
ho letto nel tuo cuore
il dolce ricordo del tuo amore.


Vecchio,
che sei giunto alla tua ultima ora,
sei sempre lì, in quella contrada;
la strada la tua dimora,
quel vicolo buio il tuo letto,
in quel sacco di tela i tuoi miseri panni,
ho visto il tuo volto segnato dagli anni
ricambiare quel sorriso
che una bimba, dal fondo del cuore
ti ha donato
per annunciarti il paradiso.



Share |


Poesia scritta il 25/01/2015 - 00:00
Da Emanuele Sestito
Letta n.321 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


TANTO ANIMO NEI TUOI VERSI... ECCELSO POETAR...

Rocco Michele LETTINI 26/01/2015 - 10:57

--------------------------------------

Complimenti, molto bella. Struggente poesia.

Francesco Mereu 25/01/2015 - 22:46

--------------------------------------

Bella e commovente. Mi è piaciuta molto.
Dario

Dario Menicucci 25/01/2015 - 20:34

--------------------------------------

Nonostante la vita sofferta ha conosciuto l'amore in quel tenero ricordo affronterà la sua ultima ora immergendosi in quel calore,quanta tristezza nel mondo,poesia
molto bella,la solitudine della vecchiaia aggravata dalla povertà,eccellente

genoveffa 2 frau 25/01/2015 - 17:04

--------------------------------------

A confortare qualsiasi dolore, non c'è che il bene e l'amore.

Vera Lezzi 25/01/2015 - 07:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?