Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Autunno...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...
Forse i codici della...
Il richiamo del vent...
Le sirene di Ulisse...
Quel giorno...
CARO PAPÀ E CARA MAM...
Dieci minuti al gior...
La Coccinella sfortu...
Non so come......
Ti parlo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vecchio

Vecchio che vivi i tuoi ultimi anni da solo:
per casa una strada,
un vicolo buio il tuo letto,
in un sacco di tela i tuoi miseri panni.
Sei sempre lì, in quella contrada.
Gli sciocchi ti chiamano matto.
Il tuo volto scarno,
la tua barba incolta,
il tuo sguardo triste e smarrito
sono negli occhi di tutta la gente
ma ciò che cela il tuo cuore
è ignoto per tutti.
Quale è la tua vita passata?
Quali i ricordi, quale il tuo pensiero?
E cosa rimane della tua giovane vita?


Vecchio che vivi i tuoi ultimi mesi
senza chiedere nulla,
ho visto nei tuoi occhi ormai stanchi
nascere una lacrima
per cadere lentamente
sul tuo viso coperto di rughe;
ho visto il tuo sguardo immerso nel vuoto
ignorar le parole scortesi
della gente senza cuore
che ride sul tuo dolore.


Vecchio che vivi i tuoi ultimi giorni
trascinando il ricordo degli anni,
il ricordo di un volto di giovane donna,
ho letto nel tuo cuore
il dolce ricordo del tuo amore.


Vecchio,
che sei giunto alla tua ultima ora,
sei sempre lì, in quella contrada;
la strada la tua dimora,
quel vicolo buio il tuo letto,
in quel sacco di tela i tuoi miseri panni,
ho visto il tuo volto segnato dagli anni
ricambiare quel sorriso
che una bimba, dal fondo del cuore
ti ha donato
per annunciarti il paradiso.



Share |


Poesia scritta il 25/01/2015 - 00:00
Da Emanuele Sestito
Letta n.307 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


TANTO ANIMO NEI TUOI VERSI... ECCELSO POETAR...

Rocco Michele LETTINI 26/01/2015 - 10:57

--------------------------------------

Complimenti, molto bella. Struggente poesia.

Francesco Mereu 25/01/2015 - 22:46

--------------------------------------

Bella e commovente. Mi è piaciuta molto.
Dario

Dario Menicucci 25/01/2015 - 20:34

--------------------------------------

Nonostante la vita sofferta ha conosciuto l'amore in quel tenero ricordo affronterà la sua ultima ora immergendosi in quel calore,quanta tristezza nel mondo,poesia
molto bella,la solitudine della vecchiaia aggravata dalla povertà,eccellente

genoveffa 2 frau 25/01/2015 - 17:04

--------------------------------------

A confortare qualsiasi dolore, non c'è che il bene e l'amore.

Vera Lezzi 25/01/2015 - 07:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?