Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Quei due che non era...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
Oltre...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...
Bava di lumaca...
Quella ragazza...
Il migliore amico de...
OTTO DICEMBRE di En...
Lupo sdentato...
Ascolta se vuoi....
Ogni fiume segue il ...
Passerà la festa...
Cappuccetto Rosso e ...
La bocca di un crate...
Un angelo senza nome...
Un altro giorno...
Tu vai, io sono qui...
Solamente felicità...
In Do maggiore...
AD ALDO MINIUSSI, CA...
Tornando a casa...
Solitudine...
UN LUPO NON TRO...
e dimenticare...
Imparare dalla sempl...
Ah, l'amour......
O il babbo...?...
L' Ancora Di Salvezz...
La retta via...
L'oscuro contadino (...
Sangue e Jack Daniel...
Calessi...
La pulizia...
Mareggiata...
Tu vali...
Che te credi...
FALLIMENTO...
Il mondo......
MARY E IL LUPO...
Datemi un verso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Le mie stagioni

Di gioventù profumava
primavera,
colma, spensierata, leggera,
c’eri anche tu.
D’impavido ardire odorava
l’estate,
frivola, seducente, spensierata,
padroni del mondo,
e tu frenavi.
L’autunno
premeva sui giorni
e s’avvertiva
sempre di più sera
e mi tenevi per mano,
alunno.
Freddo,
ora presenta il consuntivo
l’inverno
ove l’attivo è vita,
il tempo il mio passivo,
riflettiamo insieme.
Le stagioni uscite
non pareggiano l'entrate,
il conto non torna
e lo dovrò pagare;
io sono pronto
non t’interessare,
tu resta.


Share |


Poesia scritta il 25/01/2015 - 11:51
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.383 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Dolce e malinconica! Il tempo e le stagioni passano, ma solo gli affetti veri e profondi restano per sempre, Buona giornata,

Chiara B. 30/01/2015 - 10:43

--------------------------------------

LE QUATTRO STAGIONI DEL VIVERE UMANO... SU UNA BARCA DI TORMENTI IN MARE FORZA SETTE... SUBLIME UGO... FELICE SETTIMANA

Rocco Michele LETTINI 26/01/2015 - 10:45

--------------------------------------

Tutte belle le stagioni ognuna per lo stupore che suscita in noi. E' vero passano. inesorabili si alternano per ricordarci che la vita scorre in vari stati d'animo e volge sempre per tutti nella stessa direzione.

Emanuele Sestito 26/01/2015 - 02:14

--------------------------------------

Molto bella, tutta. Dalla prima parola all'ultima. Intima, un crescendo di struggimento e malinconia. Splendida questa poesia. Bellissima.

Francesco Mereu 25/01/2015 - 22:29

--------------------------------------

Da sempre, le varie stagioni, hanno richiamato alla mente la realtà del vivere umano. Non per tutti, però, avviene che si faccia una seria e sana riflessione sulla propria realtà, sul proprio vissuto. Quest'opera, poeicamente molto apprezzata, è ancora più valida perché riporta una personale e corretta riflessione sul proprio vissuto e sulle aspettative future, con la presa di coscienza del limite umano di cui, infine, l'autore, come pure tutti gli altri, saremo chiamati a tenerne conto. Buona domenica Ugo!

Salvatore Linguanti 25/01/2015 - 18:09

--------------------------------------

Dolcemente malinconica. Tutte le stagioni passate rimangono dentro do noi e, se ascoltiamo bene, le sentiamo vivere con le loro carezze.
Bellissima Ugo.

Paola Collura 25/01/2015 - 18:08

--------------------------------------

Le stagioni della vita: si tirano un pò di somme e...la vita, infondo, può ancora essere bella!
Bravo, Ugo, piaciuta tanto.
Ciao...

Gio Vigi 25/01/2015 - 17:13

--------------------------------------

Mi è piaciuta così tanto che me la sono letta e riletta, per coglierne ogni sfumatura.
Un abbraccio

Teresa Pisano 25/01/2015 - 16:45

--------------------------------------

Stagioni intense della vita in un eccellente poetar,bellissima

genoveffa 2 frau 25/01/2015 - 16:45

--------------------------------------

STUPENDA POESIA,DA RILEGGERE E CONSERVARE! COMPLIMENTI UGO!

Anna Rossi 25/01/2015 - 16:41

--------------------------------------

Molto interessanti queste stagioni genuine!!

Lory C. 25/01/2015 - 16:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?