Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Fragile madre

O Italia, sei fragile madre
percossa da figli e mariti
che eressero tetri palazzi
su spiagge, sui colli inverditi,
che sparsero ferro e cemento
piagando la terra feconda;
da un cielo che sembra sí alieno
fuggita è la pioggia che monda.
Coraggio, dai fiato a un lamento:
non t'odio se piangi veleno.


O Italia, sí giovane e vecchia,
a forza ti resero madre
i satrapi, i subdoli e i pazzi?
Il volto tuo cela le pene
pur quando, impotente, si specchia
nel freddo baglior di catene
che porti sul trono di stenti;
t'affamano i piatti serviti
di giorno da ipocrite genti
che al buio ritornano ladre.



Share |


Poesia scritta il 30/01/2015 - 22:06
Da Alessandro Sivieri
Letta n.316 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Amara poesia. Nulla di sbagliato, bellissima.

Francesco Mereu 01/02/2015 - 19:47

--------------------------------------

Resta e resterà sempre la nostra amata Italia... la nostra cara Mamma... Versi da poeta affermato e piacevolmente divisi... FELICE DOMENICA

Rocco Michele LETTINI 31/01/2015 - 20:25

--------------------------------------

L'Italia, La nostra cara "madre", un dì forte, bella, rigogliosa e feconda ed ora... fragile ed indebolita da coloro che per propri profitti, han voluto spargere ferro e cemento.
Versi stupendi che raccontano come la nostra madre Italia, ora piange.

Paola Collura 31/01/2015 - 17:34

--------------------------------------

E si povera Italia in tanto passato poco presente.
Belli i tuoi versi!!!!!

giancarlo gravili 31/01/2015 - 14:01

--------------------------------------

Povera Italia sofferente di patire le vergogne e gli abusi che si perpetuano,altro che discesa dei barbari,molto bella,bravissimo,eccellente

genoveffa 2 frau 31/01/2015 - 10:27

--------------------------------------

Il grido addolorato di un patriota che sente su di se i mali di questa Italia a pezzi. Ho accennato al patriottismo perché oggi è un termine scomparso e godo di ritrovarlo in questi ottimi versi.

Ugo Mastrogiovanni 31/01/2015 - 10:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?