Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le scale...
Un uomo può avere tu...
DILLE CHE AMI LEI...
angeli all'inferno...
AMO LA VITA SILENZIO...
un quarto di follia...
Modernità....
Dall'alto mirando...
Cuore insanguinato d...
BACIAMI 2...
Carpe Diem...
Il sentiero...
Non è un navigare se...
GOCCIA...
Osa!...
L'attesa...
01:07...
lettera a mia madre...
LA MIA VICINA...
DOPPIO RISVEGLIO...
SONO TUA...
Le voci nel vento...
Radio (S)Ballate...
A breath of life, cl...
Il grappolo...
Alba antica...
Farò di te la mia ma...
D\'ora in poi...
Pioggia dalla luna...
Pioggia....
ALBERTONE...
Campagna elettorale...
Soliliquio...
L’AMORE VERO DIO LO ...
Anche se pioveva...
Ne riparliamo domani...
Scrivere poesie...
L'odiamore...
Causa sui...
Vivo...
ER BOVE PIO di Enio ...
UNA DOMENICA INSIEME...
Il vento...
Un giorno da uomo...
Mia cugina Maria...
Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ci riempirete di gioia

La poesia di Andrea Meis, pubblicata oggi mi ha emozionato e mi ha indotto a pubblicare questa mia riflesione che ho scritto 4 anni fa. Mia mamma mancava dal 1976 ed il papà dal 1992, eppure sono sempre presenti.....


Ci riempirete di gioia
con la vostra presenza.
Queste sono le parole,
incise sulla lastra di marmo,
che vi nasconde ai miei occhi.


In piedi davanti a voi.
Alle mie spalle
una donna
che recita sommessa le sue preghiere,
visitatori invadenti
che parlano ad alta voce del più e del meno.
Cambio l’acqua ai fiori,
ripasso il marmo con un panno,
lo passo sulla foto, piano,
vi accarezzo ?
Vi guardo
a volte fissamente,
altre in modo quasi frettoloso
distolgo lo sguardo


Sono sempre brevi le mie visite
ma quando me ne vado
non vi lascio soli,
vi porto con me.
Quando la minestra è insipida, vero mamma ?
Quando faccio la faccia seria, vero papà ?
Quando mi commuovo, vero mamma ?
Quando dico “ roba de matt”, vero papà ?
Quando guardo i miei figli
che tu mamma non hai mai visto.
Quando mangio una noce,
il tuo ultimo pasto papà.
Quando spesso prima di addormentarmi
mamma, sento ancora le tue ultime parole
“salutami tutti”
Papà mi sembra ancora di tenere la tua mano
senza accorgermi che eri già partito.


Ci rivedremo ?
Non lo so.
Ma che bisogno c’è….
Già ci parliamo quasi tutti i giorni.



Share |


Poesia scritta il 12/02/2015 - 11:43
Da Roberto Colombo
Letta n.320 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Toccante, commovente e piena d'amore!! Molto bella, così come quella che Focus ha scritto nel suo commento. Un abbraccio e buona serata,

Chiara B. 16/02/2015 - 18:01

--------------------------------------

Colma d'amore e di ricordi: un amore che va oltre la morte. Molto commovente.
Un abbraccio...

Gio Vigi 12/02/2015 - 22:10

--------------------------------------

A dir poco commovente, bellissima. Ciaooo

Fabio Garbellini 12/02/2015 - 16:50

--------------------------------------

Questo omaggio ai tuoi cari, lo farò anche mio tanto è bello, dolce e pieno di amore!
Eccellente!
Ciao Roberto.
Elisa

elisa longhi 12/02/2015 - 16:03

--------------------------------------

Bellissimi versi, commoventi!!!!!
lodi infinite

giancarlo gravili 12/02/2015 - 14:37

--------------------------------------

Poesia incantevole alla memoria dei propri genitori. Lodi infinite Roberto.
Lodi alla poesia di Focus. Complimenti sentiti.

Paolo Ciraolo 12/02/2015 - 14:23

--------------------------------------

Bellissima...mi sono venuti i brividi...gli stessi anni per mia madre e in seguito mio padre...caspita, che coincidenza, che emozione...ho anch'io una poesia da pubblicare su mia madre, scritta solo dopo tanti anni. Te la dedico:
Pallido il viso, gli occhi belli in pianto
così io ti ricordo, madre mia
l'ingiusto male ti prendeva intanto
e poco a poco ti portava via.

Fredde sono le notti come questa
non dormo e nel ricordo c'è il calore
sei tu che vivi ancor ...mi sembra festa
qualcuno dice che si chiama amore.

Passati sono gli anni cara mamma
eppure quando gelido è il mattino
accendi in me la vera eterna fiamma
il tuo gran cuore sento ancor vicino.

Che dire ancora...per me tu eri tutto
il tuo ricordo apre una ferita
dopo trent'anni sono sempre in lutto
sei bella dentro me... sei la mia vita.


. Focus 12/02/2015 - 13:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?