Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Và, curro, jesce!

esce ogge e dimane, và fòre
và miezzo 'a via e cammina:
che ce faje dint'a l'ombra
'e sta prigione scura
ca te si fatto su misura?
'O campà sta là e t'aspetta:
guarda 'e stelle 'a luna e 'o mare
piglia sole e calore chiù ca può
fatto na corsa e nun te fermà
fino a che nun te manca 'o sciato!


Chi t'o ddice have ragione!
Và mmiez’a l'ato,
tuzzele struscele e parlace
di' chello ca maje dice
astrigno na mano, dà nu vaso
accattàte nu gelato: campa ovèro!
Lascia stà 'e suonno ca te faje
e 'a fantasia dille puro accussì:
-Si, amica mia, tu me faje cumpagnìa
ma sulo cu te nun se po' campà!-


Mo' vene primavera
và 'a truvà nu sciòre
e siento comme addòre!
Puro 'a vita toje
e' comm'a nu sciòre
nun 'a fà seccà e murì
dint'a nu carcere comme faje tu!
Nun saje c'acqua 'e sciùmmo
passa subbeto e po' scumpare
pe' nun turnà maje cchiù?



Share |


Poesia scritta il 03/03/2015 - 11:25
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.335 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Sempre dolce per me la lettura del grande dialetto napoletano, il più ricco di poesia spontanea che io conosca!
Vera

Vera Lezzi 04/03/2015 - 09:51

--------------------------------------

Bravo! Chiena 'e vita e gioia.
'A vita è una sol' amma campa' e nun amma' sciupà, chesta è na grand' opportunità, e tu ric na' grossa v'rità!
Cià...

Gio Vigi 03/03/2015 - 21:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?