Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Stanca speranza

Consapevole che l'eterno è solo
un istante infinito di cui
scorgo il riflesso in ogni ricordo,
spero in un vano sogno e demordo
dal cercare una ferma conclusione,
contro la mia superba ambizione.



Sciocco vorrei conoscere l'intero
universo, entrare giù in fondo
nell'animo umano, scattare
fotografie ad ogni singolo angolo
per poi,evitando qualsiasi preambolo,
mostrarle nelle affollate piazze
nel mondo, come un messia, ma senza
misteri, esporrei con chiare parole
la Verità prima e ultima che suole
celarsi agli occhi e ai sensi comuni
da ogni azione rendendoli immuni.



Non avendo questa possibilità
come tutti non discerno la realtà
da una fuorviante illusione
che pur comoda e piacevole
rimane tale, perfida, spietata.
Nonostante le mie incapacità
vedo nitido, o credo così sia,
l'imperituro inganno, una follia:
l'amore, armoniosa ipocrisia.



Esistere non può una ragione
tantomeno un torto, proseguiamo
fatalmente a tentoni, fitta e densa
la nebbia depista ogni tentativo
umano e chi sprovveduto pensa
d'avere in tasca il preciso percorso
sarà il primo ad inciampare:
s'aprirà uno squarcio d'improvviso
che lo farà ahimè precipitare.



A me accade sovente quando
ad un suo bacio vedo schiudersi
un nuovo mondo in cui vivere amando,
sorridendo condividendo sperando.



Dunque amo l'amara solitudine;
sorrido con malinconia, persino
con rabbia all'altrui beatitudine;
condivido i miei pensieri
con una muta candida pagina;
spero infine che una sterile
speranza d'un sogno irrealizzabile
non sia tutto ciò che m'appartenga,
che la mia vita non sia soltanto
l'ombra d'un desiderio accanto
ad un reale e tangibile dolore
in un buio pesto senza alcun colore.



Share |


Poesia scritta il 15/03/2015 - 21:29
Da Kevin Maurizi
Letta n.325 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ti ringrazio Fabricio! Seppur stanca, la speranza in me non è ancora caduta in un sonno profondo; spero vivamente di poter continuare a sperare il più a lungo possibile...
Grazie Chiara, contento che ti sia piaciuta.

Kevin Maurizi 16/03/2015 - 15:35

--------------------------------------

Una poesia intima, quasi una confessione, dove la pagina bianca che hai davanti accoglie i tuoi pensieri! Ben scritta e scorrevole, mi piace! Buona giornata,

Chiara B. 16/03/2015 - 13:44

--------------------------------------

Mi piacciono le tue poesie, suonano spontanee e sono scritte con maestria. Sono curioso di leggere le tue poesia, quando, inaspettatamente, sarai trafitto dal dardo infallibile di Cupido. Saluti, Fabricio

Fabricio Guerrini 16/03/2015 - 11:22

--------------------------------------

Mille grazie Luciano, mi fa molto piacere. Spesso il mio unico sole è proprio la scrittura e sapere che c'è qualcuno che la apprezza, lo fa brillare con più intensità.

Kevin Maurizi 16/03/2015 - 11:02

--------------------------------------

Kevin il sole sorge prima o poi per tutti. Sta a noi farci trovare "nudi" per abbronzarci sotto quei raggi che, credimi, prima o poi scottano chiunque di noi. La tua pagina candida non è affatto muta, basterebbe che la leggesse quel "sole" di cui prima. Due "disceti" non faranno ombra al tuo bel scrivere. Ti do un eccellente.

luciano rosario capaldo 16/03/2015 - 08:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?