Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Quaranta secondi

La primavera in modo arrogante
colora le desolate periferie.
Quaranta giorni
di cammino
senza sentirti vicino
forse mi vergogno troppo
per chiamarti
la Chiesa immobile
respinge l'ultimo saraceno
unica certezza
unico ricordo
innocente forse vestito di bianco
mi rivedo felice
rapito dalle Sacre Scritture
rapito dalla paterna carezza
che profuma d'eterno


Share |


Poesia scritta il 24/03/2015 - 13:01
Da Michele Dv M
Letta n.298 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


LUI non rifiuta mai nessuno, è un PADRE che accoglie sempre. Sii sereno.
Ciao e una Buona Rinascita...

Gio Vigi 25/03/2015 - 23:23

--------------------------------------

ciao Michele leggendo la tua poesia ho recepito una certa sofferenza e tormento nella ricerca di un Dio che senti lontano.E rimpiangi quando eri un bambino pieno di purezza e d'amore incondizionato per Colui che tutto può.La vita ci può allontanare dalla fede per una moltitudine di fattori ma quando si avverte che nonostante tutto noi siamo AMORE, ci possiamo riavvicinare con fiducia alla parola dell'Altissimo.Non so se ho interpretato bene il tuo pensiero, ma questo è ciò che ho capito.Ciao

Anna Rossi 25/03/2015 - 07:11

--------------------------------------

HOLA MICHELE giusto... l'interpretazione è fine a se stessa, in fondo le opere d'arte si osservano da più angolazioni e ognuno gli da il senso che vuole...se no che creazione artistica sarebbe!...
Adios

Lucio Del Bono 25/03/2015 - 00:45

--------------------------------------

Non devi capire
parola per parola
inizia da questo
Adios

Michele Dv M 24/03/2015 - 22:40

--------------------------------------

HOLA MICHELE lo sai non l'ho capita....il fatto dei 40 secondi che poi son diventati 40 giorni...cos'è sei un prete mancato o ricordi di una prima comunione ??? Forse sono io che sono fuso.....Adios amigo

Lucio Del Bono 24/03/2015 - 15:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?