Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
POESIA DI NEVE...
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Le palme di Jasmine

È domenica!
C'è il sole
Il popolo ricorda
Di avere defunti
Rare occasioni
Più rare del caldo in inverno
E passano come obbligate
Credendo di evitare l'inferno
Ed all'entrata i soliti mendicanti
Oramai sempre più stanchi
Tra di loro vi è una bambina


È piccina
Straniera
E povera
Vende le palme
Per un'offerta esigua
È obbligata
Da un vecchio aguzzino
Approfittatore di chi ha necessità
Le trova l'unico modo per farla vivere
La rende utile per lui
Le sottrae denaro
Ma lei ha bisogno
Le persone la ignorano
Sono poveri con vestiti lussuosi
C'è chi da una moneta
Lasciando la mano del pargolo
E non della sigaretta
Ma che ridere!
Tutta questa voluttà
Dove giacciono i morti
Mariti maschilisti compiacciono le consorti
Le contraddizioni del cristianesimo
E io continuo a ridere di loro
Dei venditori di indulgenze
Del ventunesimo secolo
Ma lei vorrebbe giocare in un cortile
Come tutti i fanciulli della sua età


Ma quanta ironia!
Come quella pianta
Da simbolo di libertà
Diventa arma di guadagno
E di schiavitù.



Share |


Poesia scritta il 29/03/2015 - 13:38
Da Salvatore Mauro
Letta n.304 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Eccellente!

Maria Valentina Mancosu 29/03/2015 - 22:24

--------------------------------------

Ci sarebbe tanto da meditare sulla Domenica delle Palme...Io l'ho fatto, da libera credente, nella mia poesia "Domenica delle Palme", lo continuo a fare oggi, proponendo alla pubblicazione "Pace e Gioia".
La tua opera evidenzia tanta sensibilità e libertà di spirito.
Vera

Vera Lezzi 29/03/2015 - 16:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?