Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittā...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'č...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita č una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PADRE

Papā, siediti,
vorrei farti un ritratto.
Mettiti lė, di fronte a me,
non esitare.
Guardami.
Ho bisogno del tuo sguardo.
Medita, sogna, non parlare.
I tuoi occhi grandi
parleranno per te e per me.
Č un compito difficile il tuo,
ma il mio non da meno.


Ci somigliamo tanto
e per questo ti chiedo di fermarti.
Papā...
Ti prego, resta immobile.
Provo a disegnare la tua forza,
il tuo coraggio,
quelle virtų che mi porto dentro,
orgogliosa.
Ti starai chiedendo il perché di questo ritratto.
Ecco, ti rispondo,
dammi tempo.


Sai, papā...
Conosco il tuo sorriso,
i tuoi pregi, i tuoi difetti,
tutto di te.
Ma non č quello che vorrei disegnare oggi.
Č quello che vorrei disegnare domani.
Ricordandoti.
Oggi ho solo voglia di ritrarre il mio papā.



Adriana Giulia Vertucci luglio 2013



Share |


Poesia scritta il 01/04/2015 - 20:48
Da Adriana Giulia Vertucci
Letta n.347 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bello leggere ciō che il cuore detta.
Grazie di vero cuore a tutti, grazie per gli auguri Aurelio, Gio, Anna.
Serena Pasqua a tutti.

Adriana Giulia Vertucci 03/04/2015 - 14:11

--------------------------------------

Opera che sento in qualche modo vicina. Bravissima.

Antonio GARGANESE 02/04/2015 - 23:58

--------------------------------------

Di Grande sensibilitā questa poesia, il sentimento paterno in versi. Lodi infinite.

Paolo Ciraolo 02/04/2015 - 11:32

--------------------------------------

Non so come dirlo, ma č scorsa una lacrima sul mio volto. Riesce a smuovere emozioni profonde.

Alberto Vannucchi 02/04/2015 - 10:13

--------------------------------------

Molto commovente, tutto l'amore di figlia in questi bei versi. Ciaooo

Fabio Garbellini 02/04/2015 - 07:02

--------------------------------------

bella bella, ricca d'amore.Sei stata molto brava a trasmettere delle sensazioni.Ti saluto augurandoti una Buona Pasqua.Anna

Anna Rossi 02/04/2015 - 05:37

--------------------------------------

la tua lirica mi ha fatto ricordare mio padre

stefano medel 02/04/2015 - 04:59

--------------------------------------

Commovente e tenera,versi deliziosi,
ecellente

genoveffa 2 frau 01/04/2015 - 23:46

--------------------------------------

Mi sono commossa pensando al mio papā!
Io, un giorno, gli dissi che ero orgogliosa di lui che era il mio papā. Grazie per aver condiviso questa tua cosė intima.
Serena Pasqua. Ciao...

Gio Vigi 01/04/2015 - 21:54

--------------------------------------

La tua poesia č splendida e mi ha fatto venire i brividi!
Come avrei voluto poter fare la stessa cosa!!!
Ciao Elisa

elisa longhi 01/04/2015 - 21:45

--------------------------------------

C'č molta intimitā e tanta tenerezza in questi versi. Davvero splendida!
Buona Pasqua!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 01/04/2015 - 21:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?