Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Quei due che non era...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
Oltre...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...
Bava di lumaca...
Quella ragazza...
Il migliore amico de...
OTTO DICEMBRE di En...
Lupo sdentato...
Ascolta se vuoi....
Ogni fiume segue il ...
Passerà la festa...
Cappuccetto Rosso e ...
La bocca di un crate...
Un angelo senza nome...
Un altro giorno...
Tu vai, io sono qui...
Solamente felicità...
In Do maggiore...
AD ALDO MINIUSSI, CA...
Tornando a casa...
Solitudine...
UN LUPO NON TRO...
e dimenticare...
Imparare dalla sempl...
Ah, l'amour......
O il babbo...?...
L' Ancora Di Salvezz...
La retta via...
L'oscuro contadino (...
Sangue e Jack Daniel...
Calessi...
La pulizia...
Mareggiata...
Tu vali...
Che te credi...
FALLIMENTO...
Il mondo......
MARY E IL LUPO...
Datemi un verso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Fogli bianchi

Ne ho incontrati tanti di fogli bianchi
ma tu di tutti fosti il più crudele.
Perché mi ricacciasti in gola
quella che io scrivo e poi credo che sia poesia?
Stanotte hai soffocato ogni mia rima, ogni parola...
Così in silenzio ti ho lasciato bianco
qui sul mio letto e abbiamo riposato accanto.
sarà perché noi siamo strani
e amiamo scrivere solo di notte
e di ascoltarmi e consolarmi
mio foglio bianco forse anche tu
sarai ormai pur stanco
allora non mi resta che sussurrarti solo buonanotte.
Vorrei saper scrivere non con la penna, ma in punta di dita,
poterti accarezzare graffiarti dolcemente,
sentire la tua pagina di carta come se fosse seta e,
senza sporcarti d'inchiostro o di colore
io ti sussurro.
"sei stato tu l'artista, il genio ,il mio poeta,
sei stato tu mio foglio bianco stanotte sei stato tu l'attore.


Share |


Poesia scritta il 03/04/2015 - 17:34
Da adelaide guglielmi
Letta n.379 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Brava Adelaide, verseggi in modo delizioso.Ci descrivi,sempre malinconicamente,un amore che hai vissuto o stai vivendo.Speriamo ci sia,nelle prossime,un pò più di ottimismo e speranza.Ma sei già perfetta così.Ciao

Nino Curatola 04/04/2015 - 12:21

--------------------------------------

INTENSO VERSEGGIO DI VERITA'... E DI MALINCONIA... NON RESTA CHE VEDERLO RIEMPITO CON FRASI D'AMORE IN VIVI COLORI...

Rocco Michele LETTINI 04/04/2015 - 12:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?