Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il tuo rifugio sulla nuvola

La tua casa sempre aperta
per accogliere con sorrisi sinceri
e bontà smisurata,
frutto di un triste passato
sapientemente lavorato.
La tua anima sanguinante,
da chiodi nuovi e arrugginiti trafitta
ma paziente ed instancabile
nel dare e nell’amare,
senza nasconderti o scappare
per lasciarti svuotare
del peso delle lacrime
e di bocconi troppo amari,
inghiottiti dalla nebbia che t’ha avvolta.
Sei tornata nel passato
nelle vecchie stanze e nei verdi campi
per abbracciare la tua gente
e riprendere abili giochi
e quell’amore tristemente interrotto.
Sei salita sulla nuvola,
lignea
ormai leggera, senza carne
ormai lontana, senza presente
lasciandoci il dono perenne
della tua bontà
e l’eredità pesante
del rimpianto
per quell’abbraccio non dato.



Nota: per mia suocera, persona speciale, dalla vita tormentata poi umiliata ed infine annientata dall'Alzheimer, scritta oggi per il suo compleanno.



Share |


Poesia scritta il 07/04/2015 - 20:04
Da Millina Spina
Letta n.339 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Val bene la pena la sofferenza nella vita se poi il ricordo che lasciamo è così bello e poetico e pregno d'amore.

luciano rosario capaldo 08/04/2015 - 09:29

--------------------------------------

Un profondo verseggio... per una dedica d'affetto... Lieta giornata

Rocco Michele LETTINI 08/04/2015 - 09:26

--------------------------------------

Bello questo amore per una Suocera così amata, e nonostante quella malattia terminale che tanto nasconde, spesso annulla ad uno sguardo superficiale, impietoso, di tutti i valori precedenti.
Un giornata buona come TE!
Vera

Vera Lezzi 08/04/2015 - 09:14

--------------------------------------

Una dedica molto dolce. Ciaooo

Fabio Garbellini 08/04/2015 - 06:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?