Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pensieri

Personalizzo emozioni
consonanti all'umor cangiante,
intanto che il cuor vacilla
sospirando al giorno entrante,
accomiatandosi da un sogno trascorso
e un altro che nasce luminoso
a rischiarar la mente
stanca di pensare continuamente,
alienata dal frenetico scomporsi della vita quotidiana
frammentata in tanti pezzi disuguali,
assume l'intrinseca forma che mai si adatta alle situazioni
e cambia inaspettatamente
e ti sorprende ogni volta lasciandoti deluso
ai tuoi quesiti non dà giusto responso
e l'incerto spazia lasciando incolmato il vuoto
che ostinatamente invade il tuo sentire
intacca volubilmente l'interagire col mondo.
Le mani nelle tasche,
cammini col naso in su,
senza pensieri evadi dalla noiosa realtà,
non ti chiedi cosa sarà del domani fatiscente ancor lontano,
divisa tra i ricordi che mordono il presente,
si materializzano come fossero vivi
e poi trascolorano,
lasciando un segno permanente nel cielo
che abbraccia il tuo vissuto
e stringi forte
come il bene più prezioso.


Share |


Poesia scritta il 09/04/2015 - 17:10
Da daniela dessì
Letta n.204 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Sembravi molto triste...ma qualcosa di essenziale per Te hai saputo poi abbracciare che le ali ha dato all'anima tua...BRAVA! In tutti i sensi: forma e sostanza.
Vera

Vera Lezzi 10/04/2015 - 10:10

--------------------------------------

Complimenti Daniela,intensa e significativa,eccellente

genoveffa 2 frau 09/04/2015 - 23:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?