Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pensieri

Personalizzo emozioni
consonanti all'umor cangiante,
intanto che il cuor vacilla
sospirando al giorno entrante,
accomiatandosi da un sogno trascorso
e un altro che nasce luminoso
a rischiarar la mente
stanca di pensare continuamente,
alienata dal frenetico scomporsi della vita quotidiana
frammentata in tanti pezzi disuguali,
assume l'intrinseca forma che mai si adatta alle situazioni
e cambia inaspettatamente
e ti sorprende ogni volta lasciandoti deluso
ai tuoi quesiti non dà giusto responso
e l'incerto spazia lasciando incolmato il vuoto
che ostinatamente invade il tuo sentire
intacca volubilmente l'interagire col mondo.
Le mani nelle tasche,
cammini col naso in su,
senza pensieri evadi dalla noiosa realtà,
non ti chiedi cosa sarà del domani fatiscente ancor lontano,
divisa tra i ricordi che mordono il presente,
si materializzano come fossero vivi
e poi trascolorano,
lasciando un segno permanente nel cielo
che abbraccia il tuo vissuto
e stringi forte
come il bene più prezioso.


Share |


Poesia scritta il 09/04/2015 - 17:10
Da daniela dessì
Letta n.246 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Sembravi molto triste...ma qualcosa di essenziale per Te hai saputo poi abbracciare che le ali ha dato all'anima tua...BRAVA! In tutti i sensi: forma e sostanza.
Vera

Vera Lezzi 10/04/2015 - 10:10

--------------------------------------

Complimenti Daniela,intensa e significativa,eccellente

genoveffa 2 frau 09/04/2015 - 23:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?