Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

* D I S A G I **

Sono anni
che si sentono rumori
di strade e ponti
al vento di crollare
e nessuno ha visto
dei lavoratori
a segnalar tragedie
da evitare.


E solo al colpo
dell'ora fatale
si son svegliati
tanti a scaricare
le responsabilità
da uno all'altro
e chissà chi mai
sarà a pagare?


Di certo è che oggi
stan pagando
tutti i lavoratori
e pendolari
per percorrere
strade pur tortuosi
sperando dopo ore
e ore di arrivare


a raggiungere
il suo posto di lavoro
con voce stanca
e con tristezza al cuore.



Share |


Poesia scritta il 13/04/2015 - 23:21
Da Aldo Messina
Letta n.455 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Amaro e attualissimo questo tuo grido di denuncia!! Purtroppo, si spendono milioni e milioni di euro per opere grandiose ma poco sicure... Buona serata,

Chiara B. 14/04/2015 - 17:20

--------------------------------------

Sì, il momento è davvero duro, durissimo per tanti, davvero troppi, ed ingiustissimamente, ma...Perché non siamo mai attenti quando tutto questo COMINCIA MALE e tanti invece applaudono, favoriscono, invece di sentire subito il...cattivo odore dei futuri fetori? E' questo che dobbiamo imparare...Ma ora DIAMOCI COMUNQUE da FARE! TUTTI. Ognuno al vero posto suo, con i SUOI utilissimi doveri da compiere. Altro di SERIO non c'è da fare.
Vera

Vera Lezzi 14/04/2015 - 10:56

--------------------------------------

Una continua denuncia le tue poesie. Socialmente utili ed emotivamente riflessiva quetsa tua.

luciano rosario capaldo 14/04/2015 - 10:31

--------------------------------------

Troppi disagi e tante tragedie che si sarebbero potute evitare,prevenzione ci vorrebbe,serietà e onesta' al servizio del cittadino,una legittima denuncia di un grosso disagio ,apprezzata

genoveffa 2 frau 14/04/2015 - 07:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?