Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

* D I S A G I **

Sono anni
che si sentono rumori
di strade e ponti
al vento di crollare
e nessuno ha visto
dei lavoratori
a segnalar tragedie
da evitare.


E solo al colpo
dell'ora fatale
si son svegliati
tanti a scaricare
le responsabilità
da uno all'altro
e chissà chi mai
sarà a pagare?


Di certo è che oggi
stan pagando
tutti i lavoratori
e pendolari
per percorrere
strade pur tortuosi
sperando dopo ore
e ore di arrivare


a raggiungere
il suo posto di lavoro
con voce stanca
e con tristezza al cuore.



Share |


Poesia scritta il 13/04/2015 - 23:21
Da Aldo Messina
Letta n.427 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Amaro e attualissimo questo tuo grido di denuncia!! Purtroppo, si spendono milioni e milioni di euro per opere grandiose ma poco sicure... Buona serata,

Chiara B. 14/04/2015 - 17:20

--------------------------------------

Sì, il momento è davvero duro, durissimo per tanti, davvero troppi, ed ingiustissimamente, ma...Perché non siamo mai attenti quando tutto questo COMINCIA MALE e tanti invece applaudono, favoriscono, invece di sentire subito il...cattivo odore dei futuri fetori? E' questo che dobbiamo imparare...Ma ora DIAMOCI COMUNQUE da FARE! TUTTI. Ognuno al vero posto suo, con i SUOI utilissimi doveri da compiere. Altro di SERIO non c'è da fare.
Vera

Vera Lezzi 14/04/2015 - 10:56

--------------------------------------

Una continua denuncia le tue poesie. Socialmente utili ed emotivamente riflessiva quetsa tua.

luciano rosario capaldo 14/04/2015 - 10:31

--------------------------------------

Troppi disagi e tante tragedie che si sarebbero potute evitare,prevenzione ci vorrebbe,serietà e onesta' al servizio del cittadino,una legittima denuncia di un grosso disagio ,apprezzata

genoveffa 2 frau 14/04/2015 - 07:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?