Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Pioggia...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...
Di noi (canzone)...
metronomo...
I tuoi occhi...
cari amici fors...
AMAMI IN SILENZI...
Tenerezza....
Colombe tubano...
AVVENTURA EPICA...
Nuovi fotogrammi...
Concerto...
Alzahimer...
Si tacita...
Felicità...
Come una goccia......
Immagini di ridenti ...
Profumo di Ginestra...
Sul ponte...
AMORE (acrostico)...
SULLA SCALA...
E CORSO ... SIA...
Impressionante!...
CHI SEI......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il vuoto

Un uomo intelligente
un giorno creo' Dio.
Sparse un po' la voce
e ci credetti anch'io.
L'uomo da quel giorno perse un po' il timore
di gettar via il tempo nel dono dell'amore.
Creazioni positive inondavano ogni mente.
Fu molto entusiasmante ma fini' immediatamente.
Ora che ho capito
che Dio non mi ha creato,
dentro risuona ego, odio e fegato
malato.
La vita vale poco vissuta senza fede,
indipendentemente da cio' in cui uno crede.
Io credo nel mio vuoto che vibra all'infinito,
volteggia in dimensioni che hanno dell'ardito.
Chiudendo saldi gli occhi e facendo un po' attenzione
Mi sento dentro al vuoto,
A quella quella vibrazione.
Finche' uomo di scienza o di religione
non sappia disegnar
su un foglio un'emozione.


MF



Share |


Poesia scritta il 19/04/2015 - 07:23
Da Michele Facchini
Letta n.449 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Pienamente d'accordo con Te, Michele: l'essenziale del termine Dio è il Bene e l'Amore della Vita...Chiunque li viva, vive Dio; chi non li viva questi valori essenziali, è praticamente ateo. Anche se poi, ovviamente, anche bene e amore possono essere intrepretati in modi soggettivi, leggi a parte da tutti accettate...In quanto alle emozioni, ho accennato solo ad esse poiché questa era la tua chiusa, ma volevo unicamente sottolineare che chiunque di noi, un po' attento a sé stesso, può cogliere la differenza fra ciò che tocca i nostri sensi, e invece quella meravigliosa scoperta che tutti possiamo fare di un nostro mondo interiore che con i sensi non puoi afferrare, ma solo contemplare a diversi livelli di eccezionale valore spirituale.
Buona Vita, comunque ricca di beni autentici, tutti TUOI.
Vera

Vera Lezzi 20/04/2015 - 11:43

--------------------------------------

Ciao Vera,
Grazie per i tuoi commenti,
Quello che tu chiamo Dio io lo chiamo in altra maniera, non per questo uno dei due e' piu' giusto di un altro!
Il mio vuoto e' come un mare, e noi siamo le onde! Effimere, ma reali fatte di qualcosa che esiste da sempre, e nella mia logica l'unica cosa che puo' esistere da sempre senza essere creata e' il vuoto!
I Taoisti lo chiamano Tao, i Cristiani Dio... Che importanza ha ?
Ma l'emozione.....cos'e' un'emozione?
Un bacio
Ciaooooooo

Michele Facchini 20/04/2015 - 08:09

--------------------------------------

Ciao Vera,
Grazie per i tuoi commenti,
Quello che tu chiamo Dio io lo chiamo in altra maniera, non per questo uno dei due e' piu' giusto di un altro!
Il mio vuoto e' come un mare, e noi siamo le onde! Effimere, ma reali fatte di qualcosa che esiste da sempre, e nella mia logica l'unica cosa che puo' esistere da sempre senza essere creata e' il vuoto!
I Taoisti lo chiamano Tao, i Cristiani Dio... Che importanza ha ?
Ma l'emozione.....cos'e' un'emozione?
Un bacio
Ciaooooooo

Michele Facchini 20/04/2015 - 07:45

--------------------------------------

Le emozioni, Amico caro,
già tanto dirti possono
di questa Vita...
Ma se un poco, un poco solo
Tu ci aggiungerai
dell'anima tua, quella vera,
DIO, prima o poi, te l'assicuro,
troverai!
Vera

Vera Lezzi 19/04/2015 - 16:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?